Marty McFly

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Martin Seamus McFly Sr.
MartyMcFly.JPG
UniversoRitorno al futuro
Lingua orig.Inglese
SoprannomeMarty
1ª app. inRitorno al futuro
Interpretato daMichael J. Fox
Voci orig.
Voci italiane
SpecieUmano
SessoMaschio
EtniaStatunitense
Luogo di nascitaHill Valley, California
Data di nascita12 giugno 1968

Martin "Marty" Seamus McFly Sr. è un personaggio immaginario creato da Bob Gale e Robert Zemeckis e protagonista della trilogia cinematografica Ritorno al futuro, dell'omonima serie animata e del videogioco Back to the Future: The Game, interpretato dall'attore Michael J. Fox nei film, doppiato da David Kaufman nella serie animata e da A. J. Locascio nel videogioco.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Albero genealogico del personaggio.

Marty McFly è nato il 12 giugno 1968 a Hill Valley, in California, da una famiglia di origini irlandesi. Vive con i genitori George McFly e Lorraine Baines, il fratello Dave e la sorella Linda, entrambi più grandi di lui. Suona la chitarra elettrica ed è membro di una band musicale, i Pinheads. Nel tempo libero gli piace ascoltare musica (i suoi artisti preferiti sono Van Halen, Huey Lewis and the News e Tom Petty and the Heartbreakers), girare per la città con il suo skateboard e giocare ai videogiochi (il suo preferito e quello in cui è più abile è Wild Gunman).

Caratterialmente è un ragazzo coraggioso, gentile, altruista e socievole, anche se spesso ritardatario e a volte un po' pigro. È anche molto permaloso e ciò che lo fa arrabbiare di più è sentirsi etichettare come "fifone" o "codardo". La conseguenza di tale insulto è il suo profondo desiderio di dimostrare il contrario alla persona che lo ha detto (cioè accade spesso nella saga, a volte con conseguenze nefaste). Nel finale della serie, però, dimostra di essere cambiato caratterialmente e di non offendersi più se qualcuno usa tali termini verso di lui.

Ha una fidanzata, Jennifer Parker, che frequenta la sua stessa scuola a Hill Valley; nel futuro del 2015, Jennifer e Marty sono sposati e hanno due figli, Marty Jr. e Marlene McFly.

Il suo migliore amico è lo stravagante scienziato Emmett Brown, che Marty chiama amichevolmente "Doc"; i due viaggeranno insieme nel tempo e si troveranno a fare amicizia in diverse epoche storiche.

Il suo avversario nelle varie epoche è lo sgarbato Biff Tannen e i suoi diversi parenti, tra i quali Buford "Cane Pazzo" Tannen e Griff Tannen.

L'incontro con Doc[modifica | modifica wikitesto]

Come ha spiegato il co-sceneggiatore della trilogia originale e del videogame Back to the Future: The Game, Bob Gale, per anni a Marty venne detto dai genitori che Doc Brown era pericoloso, un pazzo, e quindi di stargli alla larga. Quindi all'età di 13 o 14 anni (1981-1982), essendo un adolescente curioso, decise di scoprire perché quest'uomo era considerato pericoloso: Marty si intrufolò di nascosto nel laboratorio di Doc e rimase affascinato da tutte le cose interessanti che vi trovò. Quando Doc lo trovò lì, fu felicissimo di scoprire che Marty pensava che fosse a posto e che lo accettava per quello che era. Entrambi erano la pecora nera nei rispettivi ambienti. Doc diede così a Marty un lavoretto part-time per aiutarlo con gli esperimenti, occuparsi del laboratorio, del suo cane, ecc.[1]

Altre apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante non ci sia mai stato un seguito alla trilogia originale, l'attore Michael J. Fox è tornato ad interpretare il personaggio di Marty McFly altre tre volte nel corso degli anni: la prima volta che l'attore è tornato a vestire i panni del noto personaggio è stato il 21 ottobre 2015 al Jimmy Kimmel Live!, dove sia lui che Christopher Lloyd sono tornati ad interpretare i rispettivi personaggi facendo una speciale apparizione per celebrare il giorno in cui Marty e Doc sono arrivati nel futuro nella Parte II. Lo stesso anno, Fox ha doppiato il suo personaggio nel videogame LEGO Dimensions. Nel 2020, l'attore è tornato ad interpretare Marty facendo un cameo nel teaser trailer del video del singolo Holiday di Lil Nas X; nel breve trailer, ambientato nel vecchio west, Marty, vestito come nella Parte III, dice a Nas, che è appena partito a bordo di una slitta verso un portale temporale: «Qualunque cosa tu faccia, Nas, non andare nel 2020!».[2]

Interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Per il ruolo di Marty la prima scelta fin dall'inizio fu Michael J. Fox, il quale all'epoca era però già impegnato con le riprese di Casa Keaton. Vennero quindi presi in considerazione C. Thomas Howell, Corey Hart ed Eric Stoltz, scegliendo infine quest'ultimo, che fu però licenziato dopo 6 settimane di riprese; Zemeckis affermò che Stoltz, fisicamente molto simile a Fox, aveva la stoffa per recitare nel film, ma mancava di quell'ironia che il regista andava cercando. Fox, nel frattempo, aveva manifestato la propria disponibilità ed ottenne il ruolo. In alcune scene, come quella dei libici all'inseguimento di Marty, si sono potute riutilizzare alcune sequenze in precedenza girate con Stoltz, non riconoscibile in inquadrature distanti, di spalle o molto dinamiche.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

In italiano Marty McFly è stato doppiato da Teo Bellia nel primo film e da Sandro Acerbo nel secondo e terzo episodio e ne I Griffin stagione 4 episodio 16 e stagione 7 episodio 9[3]; nel cartone è stato doppiato da Luigi Rosa; invece nel videogioco LEGO Dimensions è stato doppiato da Simone Lupinacci, mentre nel videogioco Back to the Future: The Game è doppiato, anche in inglese, da A.J. LoCascio.

Riferimenti nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

  • A lui si è ispirata una band inglese, i McFly.
  • La Nike ha prodotto le calzature Nike Mag sul modello delle scarpe che si allacciano da sole indossate da Marty McFly in Ritorno al Futuro - parte II.[4]
  • Il personaggio viene menzionato nella serie TV fantasy C'era una volta, nell'episodio 3x21 Il corso degli eventi. Quando la protagonista Emma Swan e Capitan Uncino si ritrovano intrappolati nel passato, il pirata domanda se la ragazza abbia un'idea su come tornare nel futuro, ricevendo come risposta: «Come lo trovo un modo per tornare nel futuro, chi sono, Marty Mcfly?».

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Jason English, How Marty McFly and Doc Brown Became Friends, su MT - MentalFloss, 16 agosto 2011.
  2. ^ (EN) Mark Savage, Michael J Fox goes back to Back To The Future for Lil Nas X video, in BBC News, 10 novembre 2020.
  3. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA ANIMAZIONE: "I Griffin", su www.antoniogenna.net. URL consultato l'8 maggio 2020.
  4. ^ (EN) Nike MAG Officially Unveiled, su nicekicks.com. URL consultato il 28 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàEuropeana agent/base/148866 · LCCN (ENnb2017024905
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema