Troy (New York)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Troy
city
(EN) Troy, New York
Troy – Veduta
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of New York.svg New York
Contea Rensselaer
Amministrazione
Sindaco Patrick Madden (D)
Territorio
Coordinate 42°43′54″N 73°41′33″W / 42.731667°N 73.6925°W42.731667; -73.6925 (Troy)Coordinate: 42°43′54″N 73°41′33″W / 42.731667°N 73.6925°W42.731667; -73.6925 (Troy)
Altitudine 152 m s.l.m.
Superficie 28 km²
Abitanti 47 744 (01-07-2007)
Densità 1 705,14 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 12179-12182
Prefisso 518
Fuso orario UTC-5
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Troy
Troy
Sito istituzionale

Troy è una città degli Stati Uniti d'America, capoluogo della Contea di Rensselaer nello stato di New York.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'area su cui sorge la città faceva parte dei terreni di proprietà di Kiliaen Van Rensselaer, uno dei primi coloni fu Dirck Van der Heyden che nel 1707 acquistò un'azienda agricola di 65 acri dalla quale, a partire dal 1787 sorse un villaggio.

Il nome Troy (derivato dalla città di Troia) fu adottato nel 1789. Nel 1791 fu costituito il comune di Troy comprendente parte dei terreni della proprietà coloniale chiamata Rensselaerswyck Manor. All'epoca il territorio comunale comprendeva la città attuale e l'odierna città di Brunswick. Nel 1801 acquisì lo status di villaggio e nel 1816 quello di città. Nel 1900 la città di Lansingburgh confluì nella città di Troy.

Troy fu devastata da un incendio che iniziò vicino al fiume Hudson e salì le colline ad ovest della città. Il 10 maggio 1862, un treno proveniente da New York passando sul ponte del fiume Hudson, prese fuoco; spinto dal vento, il fuoco raggiunse presto la città da sud-est.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

La popolazione della città è costituita da tre gruppi etnici, tutti provenienti dall'Europa: gli italiani, i polacchi e gli irlandesi.

La comunità italiana abitava insieme nella zona Sud di Troy e quella zona venne denominata Little Italy. Qui nel 1930 venne fondato l'Italian Community Center (ICC), un centro di raduno per la gente del quartiere. L'Italian Community Center organizza eventi culturali, cene italiane e partite di bocce per i soci.

Sempre nella zona Sud, si trova anche il quartiere polacco.

Gli irlandesi, una volta giunti in città, venivano assunti come agenti di polizia o vigili del fuoco. Hanno vissuto nella zona nord di Troy, che un tempo era parte della città di Lansingburg.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Troy è conosciuta come la "Collar City" per la sua storia industriale basata sulla produzione tessile.[1] Troy è stato anche il secondo maggior centro abitato produttore di ferro negli Stati Uniti, superato solo dalla città di Pittsburgh, in Pennsylvania. Troy, come molte città industriali più vecchie, è stata martoriata dal declino industriale e dalla migrazione dei posti di lavoro verso la periferia. Tuttavia, la presenza del Rensselaer Polytechnic Institute ha aiutato a sviluppare un nuovo settore economico, incentrato nello sviluppo di videogiochi. Il centro città ha anche una piccola quantità di imprese di pubblicità e di architettura, e altre imprese creative attratte dalla caratteristica architettura della zona.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

È diffusa la tipologia abitativa del bungalow in stile American Craftsman. Due edifici degni di nota sono il Rensselaer Polytechnic Institute (RPI), un'universita di ricerca privata in ambito tecnologico e l'auditorium "Troy Savings Bank Music Hall".

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Scuole[modifica | modifica wikitesto]

La scuola "Emma Willard", in origine Troy Female Seminary, è stata fondata nel 1814 ed è intitolata a un'attivista per l'educazione femminile.

Il Rensselaer Polytechnic Institute è stato fondato il 5 novembre 1824 da Stephen Van, ed è noto al livello mondiale per la facoltà di ingegneria.

Persone legate a Troy[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Rittner, Don (2002). Troy, NY: A Collar City History. Arcadia Publishing.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN240381864 · GND: (DE4120078-0
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America