Antonio Manzini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Antonio Manzini (Roma, 7 agosto 1964) è un attore, sceneggiatore, regista e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lavora prevalentemente come attore cinematografico e televisivo. In TV ha interpretato fra gli altri ruoli l'"ispettore Tucci" in Linda, il brigadiere e... e "Serpico" in Tutti per Bruno.[1]

Ha anche lavorato come regista in alcuni film e cortometraggi e come sceneggiatore dei film Il siero della vanità (di Alex Infascelli del 2004) e Come Dio comanda (di Gabriele Salvatores del 2008).[1]

Ha pubblicato diversi racconti e romanzi gialli: Sangue Marcio e La giostra dei criceti sono i suoi primi lavori. Con Sellerio editore Palermo, Antonio Manzini dà alla stampa racconti e romanzi che hanno come protagonista il Vicequestore Rocco Schiavone, poliziotto fuori dagli schemi, poco attento al potere ed alle forme. Rocco Schiavone è il protagonista dei romanzi Pista Nera (2013) [2], La costola di Adamo (2014)[3], Non è Stagione (2015), Era di maggio (2015), 07-07-2007 (2016), oltre che di racconti presenti nelle antologie poliziesche Capodanno in giallo, Ferragosto in giallo, Regalo di Natale, Carnevale in giallo , Crisi in giallo, Turisti in giallo (racconto Castore e Polluce) e Calcio in giallo (alcuni dei quali poi raccolti nel volume Cinque indagini romane per Rocco Schiavone, vincitore del Premio Chiara 2016).

Il 20 ottobre 2016 Chiarelettere pubblica il suo nuovo libro Orfani bianchi, opera incentrata sui figli delle badanti provenienti dell'est Europa[4].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Serie di Rocco Schiavone[modifica | modifica wikitesto]

Altri[modifica | modifica wikitesto]

  • Sangue marcio (2005), Fazi editore
  • La giostra dei criceti (2007), Einaudi editore
  • Sull'orlo del precipizio (2015), Sellerio editore
  • Orfani bianchi (2016), Chiarelettere editore

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • L'accattone racconto nell'antologia Capodanno in giallo (2012), Sellerio editore
  • Le ferie d'agosto racconto nell'antologia Ferragosto in giallo (2013), Sellerio editore
  • La ruzzica de li porci racconto nell'antologia Carnevale in giallo (2013), Sellerio editore
  • Buon Natale, Rocco! racconto nell'antologia Regalo di Natale (2013), Sellerio editore
  • Rocco va in vacanza racconto nell'antologia Vacanze in giallo (2014), Sellerio editore
  • Castore e Polluce racconto nell'antologia Turisti in giallo (2015), Sellerio editore
  • L'anello mancante racconto nell'antologia La crisi in giallo (2015), Sellerio editore
  • Cinque indagini romane per Rocco Schiavone (2016), Sellerio Editore
  • ...e palla al centro racconto nell'antologia Il calcio in giallo (2016), Sellerio editore
  • Senza fermate intermedie racconto nell'antologia Viaggiare in giallo (2017), Sellerio editore
  • L'eremita, in A.A.V.V., Un anno in giallo (2017), Sellerio editore
  • L'anello mancante. Cinque indagini di Rocco Schiavone (2018), Sellerio Editore

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Mo-Net s.r.l. Milano-Firenze, Filmografia Antonio Manzini | MYmovies, su www.mymovies.it. URL consultato il 10 agosto 2017.
  2. ^ Manzini, il killer sulla pista nera non è il gatto delle nevi, La Stampa. URL consultato il 19 gennaio 2014.
  3. ^ Antonio Manzini, nella gelida Aosta c'è una donna impiccata, La Stampa. URL consultato il 18 gennaio 2014.
  4. ^ La7 Attualità, Antonio Manzini e le storie dimenticate degli 'orfani bianchi', 28 ottobre 2016. URL consultato il 10 agosto 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN41253935 · ISNI (EN0000 0000 6162 0730 · SBN IT\ICCU\TO0V\358679 · LCCN (ENn2005078619 · GND (DE1027402062 · BNF (FRcb15609144z (data)