Tuck Everlasting - Vivere per sempre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tuck Everlasting - Vivere per sempre
Tuck Everlasting.jpg
Titolo originale Tuck Everlasting
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2002
Durata 90 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2.35 : 1
Genere drammatico, romantico, fantastico
Regia Jay Russell
Soggetto Natalie Babbitt
Sceneggiatura Jeffrey Lieber, James V. Hart
Casa di produzione Walt Disney Pictures
Distribuzione (Italia) Buena Vista
Fotografia James L. Carter
Montaggio Jay Lash Cassidy
Musiche William Ross
Scenografia Tony Burrough
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Tuck Everlasting - Vivere per sempre è un film del 2002 diretto da Jay Russell, tratto dal romanzo fantastico di Natalie Babbitt La fonte magica, da cui era già stato tratto un film nel 1981.

Il film è uscito in Italia il 14 novembre 2003.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Winnie è una adolescente che vive un rapporto conflittuale con la madre. Dopo aver avuto un litigio con i genitori si allontana e si perde nel bosco. Qui, incontra uno strano ragazzo di nome Jesse Tuck.

Con lui passerà dei giorni stupendi finendo per innamorarsi, ricambiata, del giovane ragazzo. Durante una serata romantica davanti ad un falò, giunge il fratello di Jesse, Miles, visibilmente scosso, che le rivela che lui e la sua famiglia, bevendo da una sorgente, sono diventati immortali. Winnie a questo punto dovrà scegliere se vivere una vita normale o diventare anche lei immortale. Ad influire sulla sua scelta, pesano le parole di Miles e del padre di Jesse: Miles gli confessa che tanti anni prima era sposato con figli ed ha dovuto abbandonare la famiglia, accusato di stregoneria dalla moglie che poi, impazzita, era morta in manicomio; il padre di Jesse le farà capire che essere immortali è una maledizione, perché essere come la roccia di un ruscello non può chiamarsi vita. Alla fine la ragazza decide di vivere la sua vita normalmente secondo il suo corso naturale.

Il finale del film (ambientato ai giorni nostri) vede Jesse, scappato da Winnie per non essere catturato, tornare alla fonte e trovare la tomba della sua amata. Il ragazzo osserva la data di morte (1899-1999) e gli scende una lacrima dall'occhio.

Frasi del film[modifica | modifica sorgente]

di Angus Tuck:

  • "Non devi temere la morte, devi temere una vita non vissuta.

non è necessario vivere per sempre, basta solamente vivere".

di Jesse Tuck:

  • "Winnie Foster, io ti amerò finché avrò vita"

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema