Chris Evans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Chris Evans (disambigua).
Chris Evans nel 2016

Christopher Robert Evans (Sudbury, 13 giugno 1981) è un attore, regista e produttore cinematografico statunitense, di origini irlandesi e italiane[1][2]. È particolarmente noto grazie all'interpretazione di Capitan America nei film del Marvel Cinematic Universe.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel Massachusetts,[3] figlio del dentista Bob Evans e della ballerina italoamericana Lisa Capuano,[4] metà italiana e metà irlandese.[5][6] Ha due sorelle, Carly e Shanna, ed un fratello Scott.[7][8] I suoi genitori hanno divorziato nel 1999.[9]

Ha trascorso la sua infanzia a Boston, dove si è diplomato presso la Lincoln-Sudbury Regional High School[5], scoprendo la sua passione per la recitazione. Terminati gli studi si è trasferito a New York, dove ha frequentato la Lee Strasberg Theatre and Film Institute.[10] Per mantenersi trovò un lavoro in una agenzia di casting, dove era in contatto con vari agenti di attori.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo alcune apparizioni televisive in alcune serie tv, debutta in un piccolo ruolo nel film The Newcomers, successivamente si fa notare nella commedia Non è un'altra stupida commedia americana.[11] Seguono film come Perfect Score con Scarlett Johansson[12] e Cellular con Kim Basinger.[7][13] La vera notorietà gli arriva grazie al ruolo della Torcia Umana ne I Fantastici 4 di Tim Story, ruolo che interpreta anche nel sequel I Fantastici 4 e Silver Surfer.[14][15]

Nel 2007, recita al fianco di Cillian Murphy in Sunshine di Danny Boyle, in seguito recita nel thriller poliziesco La notte non aspetta, con Keanu Reeves, e nel thriller soprannaturale Push, con Dakota Fanning e Camilla Belle.[13] Nel 2010 torna ad interpretare un personaggio tratto dai fumetti in The Losers, adattamento cinematografico dell'omonima graphic novel.

Sempre nel 2010 viene scritturato per interpretare Capitan America nel film a lui dedicato, intitolato Captain America - Il primo Vendicatore, uscito il 22 luglio 2011.[16][17] Il contratto di Evans prevede anche la partecipazione al film corale The Avengers, al fianco di Robert Downey Jr. e Chris Hemsworth, uscito nel 2012. Il film ricevette recensioni positive e fu un enorme successo ai botteghini di tutto il mondo, diventando uno dei film di maggior incasso di tutti i tempi, superando il miliardo e mezzo di dollari di incasso.[18][19]

Nel 2012 è protagonista, assieme a Evan Rachel Wood, di una campagna pubblicitaria per Gucci, firmata da Frank Miller, per la fragranza Gucci Guilty.[20] Sempre nel 2012 interpreta il ruolo di Robert Pronge in The Iceman. Per questo ruolo fu scritturato James Franco, ma venne poi sostituito dallo stesso Evans. È affiancato da Michael Shannon e Winona Ryder.[21][22]

Nel 2013 interpreta Curtis, il protagonista del film Snowpiercer, basato sulla serie a fumetti francese.[23][24] Il film negli USA uscì nel 2013, mentre in Italia solo nel 2014. Nello stesso anno interpreta per alcuni secondi, durante una sequenza del film Thor: The Dark World, il ruolo di Capitan America. Nel 2014, torna nei panni del super soldato nel film Captain America: The Winter Soldier al fianco di Scarlett Johansson e Sebastian Stan.[25][26]

Nel settembre 2014 presenta al Toronto International Film Festival il suo primo film da regista Before We Go, di cui è anche interprete e produttore.[27] Nel 2015 e nel 2016 riprende il ruolo di Capitan America nei film Avengers: Age of Ultron e Captain America: Civil War.[28] Nel 2018 riprende nuovamente i panni di Capitan America in Avengers: Infinity War, che registra un incasso di oltre 2 miliardi di dollari ed nel 2019 Avengers: Endgame, che ha superato gli incassi del suo predecessore diventando anche il film di maggior incasso di tutti i tempi.[29][30]

Immagine[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante non sia più cattolico, Evans ha espresso opinioni panteistiche e ha un grande interesse per le filosofie del buddhismo.[14][31]

Sostenitore dei diritti gay, Evans è diventato un'icona per la comunità gay,[32][33] tanto che nel 2006 è stato eletto come "corpo più sexy" dal sito gay.com e sempre nello stesso anno è stato classificato dal canale E! Television come uno dei corpi più sexy del cinema. Successivamente è stato definito dalla rivista People come uno dei celibi più sexy del pianeta. Mentre nel 2007 è stato classificato dalla rivista britannica Empire come una delle "100 star più sexy nella storia cinematografica".

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Premi e candidature[modifica | modifica wikitesto]

Critics' Choice Movie Award
MTV Movie & TV Awards
E! People's Choice Awards
  • 2011 - Candidatura al miglior supereroe per Captain America - Il primo Vendicatore
  • 2013 - Candidatura al miglior attore in un film d'azione per The Avengers
  • 2013 - Candidatura al miglior supereroe per The Avengers
  • 2015 - Miglior attore in un film d'azione per Captain America: The Winter Soldier
  • 2015 - Candidatura alla miglior coppia per Captain America: The Winter Soldier (con Scarlett Johansson)
  • 2017 - Candidatura all'attore preferito in un film d'azione per Captain America: Civil War
  • 2019 - Candidatura per l'attore o attrice preferito/a in un film d'azione per Avengers Endgame[37]
Saturn Award
  • 2011 - Candidatura al miglior attore per Captain America - Il primo Vendicatore
  • 2015 - Candidatura al miglior attore per Captain America: The Winter Soldier[38]
  • 2015 - Candidatura al migliore attore per Captain America: The Winter Soldier[39][40]
  • 2017 - Candidatura al miglior attore per Captain America: Civil War[41]
  • 2019 - Canditatura al miglior attore per Avengers Endgame [42]
Scream Award
Teen Choice Awards
  • 2007 - Candidatura al miglior attore di film d'azione/avventura per I Fantastici 4 e Silver Surfer
  • 2007 - Candidatura al migliore scontro per I Fantastici 4 e Silver Surfer (con Julian McMahon)
  • 2011 - Candidatura al migliore attore estivo per Captain America - Il primo Vendicatore
  • 2011 - Candidatura al migliore combattimento per Captain America - Il primo Vendicatore
  • 2012 - Candidatura al migliore ruba scena per The Avengers
  • 2014 - Candidatura al miglior attore di film fantasy per Captain America: The Winter Soldier[44]
  • 2015 - Candidatura al migliore attore in un film Sci-Fi/Fantasy per Avengers: Age of Ultron
  • 2015 - Miglior ruba-scena in un film per Avengers: Age of Ultron[45]
  • 2016 - Miglior attore in un film Sci-Fi/fantasy per Captain America: Civil War
  • 2017 - Candidatura al miglior attore in un film drammatico per Gifted - Il dono del talento
  • 2018 - Candidatura al miglior attore in un film d'azione per Avengers: Infinity War[46]
  • 2019 - Candidatura al miglior attore in un film d'azione per Avengers: Endgame[47]
Kids' Choice Awards
  • 2015 - Candidatura al miglior attore cinematografico per Captain America: The Winter Soldier[48]
  • 2016 - Candidatura al miglior attore cinematografico per Avengers: Age of Ultron[49]
  • 2017 - Candidatura al miglior attore cinematografico per Captain America: Civil War
  • 2017 - Spaccatutto preferito per Captain America: Civil War
  • 2017 - Candidatura al Favorite #Squad per Captain America: Civil War (insieme a tutto il cast)
  • 2017 - Candidatura al Favorite Frenemies per Captain America: Civil War (insieme a Robert Downey Jr.)
  • 2019 - Candidatura al miglior attore cinematografico per Avengers: Infinity War[50]
  • 2019 - Candidatura al miglior supereroe per Avengers: Infinity War[50]
  • 2020 - Candidatura al miglior attore cinematografico per Avengers: Endgame[51]
  • 2020 - Candidatura al miglior supereroe per Avengers: Endgame[51]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Chris Evans è stato doppiato da:

Come doppiatore, viene sostituito da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://web.archive.org/web/20131105223730/http://www.boston.com/bostonglobe/obituaries/articles/2010/07/21/rita_capuano_campaigned_with_vigor_for_husband_son_at_90/.
  2. ^ https://web.archive.org/web/20070929125532/http://www.deccanherald.com/Content/May272007/enter200705263888.asp.
  3. ^ (EN) Robert Downey jr, Star-Spangled and Searching His Own Psyche, in The New York Times, 8 luglio 2011. URL consultato il 10 aprile 2021.
  4. ^ (EN) Chris Evans doesn’t forget his Concord roots, su The Boston Globe. URL consultato il 10 aprile 2021.
  5. ^ a b (EN) America's Most Wanted: Chris Evans is Captain America, su Boston Magazine, 6 luglio 2011. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2011).
  6. ^ (EN) Meet curious Chris, su Deccan Herald, 29 settembre 2007. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2007).
  7. ^ a b (EN) Chris Evans' career ready to sizzle, su USATODAY.com, 9 settembre 2004. URL consultato il 10 aprile 2021.
  8. ^ (EN) Behind The Scenes: The Scott Evans Cover Shoot, su web.archive.org, 26 luglio 2011. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 26 luglio 2011).
  9. ^ (EN) Maximillian Potter, Chris Evans Has No Interest in Walking on Eggshells, su Esquire, 15 marzo 2017. URL consultato il 10 aprile 2021.
  10. ^ (EN) Jessica Gardner, Chris Evans Takes On a New Fight in 'Puncture', su Backstage, 21 settembre 2011. URL consultato il 10 aprile 2021.
  11. ^ (EN) Dennis Harvey, Not Another Teen Movie, su Variety, 13 dicembre 2001. URL consultato il 10 aprile 2021.
  12. ^ (EN) Films - The Perfect Score (2004), su BBC, 15 marzo 2004. URL consultato il 10 aprile 2021.
  13. ^ a b (EN) Rebecca DiLiberto, Pushing it, in Boston.com, 1º febbraio 2009. URL consultato il 10 aprile 2021.
  14. ^ a b (EN) Josh Eells, 'Captain America': Why Chris Evans Is the Anxious Avenger, su Rolling Stone, 4 maggio 2016. URL consultato il 10 aprile 2021.
  15. ^ (EN) Human Torch Chris Evans Says Fantastic Four 3 Will Probably Not Happen, su Film, 21 marzo 2008. URL consultato il 10 aprile 2021.
  16. ^ (EN) Marc Graser, Chris Evans to play 'Captain America' - Thesp to star in three Marvel films, in addition to 'Avengers', su Variety, 22 marzo 2010. URL consultato il 10 aprile 2021.
  17. ^ Chris Evans è Capitan America: il comunicato stampa ufficiale!, badtaste.it, 2 aprile 2010. URL consultato il 24 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2012).
  18. ^ (EN) Box Office Milestone: 'The Avengers' Becomes No. 3 Pic of All Time With $1.331 Billion, su The Hollywood Reporter, 2 giugno 2012. URL consultato il 10 aprile 2021.
  19. ^ Marvel Studios presenta Thor, Capitan America e i Vendicatori!, su Bad Taste, 25 luglio 2010. URL consultato il 24 settembre 2014.
  20. ^ Gucci si ispira a Sin City: nello spot Chris Evans ed Evan Rachel Wood (VIDEO), su Donna Fanpage, 4 Febbraio 2013. URL consultato il 10 aprile 2021.
  21. ^ (EN) Captain America, Who?! Chris Evans Gets Hairy Makeunder in New Movie The Iceman, su E! Online, 23 aprile 2013. URL consultato il 10 aprile 2021.
  22. ^ (EN) Mike Fleming Jr, Chris Evans Replacing James Franco In 'The Iceman', su Deadline, 21 novembre 2011. URL consultato il 10 aprile 2021.
  23. ^ (EN) "Snowpiercer": Movie of the year, at least so far, su Salon, 27 giugno 2014. URL consultato il 10 aprile 2021.
  24. ^ (EN) Justin Kroll, Chris Evans warms to ‘Snow Piercer’, su Variety, 14 gennaio 2012. URL consultato il 10 aprile 2021.
  25. ^ (EN) Chris Evans Reveals His Favorite Marvel Movie in the MCU, su Men's Journal, 2 maggio 2019. URL consultato il 10 aprile 2021.
  26. ^ (EN) Chris Evans Talks CAPTAIN AMERICA 2 THE WINTER SOLDIER, su Collider, 18 settembre 2012. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 18 settembre 2012).
  27. ^ (EN) Ben Kenigsberg, Review: In Chris Evans’s ‘Before We Go,’ a Chance Encounter With Staying Power, in The New York Times, 3 settembre 2015. URL consultato il 10 aprile 2021.
  28. ^ (EN) Marvel Pits Captain America & Iron Man in a Cinematic Civil War, su Marvel.com, 28 ottobre 2014. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 28 ottobre 2014).
  29. ^ (EN) Chris Evans on 'Avengers: Endgame' and Life After Captain America, su Men's Journal, 25 aprile 2019. URL consultato il 10 aprile 2021.
  30. ^ (EN) The next two Avengers movies will 'wrap everything up' for Captain America, su The Independent, 12 giugno 2017. URL consultato il 10 aprile 2021.
  31. ^ (EN) Adam Sachs, The Avengers' Chris Evans: Just Your Average Beer-Swilling, Babe-Loving Buddhist: Cover Stars, su Details, 12 aprile 2013. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2013).
  32. ^ CHRIS EVANS AD ADVOCATE: `ADORO GLI AMICI GAY DI MIO FRATELLO, MA I GAY BAR PROPRIO NON SE NE PARLA`., gay.tv, 8 gennaio 2009. URL consultato il 5 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2009).
  33. ^ (EN) A-List: Chris Evans, su Advocate.com, 5 gennaio 2009. URL consultato il 10 aprile 2021.
  34. ^ (EN) MTV Movie Awards 2015 Winners, mtv.com, 12 aprile 2015. URL consultato il 19 aprile 2015.
  35. ^ (EN) MTV Movie Awards 2015: See The Full Winners List, mtv.com, 12 aprile 2015. URL consultato il 19 aprile 2015.
  36. ^ Mtv Movie & Tv Awards 2019, fra i vincitori Game of Thrones e Avengers, su Wired, 18 giugno 2019. URL consultato il 24 luglio 2019.
  37. ^ I vincitori dei People’s Choice Awards 2019: premiate speciali Jennifer Aniston, Pink e Gwen Stefani, su Wonder Channel, 11 novembre 2019. URL consultato il 22 maggio 2021.
  38. ^ (EN) 2015 Saturn Awards: Captain America: Winter Soldier, Walking Dead lead nominees, su ew.com. URL consultato il 24 agosto 2015.
  39. ^ (EN) The Complete List of Nominations for the 2015 Saturn Awards, su outerplaces.com, 3 marzo 2015. URL consultato il 28 ottobre 2018.
  40. ^ (EN) The Complete List of Nominations for the 2015 Saturn Awards, su outerplaces.com, 3 marzo 2015. URL consultato il 28 ottobre 2018.
  41. ^ (EN) Saturn Awards 2017: Full list of winners led by ‘Rogue One,’ ‘Outlander,’ ‘The Walking Dead’, su goldderby.com. URL consultato il 28 ottobre 2018.
  42. ^ (EN) The 45th annual Saturn Awards (PDF), su deadline.com. URL consultato il 17 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 16 luglio 2019).
  43. ^ (EN) Harry Potter, Anne Hathaway and Robert Downey Jr. Rock the Scream Awards!, su E! Online, 16 ottobre 2011. URL consultato l'11 aprile 2021.
  44. ^ (EN) Teen Choice Awards: The Complete Winners List, su hollywoodreporter.com, 8 ottobre 2014. URL consultato il 4 ottobre 2018.
  45. ^ (EN) Variety Staff, Teen Choice Awards 2015 Winners: Full List, su variety.com. URL consultato il 23 agosto 2015.
  46. ^ (EN) Teen Choice Awards 2018 Winners: The Complete List, su eonline.com, 12 agosto 2018. URL consultato il 2 settembre 2018.
  47. ^ Teen Choice Awards 2019: trionfano Avengers: Endgame e Riverdale. Tutti i premi, su bestmovie.it, 12 agosto 2019. URL consultato il 23 agosto 2019.
  48. ^ (EN) Nickelodeon Announces Nominations for the ’28th Annual Kids’ Choice Awards’ - Ratings, su TVbytheNumbers.Zap2it.com, 21 febbraio 2015. URL consultato l'11 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 21 febbraio 2015).
  49. ^ (EN) Here Are The Nominees For The 2016 Kids' Choice Awards, su MTV, 4 febbraio 2016. URL consultato l'11 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2016).
  50. ^ a b (EN) Kids' Choice Awards: 'Avengers: Infinity War' Tops Nominees; DJ Khaled to Host, su The Hollywood Reporter, 26 febbraio 2019. URL consultato l'11 aprile 2021.
  51. ^ a b (EN) Nickelodeon Kids' Choice Awards 2020 Winners: The Complete List, su E! Online, 3 maggio 2020. URL consultato l'11 aprile 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN27290860 · ISNI (EN0000 0001 1469 6211 · LCCN (ENno2005005812 · GND (DE136486983 · BNF (FRcb144683817 (data) · BNE (ESXX1735271 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2005005812