Fotografo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un fotografo al Folk Music Festival a Calgary

Il fotografo è una persona che produce fotografie, sia per professione che per diletto, utilizzando la macchina fotografica. Spesso viene (veniva) chiamato fotografo anche il negoziante che vende l'attrezzatura fotografica, nonostante non produca fotografie.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il fotografo professionista pratica la fotografia come professione (per lavoro) seguendo principi etici e legali, volti a soddisfare il committente; il fotoamatore o "fotografo dilettante" invece pratica la fotografia per diletto, per svago, per divertimento, per passione (non a scopo di lucro), molto spesso per documentare o/e per ricordare o produrre ricordi.

Il "vero fotografo" è colui che produce "foto d'autore": i grandi della fotografia d'autore vengono spesso considerati dei Maestri della fotografia (una fotografia tendenzialmente di concetto).[senza fonte]

La creazione di una fotografia può dipendere dal singolo fotografo che lavora autonomamente oppure dal coinvolgimento di molte altre persone, impegnandole nel processo di produzione delle immagini fino alla loro presentazione definitiva. Una fotografia può essere quindi il lavoro di un singolo o di un gruppo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Amedeo Benedetti, "Fotografia, cinematografia", in Bibliografia Artigianato. La manualistica artigiana del Novecento: pubblicazioni su arti e mestieri in Italia dall'Unità ad oggi, Genova, Erga, 2004, pp. 183–227. ISBN 88-8163-358-2

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4045893-3