Bushwacker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bushwacker
UniversoUniverso Marvel
Lingua orig.Inglese
Alter egoCarl Burbank
Autori
EditoreMarvel Comics
1ª app.1987
1ª app. inDaredevil Vol. 1[1], n. 248
Editore it.Star Comics
app. it.15 ottobre 1991
app. it. inFantastici Quattro n. 54
SessoMaschio

Bushwacker il cui vero nome è Carl Burbank, è un personaggio dei fumetti creato da Ann Nocenti (testi) e Rick Leonardi (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. La sua apparizione avviene in Daredevil (Vol. 1[1]) n. 248 (novembre 1987).

È un mercenario, ex prete, a cui viene impiantato un braccio cibernetico. I suoi più grandi nemici rimangono Devil e Punisher.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Carl Burbank è un prete. Decide di abbandonare la sua professione per entrare in contatto con la CIA, che gli impianta un braccio cibernetico e lo tramuta in un assassino mercenario dal nome in codice Bushwacker.

Viene pagato una cospicua somma per assassinare dei mutanti. Wolverine si mette così sulle sue tracce. Contemporaneamente anche Devil decide di mettersi sulle tracce di Bushwacker. I due eroi si scontrano con l'assassino e finiscono per sfigurare metà del suo volto. Devil riesce a bloccare Wolverine prima che questo lo uccida. Bushwacker viene arrestato.

Fuggito di prigione, Bushwacker si allea con Typhoid Mary per combattere Devil. Nello stesso periodo entra a far parte degli assassini al soldo di Kingpin. Negli anni successivi viene incaricato di assassinare il reporter Ben Urich, viene sconfitto da Deathlok e combatte numerose volte contro Elektra, Devil e Punisher.

Civil War[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Civil War (fumetto).

Durante Civil War Bushwacker fugge di prigione grazie a Electro. Viene ingaggiato dallo Sciacallo per uccidere Punisher, ma viene fermato da Devil. Riuscito a fuggire, Bushwacker prende in ostaggio una donna per cercare di attirare l'attenzione di Punisher. L'antieroe arriva, ma lo S.H.I.E.L.D. riesce ad arrestare Bushwacker per primo.

Hood[modifica | modifica wikitesto]

Successivamente Hood riesce a liberarlo e a farlo entrare nel suo team di supercriminali. Bushwacker viene sconfitto da Dottor Strange.

Dopodiché combatte gli Skrull durante il loro attacco a New York.

Sex+Violence[modifica | modifica wikitesto]

Bushwacker viene ucciso poco tempo dopo da Wolverine nelle pagine di Sex+Violence dopo avergli mozzato il braccio cibernetico. Il mercenario era stato infatti ingaggiato da Razorfist per uccidere Logan e prendere Domino per presentarla alla Loggia degli Assassini, fallendo però, miseramente

In altri Media[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Il personaggio appare nei seguenti videogiochi:

  • The Punisher (1993)
  • The Punisher (2005)
  • The Punisher: No Mercy (2009)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics