Queens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Queens
borgo di New York
Contea di Queens
Queens – Bandiera
Queens – Veduta
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of New York.svg New York
Contea Queens
Comune Flag of New York City.svg New York
Amministrazione
Amministratore locale Helen Marshall
Data di istituzione 1898
Territorio
Coordinate 40°42′15″N 73°55′04″W / 40.704167°N 73.917778°W40.704167; -73.917778 (Queens)Coordinate: 40°42′15″N 73°55′04″W / 40.704167°N 73.917778°W40.704167; -73.917778 (Queens)
Superficie 461,7 km²
Abitanti 2 321 580 (2014)
Densità 5 028,33 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 110--, 111--, 113--, 114--, 116--
Prefisso 718, 347, 917
Fuso orario UTC-5
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Queens
Queens
Queens – Mappa
Sito istituzionale

Il Queens è il più grande per superficie e il secondo per popolazione dei borghi (borough, in inglese) della città di New York. I suoi confini sono gli stessi dell'omonima contea dello Stato di New York negli Stati Uniti d'America, al cui territorio corrisponde.

Situata nella porzione ovest di Long Island, nel Queens si trovano due dei tre principali aeroporti di New York, cioè il John F. Kennedy e il LaGuardia; il borough è sede della squadra di baseball New York Mets, del torneo di tennis US Open, di Flushing Meadows Park e dei Silvercup Studios.

Stando all'American Community Survey del 2005, gli immigrati ammontano al 47,6% dei residenti nel Queens rendendolo il distretto più diversificato della città.[1] Con una popolazione di 2,2 milioni è il secondo distretto più popoloso (dopo Brooklyn) e la decima contea con più abitanti degli Stati Uniti. È anche la quarta contea dello Stato più densamente popolata (dopo le contee che comprendono Manhattan, Brooklyn e il Bronx). Se ogni distretto fosse una città a sé, il Queens sarebbe la quarta città più grande degli Stati Uniti a pari merito con Houston, mentre Brooklyn sarebbe la terza. L'ipotetica classifica sarebbe: Los Angeles (3,8 milioni), Chicago (2,8 milioni), Brooklyn (2,5 milioni), Queens (2,2 milioni) e Houston (2,2 milioni).

Il Queens è stato fondato nel 1683 come una delle 12 originali contee di New York e probabilmente deve il suo nome alla Regina consorte Caterina di Braganza (1638-1705), la principessa portoghese che sposò Carlo II d'Inghilterra nel 1662 (ciò non è confermato da alcun documento contemporaneo).[2][3]

Il distretto è spesso considerato uno dei più periferici tra i quartieri di New York. I quartieri nella parte centrale del Queens (eccetto quelli lungo Queens Boulevard e i quartieri di Flushing e Jamaica) e la parte a sud e ad est del Queens assomigliano alle confinanti periferie della Contea di Nassau. Nella zona a nord, comunque, sono situati molti quartieri urbani e alcuni centri finanziari. Nel quartiere di Long Island City, lungo la riva dell'East River di fronte a Manhattan, è situato lo One Court Square, il più alto grattacielo di New York al di fuori di Manhattan.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Queens è localizzato sull'isola di Long Island. Confina con Brooklyn e Nassau. Nel quartiere è presente anche la St. John's University che gioca le partite interne di pallacanestro alla Lou Carnesecca Arena nel campus e le più importanti al Madison Square Garden. Qui si trovano i due più grandi aeroporti di New York, il John F. Kennedy e il LaGuardia.

Queens copre un'area totale di 461,7 km². 282,9 km² di terre e 178,8 km² di acque.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 novembre 2001, due mesi dopo gli attentati dell'11 settembre, un Airbus A-300 volo American Airlines 587 diretto a Santo Domingo, partito dal vicino John F. Kennedy, precipitò proprio nel distretto del Queens a causa di un errore del pilota. L'incidente causò la morte di 265 persone: tutti i 251 passeggeri, nove membri dell'equipaggio e cinque persone a terra.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Dal censimento del 2000 risulta che la popolazione è così suddivisa: 44% bianchi, 20% afroamericani, 17,5% asiatici, 0,5% nativi americani, 11,7% altre etnie. Gli ispanici rappresentano il 25% circa. Per quanto riguarda le principali ascendenze europee degli abitanti troviamo nell'ordine: italiani (8,4%), irlandesi (5,5%), tedeschi (3,5%), polacchi (2,7%), russi (2,3%) e greci (2%).

Al censimento del 2000 contava 2.229.379 abitanti (537.690 famiglie) e 817.250 unità abitative (2.888,5 per km²). L'8,99% è di origine italiana, e l'italiano è la quarta lingua più parlata dopo inglese, spagnolo e cinese. Il 22,80% della popolazione era sotto i 18 anni, il 12,70% sopra i 65 anni. Il reddito pro capite si attesta sui 14.222 dollari. Il 21,60% della popolazione è sotto la soglia di povertà.

Nati nel Queens[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 2005 American Community Survey Fact Sheet for Queens County, New York, United States Census Bureau, ultimo accesso: 24 febbraio 2007
  2. ^ Queens Almanac
  3. ^ NY.com

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN135462352 · BNF: (FRcb15038341t (data)
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America