Locke (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Locke
Locke (film).png
Tom Hardy in una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Regno Unito
Anno2013
Durata85 min
Rapporto2,40 : 1
Generethriller, drammatico
RegiaSteven Knight
SoggettoSteven Knight
SceneggiaturaSteven Knight
ProduttoreGuy Heeley, Paul Webster
Produttore esecutivoJoe Wright, Stuart Ford, David Jourdan, Steven Squillante
Casa di produzioneIM Global, Shoebox Films
Distribuzione (Italia)Good Films
FotografiaHaris Zambarloukos
MontaggioJustine Wright
MusicheDickon Hinchliffe
CostumiNigel Egerton
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Locke è un film del 2013 scritto e diretto da Steven Knight, con protagonista Tom Hardy.

La pellicola è stata presentata fuori concorso alla 70ª edizione della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una giornata di lavoro, Ivan Locke, capo cantiere presso un'importante ditta di costruzioni, sale in auto e si avvia verso una località sconosciuta: durante il tragitto inizia a fare una serie di telefonate. Prima a Bethan, la donna che lo aspetta in sala parto; quindi alla sua famiglia, alla moglie Katrina e al figlio, che lo attendono come ogni sera a casa.

Alla moglie confida un tradimento di 7 mesi prima, con una donna matura conosciuta durante un viaggio di lavoro. La donna è rimasta incinta e ha deciso di tenere il bambino: Katrina, distrutta dalla notizia, scoppia in lacrime. Inoltre, Ivan si trova alla vigilia di una delicata e importantissima giornata di lavoro, il cui esito dipende dalla sua presenza; chiama Donal, un suo sottoposto, e lo incarica di lavorare al suo posto.

Al tempo stesso, viene licenziato in tronco dal suo capo, Gareth, non appena gli dice che non si recherà al lavoro l'indomani. Tra le varie telefonate che si susseguono, Locke parla tra sé e sé rivolgendosi a suo padre, morto anni prima, e colpevole di averlo abbandonato. Ripromettendosi di portare a termine ogni cosa nel migliore dei modi e di non seguire l'esempio del padre, arriva nei pressi dell'ospedale, quando Bethan lo chiama e gli fa sentire il vagito del neonato.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film iniziano il 18 febbraio 2013 e si svolgono in sole otto notti consecutive: ogni notte è stato girato l'intero film, con Hardy al volante dell'auto e gli altri attori al telefono in una stanza d'albergo; in fase di montaggio, per ciascuna scena sono state scelte le performance migliori abbinate poi alle reazioni più adatte all'altro capo del filo.[1]

Regia[modifica | modifica wikitesto]

Steven Knight ha girato il film in tempo reale. Knight commenta così la scelta[2]:

«È stata una gioia ed una grande sfida realizzare Locke in una maniera totalmente nuova. Girato in real time, Locke è una novità: Hardy domina lo schermo da solo mentre la macchina da presa non stacca mai.»

(Steven Knight)

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film viene diffuso il 17 febbraio 2014.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata presentata il 2 settembre 2013 alla 70ª edizione della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nella sezione Fuori concorso[3].

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 18 aprile 2014. Esce nelle sale italiane il 30 aprile dello stesso anno.

Divieto[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato vietato negli Stati Uniti d'America ai minori di 18 anni non accompagnati da adulti, per la presenza di linguaggio scurrile[4].

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato accolto positivamente dalla critica.[5] Sul sito Rotten Tomatoes ottiene il 91% delle recensioni professionali positive con un voto medio di 7,7 su 10, basato su 181 critiche.[6]

Richard Roeper, con un voto di 5 du 5, lo definisce "uno dei suoi film preferiti degli ultimi due anni, e Tom Hardy brillante in ogni ruolo". Peter Travers di Rolling Stone ha scritto: "Locke" è un concentrato di suspense claustrofobica e feroce emozione, soprattutto perché Tom Hardy è una meraviglia ardente". David Thomson del The New Republic lo definisce "il film più inaspettato, brillante e accattivante dell'anno".[5]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha incassato 1 375 769 $ negli Stati Uniti.[7]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In viaggio con "Locke". Nelle sale l'attesissimo film di Steven Knight, gazzetta.it, 30 aprile 2014. URL consultato il 3 novembre 2014.
  2. ^ Riprese in tempo reale, bestmovie.it. URL consultato il 26 agosto 2013.
  3. ^ (EN) Presentazione, imdb.com. URL consultato il 26 agosto 2013.
  4. ^ (EN) Rating, imdb.com. URL consultato il 30 aprile 2014.
  5. ^ a b Locke: le recensioni dagli Usa e dall'Italia, su cineblog.it, 6 maggio 2014. URL consultato il 26 ottobre 2017.
  6. ^ (EN) Locke, in Rotten Tomatoes, Flixster Inc. URL consultato il 26 ottobre 2017. Modifica su Wikidata
  7. ^ (EN) Locke, su Box Office Mojo. URL consultato il 26 ottobre 2017. Modifica su Wikidata
  8. ^ (EN) Winners Empire Awards 2015, su www.empireonline.com. URL consultato il 20 aprile 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema