Statistiche e record del Football Club Internazionale Milano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Di seguito sono riportati i record e i dati statistici relativi al Football Club Internazionale Milano.

Statistiche individuali[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Calciatori del Football Club Internazionale Milano.

A livello individuale il giocatore con il maggior numero di presenze in nerazzurro è Javier Zanetti con 869 partite disputate in 18 stagioni dal 1995 al 2013. Seguono Giuseppe Bergomi (756 presenze, 20 stagioni), Giacinto Facchetti (634 presenze, 18 stagioni), Sandro Mazzola (565 presenze in 17 stagioni) e Giuseppe Baresi (559 presenze in 15 stagioni).[1] Javier Zanetti, con 615 presenze in Serie A, è il primo giocatore per numero di presenze nell'Inter, il secondo in campionato dietro a Paolo Maldini, ed è anche primo fra i giocatori di tutti i tempi non nati in Italia.

Il capocannoniere di tutti i tempi è Giuseppe Meazza con 288 gol segnati in 14 stagioni. Alle sue spalle Alessandro Altobelli (209 gol in 11 stagioni), Roberto Boninsegna (171 in 7 stagioni), Sandro Mazzola (160 in 17 stagioni) e Luigi Cevenini III (159 in 10 stagioni).[1]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Bilancio incontri[modifica | modifica wikitesto]

Competizione G V N P GF GS
Campionato[2] 3242 1616 858 768 5755 3542
Coppa Italia 372 205 82 85 619 371
Coppa UEFA 149 73 36 40 222 129
Coppa dei Campioni/Champions League 156 77 40 39 222 153
Coppa delle Fiere[3] 33 16 5 12 69 41
Coppa Europa Centrale[3] 28 11 5 12 65 69
Coppa delle Coppe 12 6 2 4 22 9
Preliminari Champions League 10 5 4 1 17 5
Supercoppa di lega 9 4 1 4 17 15
UEFA Europa League 32 16 7 9 55 38
Coppa Intercontinentale 5 3 1 1 6 1
Spareggi UEFA[4] 3 1 0 2 5 5
Mondiale per Club 2 2 0 0 6 0
Supercoppa europea 1 0 0 1 0 2
TOTALE 4054 2035 1041 979 7079 4381

Codici:
G: Partite giocate, V: Partite vinte, N: Partite pareggiate, P: Partite perse, GF: Goal fatti, GS: Goal subiti.

Dati aggiornati fino al 19 marzo 2017 (Solo incontri ufficiali).
Fonte: archivio.inter.it. URL consultato il 15 giugno 2011.

Bilancio dell'Inter con le squadre affrontate nei campionati dal 1929[modifica | modifica wikitesto]

La tabella seguente riporta il bilancio complessivo dell'Inter contro le squadre affrontate nei campionati a girone unico, dal 6 ottobre 1929 al 18 marzo 2017. È inclusa la Divisione Nazionale 1945-1946.

Saldo: Yes check.svg: positivo; Equals sign.svg: neutro; X mark.svg: negativo.

Squadra G VC PC SC VF PF SF VT PT ST GF GS Saldo
Alessandria[5] 26 11 2 0 6 2 5 17 4 5 54 23 Yes check.svg
Ancona[6] 4 2 0 0 1 0 1 3 0 1 8 3 Yes check.svg
Ascoli[7] 32 8 5 3 7 5 4 15 10 7 45 28 Yes check.svg
Atalanta[8] 117 41 8 9 22 21 16 63 29 25 209 112 Yes check.svg
Avellino[9] 20 7 3 0 5 3 2 12 6 2 29 10 Yes check.svg
Bari[10] 62 20 8 3 14 8 9 34 16 12 122 60 Yes check.svg
Bologna[11][12] 144 40 21 11 29 13 30 69 34 41 218 167 Yes check.svg
Brescia[13] 46 17 5 1 9 11 3 26 16 4 86 32 Yes check.svg
Cagliari[14] 71 21 9 6 12 8 6 33 27 12 118 71 Yes check.svg
Carpi[15] 2 0 1 0 1 0 0 1 1 0 3 2 Yes check.svg
Casale[16] 8 4 0 0 1 1 2 5 1 2 26 9 Yes check.svg
Catania[17] 34 14 3 0 10 2 5 24 5 5 75 31 Yes check.svg
Catanzaro[18] 14 4 3 0 3 4 0 7 7 0 22 8 Yes check.svg
Cesena[19] 24 8 3 1 8 4 0 16 7 1 45 22 Yes check.svg
Chievo[20] 27 10 3 1 7 3 4 17 6 5 48 29 Yes check.svg
Como[21] 26 12 0 1 5 3 5 17 3 6 51 25 Yes check.svg
Cremonese[22] 14 5 1 1 6 1 0 11 2 1 24 10 Yes check.svg
Empoli[23] 22 10 0 1 7 2 2 17 2 3 47 17 Yes check.svg
Fiorentina[24] 159 46 18 16 18 32 29 64 50 45 238 205 Yes check.svg
Foggia[25] 22 8 3 0 5 5 1 13 8 1 51 16 Yes check.svg
Frosinone[26] 2 1 0 0 1 0 0 2 0 0 5 0 Yes check.svg
Genoa[27] 99 36 10 4 15 19 15 51 29 19 175 101 Yes check.svg
Juventus[28] 170 36 28 21 11 15 59 47 43 80 198 242 X mark.svg
Lazio[29] 145 41 23 9 18 28 26 59 51 35 230 162 Yes check.svg
Lecce[30] 30 14 0 1 9 3 3 23 3 4 70 17 Yes check.svg
Lecco[31] 6 1 2 0 2 0 1 3 2 1 9 4 Yes check.svg
Legnano[32] 6 2 1 0 1 2 0 3 3 0 15 6 Yes check.svg
Liguria[33] 10 5 0 0 2 1 2 7 1 2 20 10 Yes check.svg
Livorno[34] 38 14 3 2 6 8 5 20 11 7 78 41 Yes check.svg
Lucchese[35] 16 7 1 0 1 4 3 8 5 3 47 20 Yes check.svg
Mantova[36] 14 6 1 0 2 4 1 8 5 1 22 6 Yes check.svg
Messina[37] 10 5 0 0 4 0 1 9 0 1 23 4 Yes check.svg
Milan[38] 151 31 28 24 32 23 29 63 51 53 233 217 Yes check.svg
Modena[39] 28 11 3 0 5 5 4 16 8 4 45 24 Yes check.svg
Napoli[40] 141 47 15 8 17 18 36 64 33 44 203 155 Yes check.svg
Novara[41] 26 9 2 2 8 3 2 17 5 4 57 26 Yes check.svg
Padova[42] 32 11 3 2 6 3 7 17 6 9 69 39 Yes check.svg
Palermo[43] 56 19 9 0 10 12 6 29 21 6 113 55 Yes check.svg
Parma[44][45] 46 15 7 1 4 6 13 19 13 14 68 56 Yes check.svg
Perugia[46] 26 9 4 0 6 5 2 15 9 2 49 27 Yes check.svg
Pescara[47] 14 5 1 1 5 1 1 10 2 2 26 8 Yes check.svg
Piacenza[48] 16 6 2 0 5 1 2 11 3 2 28 10 Yes check.svg
Pisa[49] 14 6 0 1 2 3 2 8 3 3 29 12 Yes check.svg
Pistoiese[50] 2 1 0 0 1 0 0 2 0 0 4 1 Yes check.svg
Pro Patria[51] 24 12 0 0 3 6 3 15 6 3 58 20 Yes check.svg
Pro Vercelli[52] 12 6 0 0 1 3 2 7 3 2 26 9 Yes check.svg
Reggiana[53] 6 3 0 0 1 1 1 4 1 1 8 4 Yes check.svg
Reggina[54] 18 6 3 0 6 2 1 12 5 1 35 7 Yes check.svg
Roma[55] 168 44 25 15 27 23 34 71 48 49 267 215 Yes check.svg
Salernitana[56] 4 2 0 0 0 0 2 2 0 2 4 5 Equals sign.svg
Sampdoria[57] 117 35 16 7 27 21 11 62 37 18 212 108 Yes check.svg
Sampierdarenese[58] 8 3 1 0 1 2 1 4 3 1 17 6 Yes check.svg
Sassuolo[59] 7 2 0 1 2 0 2 4 0 3 18 7 Yes check.svg
Siena[60] 18 6 2 1 6 2 1 12 4 2 33 18 Yes check.svg
SPAL[61] 32 14 2 0 8 4 4 22 6 4 57 23 Yes check.svg
Ternana[62] 4 2 0 0 1 1 0 3 1 0 6 0 Yes check.svg
Torino[63] 148 39 25 10 27 22 25 66 47 35 216 150 Yes check.svg
Treviso[64] 2 1 0 0 1 0 0 2 0 0 4 0 Yes check.svg
Triestina[65] 54 17 6 4 6 13 8 23 19 12 95 61 Yes check.svg
Udinese[66] 85 23 11 8 18 14 11 41 25 19 134 86 Yes check.svg
Varese[67] 14 6 1 0 4 1 2 10 2 2 28 9 Yes check.svg
Venezia[68] 26 10 2 1 4 4 5 14 6 6 49 28 Yes check.svg
Verona[69] 52 16 10 0 13 9 4 29 19 4 79 31 Yes check.svg
Vicenza[70] 62 21 6 4 14 10 7 35 16 11 99 48 Yes check.svg

Le statistiche indicate per le partite disputate includono anche quelle giocate dall'Ambrosiana tra il 1929 e il 1943.

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale



Prima Categoria 7 1909-10 1920-21 101
Prima Divisione 5 1921-22 1925-26
Divisione Nazionale 4 1926-27 1945-46
Serie A 85 1929-30 2016-17

In 103 stagioni sportive a partire dall'esordio a livello nazionale il 7 novembre 1909, inclusi 16 campionati di Prima Categoria Nazionale e Prima Divisione e Divisione Nazionale (A). Sono escluse le stagioni 1909 e 1912-13, nelle quali l'Inter non superò le eliminatorie regionali.

Coppe nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione
Coppa Italia 69 1926-27 2016-17
Supercoppa italiana 9 1989 2011

Coppe internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione
Coppa Intercontinentale 2 1964 1965
Mondiale per club 1 2010 2010
Coppa dei Campioni/
UEFA Champions League
18 1963-64 2011-12
Coppa delle Coppe 2 1978-79 1982-83
Coppa UEFA/Europa League 26 1972-73 2016-17
Supercoppa UEFA 1 2010 2010

Record della squadra[modifica | modifica wikitesto]

Primati e piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per i record correlati ai trofei vinti dall'Inter a livello professionistico e/o giovanile, si veda Palmarès del Football Club Internazionale Milano.

A livello nazionale[modifica | modifica wikitesto]

In 103 stagioni sportive a partire dall'esordio ufficiale, risalente al 10 gennaio 1909, l'Inter ha disputato 101 campionati di massima serie (85 campionati di Serie A, 7 di Prima Categoria Nazionale, 5 di Prima Divisione e 4 di Divisione Nazionale), mentre per altre 2 volte non superò le eliminatorie regionali lombarde (1909 e 1912-13); è, tuttora, l'unica squadra italiana mai retrocessa in una categoria inferiore. I nerazzurri hanno terminato il campionato 18 volte primi, 14 volte secondi e 16 volte terzi. Dall'avvento del girone unico l'Inter è stata 17 volte Campione d'inverno (1929-30, 1933-34, 1937-38, 1950-51, 1952-53, 1953-54, 1960-61, 1961-62, 1965-66, 1966-67, 1979-80, 1988-89, 1990-91, 2006-07, 2007-08, 2008-09 e 2009-10).

L'Inter è l'unica squadra italiana ad aver sempre militato nel Campionato di Serie A sin dal 1929, anno dell'istituzione del torneo a girone unico (85 partecipazioni) e l'unica a non essere mai retrocessa in Serie B. Nella stagione 1929-30 è stata la prima squadra italiana a vincere il Campionato di Serie A. L'attuale Serie A fu, infatti, istituita solo a partire dalla stagione 1929-30.[71] L'Inter condivide con Juventus e Torino il record di scudetti vinti consecutivamente: 5, dalla stagione 2005-06 a quella 2009-10.

In base alle partite ufficiali finora disputate, la miglior vittoria dell'Inter è il 16-0 del 10 gennaio 1915 contro il Vicenza (Prima Categoria 1914-15)[72] mentre la peggiore sconfitta è il 9-1 subito contro la Juventus il 10 giugno 1961[73] (1960-61).[72]

Al termine della stagione 1988-89 l'Inter ha stabilito il record di punti in un campionato a 18 squadre: in quel periodo si assegnavano 2 punti per vittoria e i nerazzurri raggiunsero quota 58 punti.[74] Quella squadra detiene tuttora altri due record per i campionati di serie A a 18 squadre, il maggior numero di vittorie complessive, 26 su 34 gare, ed il maggior numero di vittorie in trasferta, 11 su 17 gare (quest'ultimo record eguaglia quello raggiunto nella stagione 1963-64).

Nel 2005 invece, il team ha fatto registrare la più lunga serie di pareggi consecutivi nel campionato di Serie A: 7, dalla 7ª alla 13ª giornata. Sempre in quell'anno ha stabilito il record di pareggi complessivi per un campionato a 20 squadre: 18 pari in 38 partite, successivamente eguagliato dall'Empoli nel campionato 2014-2015.[75]

La stagione 2006-07 è stata foriera di numerosi primati.[76]. L'Inter ha stabilito il record di vittorie consecutive (17) e il record di 15 successi esterni (di cui 11 consecutivi) su 19 incontri disputati;[77] ha inoltre stabilito il nuovo record italiano di punti conquistati in trasferta, 49. La squadra ha chiuso il campionato senza subire sconfitte fuori casa, così come capitato anche a Juventus, Milan, Perugia e Fiorentina e con una sola sconfitta in assoluto, stabilendo un record per il campionato di Serie A a 20 squadre. Cinque, come il Torino e la Fiorentina, i turni d'anticipo sulla fine del torneo coi quali è stato vinto aritmeticamente lo scudetto (primato nel campionato a girone unico).

A livello di coppe nazionali l'Inter è al secondo posto per numero di finali (e gironi finali) disputate: 14 di Coppa Italia (con 7 vittorie, delle quali 2 consecutivamente per due volte, anche questo record)[78] e 9 di Supercoppa italiana (5 successi)[79] per un totale di 23, a pari merito con Milan e Roma, dietro alla Juventus, prima con 28 finali complessive nelle due coppe nazionali)[78][79]. Il record di finali consecutive in Supercoppa italiana appartiene all'Inter con 7 edizioni: 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010 e 2011. In precedenza il primato apparteneva al Milan, che aveva giocato 3 edizioni consecutive: nel 1992, 1993 e 1994.[80]

L'avversario affrontato più volte dall'Inter in gare ufficiali è la Juventus (230 volte),[81] seguita dal Milan (216 volte),[81] dalla Roma (198 volte)[81] e dal Torino (187 volte).[81]

A livello internazionale[modifica | modifica wikitesto]

In ambito internazionale l'Inter è la prima (e sinora unica) squadra italiana ad aver conquistato, nella stagione 2009-10, il treble, ovvero la conquista nello stesso anno di campionato, coppa nazionale e Champions League.[82]. Nel 1963-64 è stata la prima squadra in assoluto a vincere la UEFA Champions League (ai tempi Coppa dei Campioni) senza subire sconfitte. Sempre nel 1964 è stata la prima compagine italiana a vincere la Coppa Intercontinentale[83], divenendo anche l'unica italiana ad aver vinto scudetto, Coppa dei Campioni e Coppa Intercontinentale nello stesso anno, il 1965[84] (primato bissato nel 2010). È poi la squadra italiana che vanta il maggior numero di partecipazioni alla Coppa UEFA, disputando 25 volte la manifestazione.[85]. I suoi avversari classici sono il Real Madrid[86] (15 incontri), il Valencia[87], il Barcellona[88] (10 incontri) e il Bayern Monaco[89] (7 incontri). I madrileni non si sono mai imposti a San Siro, mentre i nerazzurri hanno vinto al Bernabéu una volta.[86] A livello di club, le nazioni più volte affrontate sono la Spagna[90] e la Germania[91] con 44 incontri ciascuno, seguite dall'Inghilterra con 32.[92]

Nella stagione 2011-2012, l'Inter ha partecipato per il decimo anno consecutivo alla Champions League. A partire dall'edizione 2002-03, infatti, la formazione nerazzurra non ha saltato alcuna stagione. Nessun'altra squadra italiana ha una striscia così lunga, nella storia della competizione, di partecipazioni consecutive.[93]

Al dicembre 2010, l'Inter ha stabilito diversi primati durante la sua partecipazione alla Coppa del mondo per club[94]: i due 3-0 inflitti a Seongnam e Mazembe eguagliano le massime vittorie di un club italiano in questa manifestazione (in precedenza ci era riuscito la stessa Inter (3-0 sull'Independiente l'8 settembre 1965) ed il Milan (3-0 contro l'Estudiantes l'8 ottobre 1969 e contro l'Olimpia Asuncion il 9 dicembre 1990), ma tutte nella vecchia Coppa Intercontinentale); nel Mondiale per Club è record assoluto per una nostra rappresentante, che supera il 4-2 del Milan sul Boca Juniors nella finale 2007. Il 3-0 inflitto al Mazembe nella finalissima diventa la finale vinta con il maggior scarto nell'odierno Mondiale per Club che batte, anche in questo caso, il 4-2 milanista sul Boca Juniors del 16 dicembre 2007. L'Inter inoltre si laurea Campione del Mondo con il miglior attacco di sempre nella formula odierna del Mondiale per Club (solo il Manchester Utd nel 2008 aveva fatto altrettanto bene, segnando 5 gol ai giapponesi del Gamba Osaka in semifinale ed uno al LDU Quito nella finalissima; sei reti le aveva segnate anche il Corinthians nel 2000, ma con una formula diversa che vide i brasiliani disputare quattro partite, finale inclusa, e non due soltanto). Tra le tre squadre che hanno segnato 6 reti nel Mondiale per Club, solo i nerazzurri hanno mandato in gol 6 giocatori diversi: Biabiany, Eto'o, Milito, Pandev, Stanković e Zanetti. L'Inter, infine, è la prima squadra ad aggiudicarsi il moderno Mondiale per Club senza aver subito alcuna rete nei 180' disputati per vincere il titolo iridato.

Inoltre l'Inter è l'unica squadra italiana ad aver vinto almeno un trofeo, in campo nazionale o internazionale, in tutti i decenni a partire dalla sua fondazione (ad eccezione del biennio 1908-1909).

Risultati record della squadra[modifica | modifica wikitesto]

Nel caso in cui un dato sia preceduto dal simbolo Flag of Italy.svg, con il successivo testo in grassetto, esso rappresenta il record italiano. Nel caso in cui invece sia presente il solo testo in grassetto allora il record è condiviso con altre squadre italiane.

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Campionato italiano
Coppa Italia
Supercoppa italiana
  • Miglior vittoria: Inter - Sampdoria 2-0 del 29 novembre 1989 e Inter - Roma 3-1 del 21 agosto 2010
  • Peggior sconfitta: Lazio - Inter 4-3 dell'8 settembre 2000, Inter - Roma 0-1 del 19 agosto 2007, Inter - Lazio 1-2 dell'8 agosto 2009 e Milan - Inter 2-1 del 6 agosto 2011
  • Flag of Italy.svg Partita con più gol: Lazio - Inter 4-3 dell'8 settembre 2000 e Inter - Roma 4-3 del 26 agosto 2006
  • Vittorie del trofeo consecutive: 2 (Supercoppa Italiana nel 2005 e 2006)
  • Flag of Italy.svg Finali del trofeo raggiunte consecutivamente: 7 (Supercoppa Italiana del 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011)

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Champions League
Coppa UEFA
Coppa delle Coppe

Partite centenarie[modifica | modifica wikitesto]

Numero Data Incontro Risultato Competizione
100 6 dicembre 1914 Inter-Cremonese 6-0 Prima Categoria
500 25 maggio 1933 Inter-Juventus 2-2 Campionato
1000 10 aprile 1949 Inter-Roma 1-0 Campionato
1500 25 aprile 1962 Inter-Novara 1-2 (d.t.s.) Coppa Italia
2000 27 marzo 1974 Atalanta-Inter 1-0 Coppa Italia
2500 6 novembre 1985 Inter-Linz 4-0 Coppa UEFA
3000 16 novembre 1996 Inter-Fiorentina 2-2 Campionato
3500 30 aprile 2006 Empoli-Inter 1-0 Campionato
4000 27 gennaio 2016 Juventus-Inter 3-0 Coppa Italia

Altre statistiche e primati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

  • Negli 85 tornei a girone unico (compreso il 2016-17), l'Inter ha esordito alla prima giornata con: 46 vittorie, 25 pareggi e 14 sconfitte.[99] Inoltre, dal 1957-58 al 1973-74, non ha mai debuttato perdendo (per un totale di 17 gare).
  • L'avversario sfidato più di frequente dall'Inter all'esordio è l'Atalanta: il "derby nerazzurro" si è infatti verificato in 5 occasioni al primo turno (1960-61, 1961-62, 1971-72, 1984-84 e 2015-16), con il bilancio di un pari e 4 vittorie milanesi.
  • Nelle stagioni 2002-03 e 2011-12, in cui la prima giornata è stata rinviata, l'Inter ha poi vinto in entrambi i casi nel recupero.[100][101]
  • Il 23 aprile 2016, la gara con l'Udinese è iniziata con 22 stranieri titolari: ciò segna un primato per la Serie A.[102]

Stracittadine[modifica | modifica wikitesto]

  • In 84 campionati a girone unico l'Inter ha preceduto il Milan in classifica per 43 volte, mentre i rossoneri sono arrivati davanti ai nerazzurri in 38 occasioni (di cui una, nel 1990-91, per differenza reti) e in una stagione (1957-58) le due milanesi hanno ottenuto il medesimo piazzamento, non sussistendo all'epoca una classifica avulsa. Nelle annate 1980-81 e 1982-83, infine, l'Inter non poté confrontarsi con i rivali cittadini, i quali militavano in Serie B.[103]
  • Il massimo distacco inflitto dall'Inter ai cugini rossoneri nei tornei a girone unico con tre punti a vittoria è stato di 36 punti (28 al netto della penalizzazione) nel 2006-07 (97 Inter e 61 Milan); in negativo invece, il record è stato segnato nel 1998-99: 24 punti separarono il Milan dall'Inter (70 Milan e 46 Inter). Con due punti a vittoria il record per l'Inter è di 18 punti e risale alla Serie A 1929-30 (Ambrosiana 50 e Milan 32), mentre per il Milan il massimo è di 19 punti, raggiunto in due occasioni: 1991-92 (Milan 56 e Inter 37) e 1993-94 (Milan 50 e Inter 31).
  • Il derby meneghino è stato l'unico, in Italia, ad essere valido anche per le coppe europee: il bilancio complessivo è a favore del Milan, che ha eliminato l'Inter in 2 edizioni di Champions League. I rossoneri hanno vinto anche l'unica stracittadina che metteva in palio la Supercoppa italiana, nel 2011 ed una delle tre che metteva in palio la Coppa Italia, nel 1977.

Coppe Europee[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel 1965 l'Inter è stata la seconda, e per ora ultima, società a laurearsi campione d'Europa sul proprio campo: eguagliava il Real Madrid, riuscitoci nel 1957.
  • Nella massima competizione continentale, la squadra vanta un'imbattibilità casalinga di 33 gare (dal 25 settembre 1963 al 2 ottobre 2002): la striscia venne interrotta dal Lione[104], avversario contro il quale l'Inter ha ottenuto la più larga vittoria europea (considerando la Coppa delle Fiere): 7-0, il 10 dicembre 1958.
  • Al pari della Juventus, l'Inter è l'unica formazione italiana con almeno 50 partecipazioni alle coppe (dalla stagione 1955-56 al 2016-17).
  • Il primato di qualificazioni consecutive è 16, dalla stagione 1976-77 al 1991-92: ciò costituisce il secondo record nazionale, dietro agli stessi bianconeri (con 28 partecipazioni, dal 1963-64 al 1990-91).
  • L'Inter ha partecipato per 14 volte alla fase a gironi delle coppe europee, ottenendo 12 qualificazioni (nel 2002-03 superando 2 gruppi): è stata eliminata soltanto nel 2003-04[105][106] e nel 2016-17, quando ha fatto registrare il peggior girone della sua storia.[107]
  • Per quel che riguarda i turni preliminari, i nerazzurri li hanno disputati in 7 occasioni superandoli in 6 (nel 2012-13 superò 2 turni in Europa League): l'unica eccezione è quella della stagione 2000-01.[105]
  • Il 23 novembre 2005, l'Inter è risultata la prima squadra nella storia delle coppe continentali a schierare un'intera formazione di stranieri.[108]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • In 20 edizioni dei campionati mondiali, l'Inter ha fatto registrare 114 calciatori convocati i quali, complessivamente, hanno segnato 68 reti: entrambi i numeri rappresentano primati assoluti. I 114 convocati hanno disputato 361 incontri, ad una sola lunghezza dal record di 362 gare, appartenente alla Juventus.[109]
  • Nella particolare classifica delle società vantanti campioni del mondo con le rispettive Nazionali, l'Inter conta 19 elementi: a precederla sono i bianconeri (24) e il Bayern Monaco (23).[110]
  • Un altro primato relativo alle reti ai Mondiali riguarda le reti messe a segno dai nerazzurri nelle finali, 7 gol realizzati da 6 calciatori diversi: Boninsegna (1970), Altobelli (1982), Rummenigge (1986), Brehme (1990), Ronaldo (doppietta nel 2002) e Materazzi (2006).
  • Un'ulteriore striscia, tuttora aperta, è la presenza di almeno un interista nelle ultime 9 finali dei Mondiali: 1982 (Altobelli, Bergomi e Oriali), 1986 (Rummenigge), 1990 (Brehme, Matthäus e Klinsmann), 1994 (Berti), 1998 (Ronaldo e Djorkaeff), 2002 (Ronaldo), 2006 (Materazzi), 2010 (Sneijder) e 2014 (Palacio).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b I primatisti, inter.it. URL consultato il 26 ottobre 2009.
  2. ^ Include i due spareggi scudetto del 1909-10 e 1963-64 ed i tre spareggi salvezza del 1922
  3. ^ a b Manifestazione non riconosciuta dall’UEFA.
  4. ^ Include il doppio spareggio del 1998-99 per il posto in Coppa UEFA giocato tra Inter e Bologna, e lo spareggio per il quarto posto del 1999-00 giocato tra Inter e Parma
  5. ^ Inter - Il bilancio contro US Alessandria 1912, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  6. ^ Inter - Il bilancio contro Ancona Calcio, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  7. ^ Inter - Il bilancio contro Ascoli Calcio, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  8. ^ Inter - Il bilancio contro Atalanta Bergamasca Calcio, calcio.com. URL consultato il 23 marzo 2014.
  9. ^ Inter - Il bilancio contro AS Avellino, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  10. ^ Inter - Il bilancio contro AS Bari, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  11. ^ Inter - Il bilancio contro Bologna FC, calcio.com. URL consultato il 6 aprile 2014.
  12. ^ In questa tabella non è conteggiata la sconfitta dell'Inter per 0-2 nello spareggio-scudetto del 7 giugno 1964 sul campo neutro dell'Olimpico di Roma.
  13. ^ Inter - Il bilancio contro Brescia Calcio, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  14. ^ Inter - Il bilancio contro Cagliari Calcio, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  15. ^ Inter - Il bilancio contro Carpi, calcio.com. URL consultato il 24 gennaio 2017.
  16. ^ Inter - Il bilancio contro Casale, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  17. ^ Inter - Il bilancio contro Calcio Catania, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  18. ^ Inter - Il bilancio contro FC Catanzaro, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  19. ^ Inter - Il bilancio contro AC Cesena, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  20. ^ Inter - Il bilancio contro Chievo Verona, calcio.com. URL consultato il 18 maggio 2014.
  21. ^ Inter - Il bilancio contro Como Calcio, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  22. ^ Inter - Il bilancio contro US Cremonese, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  23. ^ Inter - Il bilancio contro Empoli FC, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  24. ^ Inter - Il bilancio contro ACF Fiorentina, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  25. ^ Inter - Il bilancio contro US Foggia, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  26. ^ Inter - Il bilancio contro Frosinone, calcio.com. URL consultato il 24 gennaio 2017.
  27. ^ Inter - Il bilancio contro Genoa CFC, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  28. ^ Inter - Il bilancio contro Juventus, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  29. ^ Inter - Il bilancio contro Lazio, calcio.com. URL consultato il 10 maggio 2014.
  30. ^ Inter - Il bilancio contro US Lecce, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  31. ^ Inter - Il bilancio contro Calcio Lecco 1912, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  32. ^ Inter - Il bilancio contro Legnano, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  33. ^ Inter - Il bilancio contro AC Liguria, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  34. ^ Inter - Il bilancio contro AS Livorno, calcio.com. URL consultato il 31 marzo 2014.
  35. ^ Inter - Il bilancio contro Lucchese, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  36. ^ Inter - Il bilancio contro AC Mantova, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  37. ^ Inter - Il bilancio contro FC Messina, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  38. ^ Inter - Il bilancio contro AC Milan, calcio.com. URL consultato il 4 maggio 2014.
  39. ^ Inter - Il bilancio contro Modena FC, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  40. ^ Inter - Il bilancio contro SSC Napoli, calcio.com. URL consultato il 26 aprile 2014.
  41. ^ Inter - Il bilancio contro Novara Calcio, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  42. ^ Inter - Il bilancio contro Calcio Padova, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  43. ^ Inter - Il bilancio contro US Palermo, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  44. ^ Inter - Il bilancio contro Parma FC, calcio.com. URL consultato il 19 aprile 2014.
  45. ^ In questa tabella non è conteggiata la vittoria dell'Inter per 3-1 nello spareggio per il quarto posto del 23 maggio 2000 sul campo neutro del Bentegodi di Verona.
  46. ^ Inter - Il bilancio contro Perugia Calcio, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  47. ^ Inter - Il bilancio contro Delfino Pescara 1936, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  48. ^ Inter - Il bilancio contro Piacenza Calcio, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  49. ^ Inter - Il bilancio contro AC Pisa, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  50. ^ Inter - Il bilancio contro Pistoiese, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  51. ^ Inter - Il bilancio contro Pro Patria, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  52. ^ Inter - Il bilancio contro Pro Vercelli, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  53. ^ Inter - Il bilancio contro AC Reggiana, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  54. ^ Inter - Il bilancio contro Reggina Calcio, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  55. ^ Inter - Il bilancio contro AS Roma, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  56. ^ Inter - Il bilancio contro Salernitana Calcio 1919, calcio.com. URL consultato il 20 febbraio 2014.
  57. ^ Inter - Il bilancio contro Sampdoria, calcio.com. URL consultato il 13 aprile 2014.
  58. ^ Inter - Il bilancio contro Sampierdarenese, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  59. ^ Inter - Il bilancio contro Sassuolo Calcio, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  60. ^ Inter - Il bilancio contro AC Siena, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  61. ^ Inter - Il bilancio contro SPAL 1907, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  62. ^ Inter - Il bilancio contro Ternana Calcio, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  63. ^ Inter - Il bilancio contro Torino FC, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  64. ^ Inter- Il bilancio contro FC Treviso, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  65. ^ Inter - Il bilancio contro US Triestina Calcio, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  66. ^ Inter - Il bilancio contro Udinese Calcio, calcio.com. URL consultato il 27 marzo 2014.
  67. ^ Inter - Il bilancio contro A.S. Varese 1910, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  68. ^ Inter - Il bilancio contro FBC Unione Venezia, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  69. ^ Inter - Il bilancio contro Hellas Verona, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  70. ^ Inter - Il bilancio contro Vicenza Calcio, calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2014.
  71. ^ L'Inter è anche la vincitrice dell'unico altro campionato precedente giocato a girone unico, quello del 1909-10
  72. ^ a b Statistiche del campionato, inter.it. URL consultato il 2 luglio 2009.
  73. ^ la squadra allora schierò, per protesta, la formazione giovanile
  74. ^ Un'altra Inter dei record 18 anni dopo il Trap, corriere.it, 22 aprile 2007. URL consultato il 30 marzo 2010.
  75. ^ L'Inter chiude con il record dei pareggi, corriere.it, 30 maggio 2005. URL consultato il 26 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il pre 1/1/2016).
  76. ^ Inter 2007: un anno da record, inter.it, 24 dicembre 2007. URL consultato il 12 giugno 2008.
  77. ^ Inter '06-'07: nella storia con tanti record, inter.it, 28 maggio 2007. URL consultato il 26 ottobre 2009.
  78. ^ a b (EN) Italy - List of Cup Finals, rsssf.com. URL consultato il 25 luglio 2009.
  79. ^ a b (EN) Italy Super Cup Finals, rsssf.com. URL consultato il 25 luglio 2009.
  80. ^ Inter-Lazio Finale Supercoppa 2009 - Tabellino, sezione "Curiosità", inter.it. URL consultato il 2 settembre 2009.
  81. ^ a b c d Archivio Inter - Ricerca tabellini statistici, archivio.inter.it. URL consultato il 12 aprile 2011.
  82. ^ Valerio Clari, Inter nella storia! La Champions è tua, in La Gazzetta dello Sport, 22 maggio 2010. URL consultato il 22 maggio 2010.
  83. ^ Le nostre Coppe Intercontinentali, nerazzurro.it. URL consultato il 7 maggio 2010.
  84. ^ Oliviero Toscani, Inter! 100 anni di emozioni 1908-2008, Milano, Skira, 2008, pp. 378-379, ISBN 88-6130-622-5.
  85. ^ (EN) Italian Clubs in European Cups, rsssf.com, 17 settembre 2010. URL consultato il 23 gennaio 2010.
  86. ^ a b (EN) Head to head: Inter Milan vs Real Madrid, footballdatabase.eu. URL consultato il 15 luglio 2009.
  87. ^ (EN) Head to head: Valencia CF vs Inter Milan, footballdatabase.eu. URL consultato il 15 luglio 2009.
  88. ^ (EN) Head to head: Inter Milan vs FC Barcelona, footballdatabase.eu. URL consultato il 28 aprile 2010.
  89. ^ (EN) Head to head: Inter Milan vs Bayern Munich, footballdatabase.eu. URL consultato il 9 febbraio 2011.
  90. ^ (EN) Head to head: Teams of Germany vs Inter Milan, footballdatabase.eu. URL consultato il 12 aprile 2011.
  91. ^ (EN) Head to head: Teams of Spain vs Inter Milan, footballdatabase.eu. URL consultato il 12 aprile 2011.
  92. ^ (EN) Head to head: Teams of England vs Inter Milan, footballdatabase.eu. URL consultato il 12 aprile 2011.
  93. ^ Statistiche: Champions League, in Italia nessuno come l'Inter, inter.it, 20 maggio 2011. URL consultato il 22 maggio 2012.
  94. ^ Inter Campione del Mondo: tutti i record, inter.it, 30 maggio 2005. URL consultato il 26 ottobre 2009.
  95. ^ Partita valida per la 28ª giornata della Serie A 1960-1961, in ripetizione della gara disputata il 16 aprile e annullata per invasione di campo del pubblico. L'Inter schiera la formazione Primavera per protesta verso la decisione della CAF di ordinare la ripetizione della partita. La precedente delibera della Commissione Disciplinare aveva diversamente decretato d'ufficio il risultato di 0-2 in favore dell'Inter.
  96. ^ a b Nel computo non è compresa la 22ª giornata, rinviata al 18 aprile 2007 in seguito alla morte dell'ispettore capo della Polizia di Stato Filippo Raciti avvenuta a causa dei disordini successivi l'anticipo Catania - Palermo del 2 febbraio
  97. ^ Fonte:tuttomercatoweb.com Record in Coppa Italia
  98. ^ Non contando Borussia Mönchengladbach-Inter 7-1 del 20 ottobre 1971-1972 ("Partita della lattina"), annullata dall'UEFA e rigiocata in seguito col risultato di 0-0
  99. ^ Il computo include le stagioni 2002-03 e 2011-12 in cui la 1ª giornata si è disputata dopo la 2ª.
  100. ^ L'Inter, valanga di gol per l'Empoli secondo ko, su repubblica.it, 6 novembre 2002.
  101. ^ Jacopo Manfredi, Prima si spaventa poi vola L'Inter non si ferma più, su repubblica.it, 21 dicembre 2011.
  102. ^ Inter-Udinese, 22 stranieri titolari: record, è la prima volta per la Serie A, su gazzetta.it, 23 aprile 2016.
  103. ^ Almanacco Illustrato del Calcio 2017, Modena, Panini Editore, 2016, p. 522.
  104. ^ L'Inter senza Vieri non va Sconfitta in casa dal Lione, su repubblica.it, 2 ottobre 2002.
  105. ^ a b Nelle stagioni 2000-01 e 2003-04 l'Inter, eliminata dalla Champions League (rispettivamente nel turno preliminare e nel girone), è stata ripescata in Coppa UEFA venendo poi estromessa anche da tale torneo.
  106. ^ Alessandro Gnocchi e Mario Palmaro, Manuale di sopravvivenza per interisti, Casale Monferrato, Edizioni Piemme, 2005, p. 51, ISBN 88-384-8402-3.
  107. ^ La peggior Inter nella storia dei gironi europei, internews.it, 9 dicembre 2016.
  108. ^ Riccardo Pratesi, "Gli stranieri ci danno lustro", su gazzetta.it, 25 novembre 2005.
  109. ^ Mondiali, Inter e Juventus nella storia: in 226 alle fasi finali, in La Gazzetta dello Sport, 6 giugno 2014. URL consultato il 6 giugno 2014.
  110. ^ (EN) Norman Hubbard, Clubs' World Cup, in ESPN, 24 marzo 2013. URL consultato il 14 marzo 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Voci generiche[modifica | modifica wikitesto]

Voci affini[modifica | modifica wikitesto]