Blindspot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blindspot
Blindspot serie TV.jpg
Titolo originale Blindspot
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2015 – in produzione
Formato serie TV
Genere azione, crimine, drammatico, thriller
Stagioni 2
Episodi 45
Durata 42-43 min. (episodio)
Lingua originale inglese
Rapporto 16:9
Crediti
Ideatore Martin Gero
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore esecutivo Martin Gero, Greg Berlanti, Mark Pellington
Casa di produzione Warner Bros. Television
Berlanti Productions
Quinn's House
Prima visione
Prima TV originale
Dal 21 settembre 2015
Al in corso
Rete televisiva NBC
Prima TV in italiano
Dal 10 maggio 2016[1]
All' 8 luglio 2016
Rete televisiva Italia 1 (st. 1)

Blindspot è una serie televisiva statunitense creata da Martin Gero con protagonisti Jaimie Alexander e Sullivan Stapleton.

La serie è trasmessa sulla NBC dal 21 settembre 2015.[2] Il 9 novembre 2015 la serie è stata rinnovata per una seconda stagione, il cui debutto è fissato per il 14 settembre 2016.[3] Il 10 maggio 2017 NBC rinnova la serie per una terza stagione.[4]

In Italia, la prima stagione è stata trasmessa in prima visione su Italia 1, ma il primo episodio è stato trasmesso in contemporanea anche su: Italia 2, TOP Crime, La 5 e Mediaset Extra; il 10 maggio 2016, per proseguire con gli altri episodi solo sulla rete principale. Il 14 aprile 2016, viene girato a Milano un flashmob che riprende l'inizio della prima puntata della serie.[1] Invece la seconda stagione è trasmessa in prima visione sul canale pay Premium Crime dal 28 settembre 2016.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un borsone viene lasciato incustodito a Times Square. Al suo interno una donna si risveglia completamente nuda, ricoperta di tatuaggi e priva di qualsiasi ricordo. Non sa chi è, da dove viene e chi sia stato a farle quei tatuaggi. Uno di questi tatuaggi la collega all'FBI dato che è il nome di un agente speciale, ovvero Kurt Weller. La donna, chiamata successivamente Jane Doe, viene affidata all'FBI e tramite la risoluzione di alcuni tatuaggi, Jane, insieme alla squadra composta dall'agente Weller, Edgar Reade, Tasha Zapata e Patterson, risolve diversi crimini.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Kurt Weller (stagione 1-in corso), interpretato da Sullivan Stapleton, doppiato da Marco Vivio.
    Agente speciale a capo del FBI Critical Incident Response Group
  • Alice "Remi" Kruger alias Jane Doe (stagione 1-in corso), interpretata da Jaimie Alexander, doppiata da Federica De Bortoli.
    Donna priva di memoria con il corpo interamente ricoperto di tatuaggi, che la collegano con Weller. Il suo DNA corrisponde a quello di Taylor Shaw, la vicina di casa di Weller quando erano bambini, che era scomparsa 25 anni prima e creduta morta. Alla fine della prima stagione si scoprirà che Taylor Shaw in realtà è morta. All'inizio della seconda stagione si scopre che il suo vero nome è Alice Kruger e che è nata in Sudafrica. Diventata orfana, viene addestrata come una bambina soldato da parte del regime di apartheid. Shephard la adotta alla fine crescendola come sua figlia biologica.
  • Edgar Reade (stagione 1-in corso), interpretato da Rob Brown, doppiato da Gianfranco Miranda.
    Agente dell'FBI, lavora nella sezione di Kurt, inoltre ha avuto una storia con la sorella di quest'ultimo. Tra tutti è sicuramente quello che ha più dubbi su Jane.
  • Natasha "Tasha" Zapata (stagione 1-in corso), interpretata da Audrey Esparza, doppiata da Perla Liberatori.
    Agente dell'FBI ed ex ufficiale del NYPD. Ha dei problemi con il gioco d'azzardo.
  • Patterson (stagione 1-in corso), interpretata da Ashley Johnson, doppiata da Domitilla D'Amico.
    Capo del FBI Forensic Science Unit.
  • Dr. Robert Borden/Nigel Thornton (stagioni 1-2), interpretato da Ukweli Roach, doppiato da Fabrizio Manfredi.
    Psicologo che aiuta Jane Doe/Alice Kruger a recuperare la memoria, diventerà l'interesse amoroso di Patterson. In realtà è una talpa e lavora per Sandstorm. Kurt, Patterson e il resto della squadra gli tenderanno una trappola, Patterson gli sparerà ferendolo, quindi lui, pur di non farsi arrestare, si toglierà la vita con una granata esplosiva.
  • Bethany Mayfair (stagione 1, guest 2[5]), interpretata da Marianne Jean-Baptiste, doppiata da Anna Cesareni.
    Assistente direttore dell'FBi. Viene uccisa da Oscar per salvare la vita a Jane Doe.
  • Nas Kamal (stagione 2), interpretata da Archie Panjabi, doppiata da Antonella Baldini.
    Capo della Divisione Zero, un dipartimento segreto della NSA che inizierà a lavorare con la squadra di Kurt, diventando anche sua amante.
  • Ian "Roman" Kruger (stagione 2-in corso), interpretato da Luke Mitchell, doppiato da Emiliano Coltorti.
    Fratello di Alice/Jane e membro dell'organizzazione Sandstom.
  • Ellen "Shepherd" Briggs (stagione 2), interpretata da Michelle Hurd, doppiata da Tiziana Avarista.
    Madre adottiva di Alice/Jane e Roman nonché leader dell'organizzazione terroristica Sandstorm.

Ricorrenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Markos (stagione 1), interpretato da Johnny Whitworth, doppiato da Massimo De Ambrosis.
    Membro di Sandstorm, è stato lui ad addestrare Alice. Viene ucciso da Oscar.
  • Sarah Weller (stagione 1), interpretata da Jordana Spiro, doppiata da Chiara Gioncardi.
    Sorella di Kurt, avrà una breve relazione con Edgard.
  • Sawyer (stagione 1), interpretato da Logan Schuyler Smith.
    Figlio di Sarah e nipote di Kurt.
  • Thomas "Tom" Carter (stagione 1), interpretato da Michael Gaston, doppiato da Massimo Lopez.
    Vice Direttore della CIA. È un uomo crudele e spietato che non si fa problemi a sporcarsi le mani pur di ottenere ciò che vuole. Quando rapisce Jane, per ottenere da lei delle informazioni, viene ucciso da Oscar, il quale la salva.
  • David Wagner (stagione 1), interpretato da Joe Dinicol, doppiato da Davide Perino.
    Fidanzato di Patterson, è intelligente e perspicace quanto lei. Patterson lo lascerà, in seguito viene ucciso da una spia russa.
  • Bill Weller (stagione 1), interpretato da Jay O. Sanders, doppiato da Luca Biagini.
    Padre di Kurt e Sarah, il quale mentre sta morendo dirà che è stato lui a uccidere 25 anni fa Taylor Shaw.
  • Oscar (stagione 1), interpretato da François Arnaud, doppiato da Daniele Raffaeli.
    Uomo misterioso collegato al passato di Jane. Si scoprirà attraverso dei flashback essere stato il suo ex ragazzo e di essere stato rifiutato quando le propose di sposarlo. È il primo ad indicare la vera identità di Jane come quella di Taylor Shaw, in realtà fasulla. Jane, senza volerlo, lo ucciderà nel finale della prima stagione.
  • Saúl Guerrero (stagione 1), interpretato da Lou Diamond Phillips, doppiato da Sandro Acerbo.
    Pericoloso gangster nonché il secondo criminale più ricercato dell' FBI coinvolto nell'operazione Daylight. Viene ucciso su ordine di Tom Carter.
  • Allison Knight (stagioni 1-in corso), interpretata da Trieste Kelly Dunn, doppiata da Paola Majano.
    Agente degli U.S. Marshal ed ex-ragazza di Kurt, che ama ancora e spera in una riconciliazione tra i due. Allison e Kurt torneranno insieme anche se la loro storia durerà poco, comunque Kurt la metterà incinta, i due decideranno di crescere insieme il bambino rimanendo buoni amici, tra l'altro Allison inizierà a frequentare un altro uomo.
  • Jonas Fischer (stagione 1), interpretato da John Hodgman, doppiato da Mauro Gravina.
    Ispettore capo dell'Office of Professional Responsibility, in realtà una spia russa. Viene ucciso da Jane dopo che si è scoperto che faceva il doppiogioco.
  • Rich.com (vero nome di Gord Enver) (stagioni 1-in corso), interpretato da Ennis Esmer, doppiato da Roberto Gammino.
    Eccentrico programmatore di computer, omosessuale, che spesso aiuta o contrasta la squadra di Weller in alcuni casi. È rinchiuso in una prigione federale.
  • Boston Arliss Crab (stagioni 1-in corso), interpretato da Josh Dean, doppiato da Daniele Giuliani.
    Partner di Rich.com ed ex-fidanzato di quest'ultimo.
  • Sophia Varma (stagioni 1-in corso), interpretata da Sarita Choudhury, doppiata da Roberta Greganti.
    Direttore delle relazioni interne della Casa Bianca, è connessa con l'operazione Daylight, essendo l'ex-fidanzata di Mayfair. Da fonti esterne, si suppone essersi suicidata per amore di Mayfair, salvo poi scoprire che ha finto la sua morte e a tuttora collabora con misteriosi cospiratori.
  • Donna Hollaran/Alexandra Harrison (stagione 1), interpretata da Eisa Davis, doppiata da Tiziana Avarista
    Una donna di cui Mayfair si innamora follemente. Viene in seguito pugnalata a morte nell'appartamento della donna.
  • AUSA Matthew Weitz (stagione 1-in corso), interpretato da Aaron Abrams, doppiato da Davide Lepore.
    Ambizioso procuratore distrettuale che indaga segretamente su Mayfair per negligenza, con l'aiuto di Zapata.
  • Oliver Kind (stagione 2), interpretato da Jonathan Patrick Moore, doppiato da Lorenzo De Angelis.
    Specialista di conservazione dell'acqua e interesse amoroso di Alice/Jane.
  • Sam Pellington (stagioni 1-2), interpretato da Dylan Baker, doppiato da Ambrogio Colombo.
    Direttore dell'FBI. Viene ucciso da Shepherd.
  • Jake Keaton (stagioni 2-in corso), interpreato da Chad Donella, doppiato da Alberto Bognanni.
    Nuovo vice direttore della CIA, succede Tom Carter dopo la sua morte. Tortura Jane all'inizio della seconda stagione per avere informazioni sul suo passato. A volte, durante alcune missioni segrete, collabora con Weller e la sua squadra.
  • Dr. Karen Sun (stagioni 2-in corso), interpretata da Li Jun Li, doppiata da Valeria Vidali.
    Psichiatra che Nas fa entrare nell'FBI per analizzare la psiche di Roman. Dopo la morte di Borden, prende il suo posto, diventando la psicologa del team di Weller.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 23 2015-2016 2016
Seconda stagione 22 2016-2017 2016-2017

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 agosto 2014, la NBC ha acquistato il progetto di una serie sviluppata da Greg Berlanti e Martin Gero.[6] Il 23 gennaio 2015 è stato ordinato l'episodio pilota diretto da Mark Pellington, che figura tra i produttori esecutivi della serie.[7] La prima stagione è stata ufficialmente ordinata il 1º maggio 2015.[8] Nell'ottobre 2015 la NBC ha ordinato nove ulteriori episodi, portando la prima stagione a un totale di 23 episodi.[9] La serie è prodotta dalla Greg Berlanti Television e Warner Bros. Television.

Il network americano NBC ha rinnovato la serie per un'altra stagione, programmando in America le prime puntate già a partire dal 14 settembre 2016. In Italia invece, saranno trasmesse a partire dal 28 settembre 2016.

Il 10 maggio 2017 la serie viene rinnovata per una terza stagione.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La serie è stata accolta positivamente dalla critica. Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes la serie ha una percentuale di gradimento del 67% basata su 57 recensioni, con un voto medio di 6.4 su 10. Il commento del sito recita: "Blindspot si distingue per un mistero intrigante e una sufficiente quantità d'azione da portare lo spettatore a una necessaria sospensione dell'incredulità".[10] Su Metacritic ha un voto di 65 su 100 basato su 32 recensioni.[11]

Il primo episodio della serie è stato visto da 10.61 milioni di telespettatori con un rating 3.1 e uno share del 10%, risultando uno dei migliori debutti della stagione.[12][13]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Blindspot Informazioni, su video.mediaset.it. URL consultato il 14 aprile 2016.
  2. ^ (EN) Michael Ausiello, NBC Fall Premiere Dates for Heroes Reborn, NPH's Variety Show and More, in TVLine, 22 giugno 2015. URL consultato il 22 giugno 2015.
  3. ^ Blindspot ufficialmente rinnovato per una seconda stagione dalla NBC!, in badtv.it, 9 novembre 2015. URL consultato il 10 novembre 2015.
  4. ^ Blindspot rinnovato per una terza stagione!, talkyseries.it.
  5. ^ Solo voce.
  6. ^ (EN) NBC Buys Conspiracy Drama From Greg Berlanti & Martin Gero, in deadline.com. URL consultato l'11 maggio 2015.
  7. ^ (EN) Mark Pellington To Direct NBC’s ‘Blindspot’, Matt Shakman Helming ‘Heroes Reborn’, in deadline.com. URL consultato l'11 maggio 2015.
  8. ^ (EN) NBC Picks Up Dramas ‘Blindspot’, ‘Chicago Med’ & ‘Heartbreaker’ To Series, in deadline.com. URL consultato l'11 maggio 2015.
  9. ^ Blindspot: la NBC conferma la prima stagione e ordina altri nove episodi! - BadTv.it, su BadTv.it, 10 ottobre 2015. URL consultato il 10 ottobre 2015.
  10. ^ (EN) Blindspot: Season 1, su Rotten Tomatoes. URL consultato il 29 settembre 2015.
  11. ^ (EN) Blindspot: Season 1, su Metacritic. URL consultato il 29 settembre 2015.
  12. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Monday Final Ratings: 'The Big Bang Theory' Adjusted Up; 'Significant Mother', 'Life in Pieces' & 'Penn & Teller' Adjusted Down, su TVbythenumbers.com, 22 settembre 2015. URL consultato il 29 settembre 2015.
  13. ^ Ascolti USA della settimana: Blindspot il miglior drama, The Muppets la miglior comedy - BadTv.it, su badtv.it. URL consultato il 29 settembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione