Una donna per amico (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una donna per amico
PaeseItalia
Anno1998-2001
Formatoserie TV
Generecommedia drammatica
Stagioni3
Episodi29
Durata100 min (episodio)
Lingua originaleitaliano
Crediti
IdeatoreCarmela Cicinnati, Peter Exacoustos
RegiaRossella Izzo (s. 1-2), Alberto Manni (s. 3), Marcantonio Graffeo (s. 3)
Interpreti e personaggi
FotografiaEmilio Loffredo
MusicheAntonio Di Pofi
ScenografiaStefano Pica
CostumiLuciana Morosetti
ProduttoreDaniela Valentini
Casa di produzioneRai
Prima visione
Dal27 settembre 1998
Al16 aprile 2001
Rete televisivaRai 1

Una donna per amico è una serie televisiva, andata in onda in tre stagioni su Rai 1 fra il 1998 ed il 2001, con Elisabetta Gardini ed Enzo Decaro.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Laura Andrei e Piero La Torre, entrambi ginecologi in un ospedale romano, sono sposati da anni e hanno due figli, Francesca e Dado. La coppia comincia ad attraversare un periodo di crisi a seguito della nomina di Laura ad aiuto primario a discapito di Piero, che, frustrato e trascurato dalla moglie, intreccia una relazione extraconiugale con Rita Lanceri Kraus, una rappresentante farmaceutica che ha già avuto un legame con il più caro amico di Piero, l'anestesista Stefano Morandi. La crisi sembra ormai irreparabile quando Rita svela di aspettare un bambino da Piero, ma in realtà il nascituro è figlio di Stefano, che decide di partire con lei per l'America.

Un evento drammatico, la morte dell'autoritario nonno Achille La Torre, padre di Piero, fa infine ricongiungere i protagonisti, che comprendono i loro errori e superano le loro rigidità.

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

Laura non ha ancora superato il trauma del tradimento di Piero e con lui cerca di ricomporre la frattura. Costretta a subire un'inchiesta perché ritenuta ingiustamente colpevole per la morte di una paziente, decide di trasferirsi con Piero in Africa: qui cominciano i primi problemi di adattamento; Piero riesce ad inserirsi più velocemente della moglie e a instaurare un'intesa umana e professionale con il dottor Jan Hansen, mentre Laura ha un approccio conflittuale con lui. Dopo poco Piero è costretto a tornare a Roma e tra Laura e Jan nasce un sentimento che va oltre l'amicizia. La stagione si conclude con l'adozione della piccola Angelika, la figlia adottiva di Jan, che, ormai gravemente malato, chiede a Laura e Piero di occuparsi della bambina, e con la nuova gravidanza di Laura.

Terza stagione[modifica | modifica wikitesto]

Avendo scoperto di essere incinta, Laura sta per lasciare per alcuni mesi l'ospedale, dove arrivano la psicologa Alda Camilli e il nuovo dirigente amministrativo, il dottor Di Valerio. Un evento tragico, la morte del bambino di Laura e Piero, porterà di nuovo una crisi all'interno della loro coppia, tanto da portarli nuovamente ad allontanarsi l'uno dall'altra. Il 13 episodio non esiste; gli episodio della 3 stagione sono solo 12 episodi per chi non lo sa ancora.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi 28 Prima TV
Prima stagione 8 1998
Seconda stagione 8 2000
Terza stagione 12 2001

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione