Tom Holland (attore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Thomas Stanley "Tom" Holland (Londra, 1º giugno 1996) è un attore, ballerino e doppiatore britannico.

Nel 2012 ha interpretato il ruolo di Lucas nel film The Impossible e dal 2016 impersona Peter Parker / Spider-Man nei film del Marvel Cinematic Universe. Nel 2017 riceve il Premio BAFTA alla miglior stella emergente e per il film Captain America: Civil War vince il Saturn Award per il miglior attore emergente.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Tom Holland è nato a Londra, figlio di Nicola Elizabeth Frost, una fotografa, e Dominic Anthony Holland, un comico e autore inglese.[1] Vive tuttora a Kingston upon Thames con i suoi genitori e i suoi tre fratelli Sam, Harry (gemelli) e Patrick, tutti e tre più giovani di lui.

Da marzo 2011, suo padre ha scritto un blog intitolato “Eclipsed”, ossia un settimanale rinnovato di sequenze narrative che narrano gli eventi principali della vita professionale passata e attuale di Tom.[2]

Tom ha frequentato la Donhead Prep School.[3] Poi, dopo il successo all'eleven plus exam, un esame somministrato ad alcuni studenti nel loro ultimo anno di scuola primaria, di ammissione ai vari tipi di scuola secondaria, è diventato allievo al Wimbledon College.[4] Dopo aver completato con successo i suoi GCSE, nel settembre 2012 Tom ha iniziato un corso di due anni nella BRIT School for Performing Arts e Digital.[1]

Filantropia[modifica | modifica wikitesto]

Dal mese di ottobre 2012 Tom si è unito ad una nuova campagna per avvicinare i giovani a registrarsi come potenziali donatori di midollo osseo per il progetto carità britannico Anthony Nolan Trust. Tom è registrato e ha registrato un video promozionale.[5][6]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Tom Holland (centro) alla performance per il 5º anniversario di Billy Elliot the Musical (2010)

Holland ha iniziato a ballare hip hop alla Nifty Feet Dance School a Wimbledon. Il suo potenziale fu notato dalla coreografa Lynne Page (socia di Peter Darling, coreografo di Billy Elliot e Billy Elliot the musical) quando si è esibito al Richmond Dance Festival del 2006 insieme alla sua scuola di ballo.[7] Dopo otto audizioni e successivi due anni di formazione, il 28 giugno 2008 Tom ha fatto il suo debutto nel West End in Billy Elliot the Musical, come Michael, il migliore amico di Billy.[8] Ha dato la sua prima performance nel ruolo di Billy l'8 settembre 2008 ottenendo recensioni entusiastiche che lodano la sua versatile capacità di recitazione e danza.[9][10]

Nel settembre 2008, Tom, insieme con il co-protagonista Tanner Pflueger, è apparso sul notiziario del canale Five dando la sua prima intervista in tv. Nel 2009 Tom è apparso nello show della ITV1 “The Feel Good Factor”.[11] Il 31 gennaio, al lancio dello show, lui e altri due attori che interpretavano Billy Elliot, Tanner Pflueger e Layton Williams, hanno ballato una versione coreografata della Angry Dance del Billy Elliot the Musical.[12].

L'8 marzo 2010, in occasione del 5º anniversario di Billy Elliot the Musical, i 4 attori che interpretavano Billy Elliot, incluso anche Tom Holland, sono stati invitati al 10 Downing Street per incontrare il Primo ministro del Regno Unito Gordon Brown.[13][14] Tom è stato scelto come protagonista per la performance speciale del 5º anniversario il 31 marzo 2010. Elton John, il compositore delle musiche di Billy Elliot the Musical, che era tra il pubblico, ha definito la performance di Tom “sorprendente” e ha detto inoltre che è stato “spazzato via” da essa.[15]

Holland ha recitato regolarmente il ruolo di Billy con altri tre attori[16] fino al 29 maggio 2010, quando ha terminato la sua performance nel musical.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Due mesi dopo aver lasciato Billy Elliot the Musical, Holland ha superato con successo il provino per il ruolo da protagonista nel film The Impossible[17], diretto da Juan Antonio Bayona, a fianco di Naomi Watts e Ewan McGregor. The Impossible è basato su una storia vera che ha avuto luogo durante il Terremoto e maremoto dell'Oceano Indiano del 2004. Il film è stato presentato al Toronto International Film Festival il 9 settembre 2012 e commercializzato in Europa nell'ottobre 2012 e in Nord America l'ultima settimana di dicembre del 2012. Holland ha ricevuto elogi universali per la sua performance e molte riviste lo consideravano un contendente per una candidatura ai Premi Oscar.[1][18][19] Nel 2012 Holland divenne un destinatario del premio Spotlight Award all'Hollywood Film Festival per il suo ruolo. "Siamo molto eccitati che saremo in grado di riconoscere in qualità di talenti che sono sulla strada della scoperta e celebrità" - "We are very excited that we will be able to recognize acting talents that are on the road to discovery and stardom", ha detto Carlos de Abreu, fondatore e direttore esecutivo degli Hollywood Spotlight Awards in un comunicato.[20] Sempre per The Impossible, è stato annunciato che Holland è diventato un vincitore del National Board of Review Award nella categoria miglior attore emergente.[21]

Nel 2011 Holland era nel cast della versione britannica del film Arrietty - Il mondo segreto sotto il pavimento, prodotto dallo studio giapponese Studio Ghibli: ha dato voce al personaggio principale del film Sho.[22] Nel 2013 Tom Holland ha ricoperto il ruolo di Isaac nel film Come vivo ora, diretto da Kevin Macdonald, a fianco di Saoirse Ronan.[23] Nel 2015 partecipa al film Heart of the Sea - Le origini di Moby Dick, diretto da Ron Howard.[24]

Nel 2015 viene scelto come nuovo interprete di Peter Parker/Spider-Man nel nuovo film dedicato al personaggio, ambientato nel Marvel Cinematic Universe[25][26]. Holland è apparso per la prima volta come Spider-Man in Captain America: Civil War nel 2016[27]: il film è stato accolto positivamente dalla critica cinematografica, ha incassato un totale mondiale complessivo di $1.153,3 milioni ed è il film di maggiore incasso del 2016.[28] Ha ripreso il ruolo in Spider-Man: Homecoming, film stand-alone del 2017[29][30], con un incasso complessivo di $879.8 milioni ed il 92% delle recensioni professionali positive su Rotten Tomatoes.[31]

Progetti futuri[modifica | modifica wikitesto]

Holland vestirà di nuovo i panni di Spider-Man in Avengers: Infinity War[32][33] nel 2018, nel suo sequel previsto per il 2019, e per il sequel di Spider-Man: Homecoming previsto per il 5 luglio 2019.[34][32] Interpreterà, inoltre, il giovane Nathan Drake per il film Uncharted: The Movie.[35]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Tom Holland è stato doppiato da:

  • Alex Polidori in Heart of the Sea - Le origini di Moby Dick, Captain America: Civil War, Il volto della verità, Civiltà perduta, Spider-Man: Homecoming, Avengers: Infinity War
  • Francesco Ferri in The Impossible

Da doppiatore è sostituito da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Claire Black, Schoolboy actor Tom Holland finds himself in Oscar contention for role in tsunami drama, su www.scotsman.com. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  2. ^ (EN) Dominic Holland, su Dominic Holland - Comedian, Author and Corporate Speaker. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  3. ^ “Tom Holland to play Billy Elliot” Archiviato il 23 luglio 2010 in Internet Archive. Donhead School Site
  4. ^ (EN) Benjamin VanHoose e Dan Wakeford, Spider-Man Star Tom Holland Opens Up About Being Bullied as a Child Dancer, in People, 05 luglio 2017. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  5. ^ (EN) New Spiderman actor and Game of Thrones star lead a host of celebs in #IGiveASpit campaign, in Anthony Nolan, 03 agosto 2015. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  6. ^ (EN) Anthony Nolan, Tom Holland joins the Anthony Nolan register, su YouTube, 1 ottobre 2012. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  7. ^ (EN) New Billy Elliot leaving the garage, su Richmond and Twickenham Times, 31 agosto 2008. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  8. ^ “We Are Billy Elliot: Meet the Cast and Crew Video Interview with Tom Holland”, Billy Elliott the Musical Official Site
  9. ^ Who is he? Billy Elliott star Tom Holland” Archiviato il 10 agosto 2010 in Internet Archive. The London Paper, 7 May 2009
  10. ^ “A Tale of four Billys: Tom Holland” Albion and Beyond, 28 August 2008
  11. ^ “The FeelGood Factor” ITV site
  12. ^ “The FeelGood Factor: press release of 23 February 2009” ITV Press Centre, 23 February 2009
  13. ^ “Government launches £600,000 arts bursaries pilot” The Stage, 8 March 2010
  14. ^ (EN) BILLY's Chapman, Holland, Gardner & Jackson-Keen Visit Prime Minister, in BroadwayWorld.com, 8 marzo 2010. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  15. ^ (EN) Elton still 'blown away' by Billy Elliot, 1° aprile 2010. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  16. ^ “Being Billy Elliot” Archiviato il [Data mancante], in Archive.is NewsOnStage, 29 March 2010
  17. ^ “The Impossible (2011)” The Internet Movie Database (IMDb)
  18. ^ (EN) Tom Holland, 16-year-old star of ‘The Impossible,’ joins the Best Actor race, in UPROXX, 27 agosto 2012. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  19. ^ (EN) Laura Nelson, Tom Holland grown-up turn in The Impossible, in GulfNews, 24 dicembre 2012. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  20. ^ (EN) Susan King, Hollywood Spotlight Award winners include Kelly Reilly, Tom Holland, in Los Angeles Times, 17 ottobre 2012. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  21. ^ National Board of Review Awards Announced - Vulture
  22. ^ “First News interviews Arrietty's Tom Holland” Archiviato il [Data mancante], in Archive.is First News, 5 August 2011
  23. ^ (EN) Tom Holland Talks THE IMPOSSIBLE and Kevin Macdonald's HOW I LIVE NOW Starring Saoirse Ronan, in Collider, 04 gennaio 2013. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  24. ^ Heart of the Sea - Tom Holland e Cillian Murphy ci parlano del kolossal!, in ScreenWEEK.it Blog, 05 dicembre 2015. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  25. ^ (EN) Tom Holland Cast as the Web-Slinger, Jon Watts to Direct the Next Spider-Man Adventure, su Marvel.com, 23 giugno 2015. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  26. ^ Davide Turrini, Tom Holland è il nuovo Spider-Man: così l'eroe Marvel ringiovanisce, in Il Fatto Quotidiano, 24 giugno 2015. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  27. ^ Andrea Bedeschi, Tom Holland: "Civil War mi ha reso dieci volte più emozionato all'idea di girare Spider-Man", in BadTaste.it, 30 dicembre 2015. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  28. ^ (EN) Dave McNary, ‘Captain America: Civil War’ Becomes Biggest Movie of the Year Worldwide, su Variety, 19 maggio 2016. URL consultato il 19 maggio 2016.
  29. ^ (EN) Lucas Siegel, Marvel and Sony's Spider-Man Reboot is Officially Spider-Man: Homecoming, su ComicBook.com, 13 aprile 2016. URL consultato il 13 aprile 2016.
  30. ^ Patrizio Marino, Stan Lee: "Tom Holland è il vero Spider-Man!", in Movieplayer.it, 27 giugno 2016. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  31. ^ (EN) Spider-Man: Homecoming (2017), su Rotten Tomates. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  32. ^ a b (EN) 'Avengers: Infinity War' Featurette Shows Off First Footage From Set, in The Hollywood Reporter, 10 febbraio 2017. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  33. ^ Avengers: Infinity War, Tom Holland non ha potuto leggere il copione, in Best Movie, 30 giugno 2017. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  34. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, ‘Spider-Man: Homecoming 2’ Shoots Web Around Independence Day 2019; ‘Bad Boys 4’ Moves To Memorial Day, su Deadline.com, 9 dicembre 2016. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  35. ^ (EN) Mike Fleming Jr, ‘Uncharted’ Reconfigured: ‘Spider-Man Homecoming’s Tom Holland To Play Young Nathan Drake For Shawn Levy, in Deadline, 22 maggio 2017. URL consultato il 29 novembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN300279794 · ISNI: (EN0000 0004 0355 4279 · LCCN: (ENno2013044290 · BNF: (FRcb16706349t (data)