Kevin Feige

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kevin Feige nel 2021

Kevin Feige (Boston, 2 giugno 1973) è un produttore cinematografico statunitense e presidente dei Marvel Studios; da ottobre 2019 è anche direttore creativo di Marvel Comics, Marvel Television e Marvel Animation.[1][2]

Con oltre 25 miliardi di dollari, è il produttore che ha incassato di più nella storia del cinema.[3][4]

Nel 2019 è stato candidato all'Oscar al miglior film per la produzione di Black Panther.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Boston[5] il 2 giugno 1973,[6] si è diplomato alla Westfield High School a Westfield nel New Jersey. Suo nonno materno, Robert E. Short, era un produttore televisivo negli anni '50, lavorando a soap opera tra cui The Guiding Light e Così gira il mondo.[7][8][9] Dopo il liceo, Feige ha fatto domanda alla School of Cinematic Arts della University of Southern California, l'alma mater dei suoi registi preferiti: George Lucas, Ron Howard e Robert Zemeckis. Le sue prime cinque domande sono state respinte, ma la sesta è stata accettata.

I suoi primi lavori includono l'assistente del produttore esecutivo Lauren Shuler Donner in Volcano e You've Got Mail.

È impegnato nel settore cinematografico dal 2000, entrando alla Marvel Entertainment come produttore, sette anni dopo viene nominato direttore di produzione dei Marvel Studios dall'amministratore delegato Avi Arad.[10] Oltre al ruolo di produttore, Feige offre spesso consulenze a registi e sceneggiatori dei suoi film.[11]

Nel primo film degli X-Men, Donner ha nominato Feige suo produttore associato, anche grazie alla sua conoscenza dell'Universo Marvel. Successivamente Avi Arad, lo assume come suo secondo ai Marvel Studios nello stesso anno. A metà degli anni 2000, Feige si rese conto che sebbene Spider-Man e gli X-Men fossero stati concessi in licenza a Sony e 20th Century Fox, la Marvel possedeva ancora i diritti sui membri principali degli Avengers e immaginò di creare un universo condiviso proprio come i creatori Stan Lee e Jack Kirby avevano fatto con i loro fumetti nei primi anni '60.

È stato nominato presidente della produzione per i Marvel Studios nel marzo 2007. Riceve il premio Motion Picture Showman of the Year agli ICG Publicists Guild Awards il 22 febbraio 2013.

Per il suo lavoro in Black Panther, riceve nomination per un Oscar, un Golden Globe e un Producers Guild of America Award.

Riceve il David O. Selznick Achievement Award in Theatrical Motion Pictures dalla Producers Guild of America nel 2019.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Marvel One-Shots.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Premio Oscar
Premio Emmy
  • 2021 - Candidatura come miglior miniserie o serie antologica per WandaVision
Saturn Award
Producers Guild of America Awards
  • 2019 - Candidatura come miglior produzione di un lungometraggio cinematografico per Black Panther

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Marvel Studios President Kevin Feige at D23 2011, su marvel.com. URL consultato il 9 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 29 novembre 2011).
  2. ^ Mike Fleming Jr., Marvel Studios President Kevin Feige Adds Marvel Chief Creative Officer Title; He'll Oversee All Creative & Story Initiatives, in Deadline Hollywood, 15 ottobre 2019.
  3. ^ (EN) People Index - Producers, su boxofficemojo.com. URL consultato l'8 maggio 2019.
  4. ^ (EN) Kevin Feige, su boxofficemojo.com. URL consultato l'8 maggio 2019.
  5. ^ (EN) Next Gen class of 2003: they're the future of Hollywood--35 executives poised to become industry leaders.(the next generation), su business.highbeam.com. URL consultato il 9 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 22 settembre 2012).
  6. ^ (EN) Kevin Feige, su tv.yahoo.com. URL consultato il 9 gennaio 2012.
  7. ^ (EN) The incredible, hidden history of the Marvel Cinematic Universe, su CNET. URL consultato il 20 dicembre 2021.
  8. ^ Matthew Garrahan, Kevin Feige: the movie nut who transformed Marvel, in Financial Times, 31 ottobre 2014. URL consultato il 20 dicembre 2021.
  9. ^ (EN) Arya Roshanian, Arya Roshanian, Former Procter & Gamble Executive Robert E. Short Dies at 95, su Variety, 2 agosto 2016. URL consultato il 20 dicembre 2021.
  10. ^ Marvel Entertainment Names David Maisel as Chairman, Marvel Studios and Kevin Feige as President..., in Business Wire, AllBusiness.com, Inc., 13 marzo 2007.
  11. ^ Christopher Markus and Stephen McFeely Talk “Pain & Gain”, “Captain America: The Winter Soldier”, su nerdist.com. URL consultato il 27 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 28 aprile 2013).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN21969378 · ISNI (EN0000 0001 1605 4909 · LCCN (ENno2008158128 · GND (DE108566841X · BNE (ESXX5059600 (data) · J9U (ENHE987007774486705171 · WorldCat Identities (ENlccn-no2008158128