Kraven

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kraven
Kraven, il cacciatore, disegnato da Mike Zeck
Kraven, il cacciatore, disegnato da Mike Zeck
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Alter ego Sergei Kravinov (o Kravinoff)
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. agosto 1964
1ª app. in Amazing Spider-Man Vol. 1[1], n. 15
Editore it. Editoriale Corno
app. it. 1º ottobre 1970
app. it. in L'Uomo Ragno n. 12 – I serie
Sesso Maschio
Abilità
  • Esperto nell'uso di svariate armi
  • Esperto stratega e nel creare imboscate
  • Abilissimo nel combattimento corpo a corpo
  • Forza sovrumana (più di un elefante)
  • Agilità sovrumana (più di un leopardo)
  • Velocità sovrumana (più di un ghepardo)
  • Istinto di tigre
  • Resistenza sovrumana
  • Sensi ipersviluppati
  • Fattore rigenerante
  • Invecchiamento rallentato
  • Immune a veleni, malattie e tossine di varia natura
Parenti
  • Camaleonte (probabile fratello)
  • Vladimir Kravinov (figlio, deceduto)
  • Alyosha Kravinoff (mutante, noto anche come Al il cacciatore)
  • Un padre mai nominato, deceduto
  • Una madre mai nominata, suicida
  • Ana Kravinoff (figlia)

Kraven il cacciatore (Kraven the Hunter), il cui vero nome è Sergei Kravinoff (o Kravinov), è un personaggio dei fumetti creato da Stan Lee (testi) e Steve Ditko (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione risale a Amazing Spider-Man (Vol. 1[1]) n. 15 nell'agosto 1964.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Kraven nasce a Stalingrado (l'attuale Volgograd) in Russia; la sua famiglia emigra successivamente negli USA, dove sua madre impazzisce ed in seguito si suicida.

Divenuto adulto, affascinato dalla giungla, fa numerosi viaggi in Africa dove scopre una pozione che gli fornisce poteri comparabili a quelli degli animali, come la forza d'un gorilla o l'agilità di un leopardo.

Tornato a New York, viene ingaggiato dal Camaleonte per catturare l'Uomo Ragno; il confronto con quest'ultimo diverrà la sua perenne ossessione, perché viene considerato dal cacciatore una preda più appetibile rispetto a leoni e tigri.

In seguito si unisce ai Sinistri Sei, e successivamente alla maga Calypso, pur di sconfiggere il tessiragnatele, venendo però sempre sconfitto.

Kraven incontrerà il suo fato nella saga L'ultima caccia di Kraven.

L'ultima caccia di Kraven[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi L'ultima caccia di Kraven.

In questa saga, Kraven, che sta ormai invecchiando decide, come ultimo trofeo di caccia, di prendere la testa dell'Uomo Ragno. Spidey, di ritorno dal funerale del suo informatore di crimini Joe Face viene attaccato da Kraven, che dopo averlo drogato gli spara con un fucile, colpendolo in mezzo agli occhi.

Dopo aver seppellito il suo nemico di sempre, Kraven decide allora di sostituirsi a lui per due settimane, uccidendo alcuni criminali e catturando Vermin, un folle essere mezzo uomo e mezzo topo creato da Arnim Zola (un nemico di Capitan America) che Spidey non era riuscito a sconfiggere senza l'aiuto del Capitano, mostrandosi così finalmente superiore a lui.

Spidey intanto si riprende, perché Kraven non gli aveva sparato con una pallottola ma con una siringa piena di una droga che l'aveva mandato in coma, senza ucciderlo. Sepolto vivo, Peter riesce ad riemergere solo appellandosi all'amore per sua moglie e la sua voglia di vivere; tuttavia lo shock dovuto alla sepoltura lo farà soffrire per un certo periodo di claustrofobia.

Dopo aver rassicurato sua moglie Mary Jane Watson, raggiunge Kraven e lo sconfigge, ma Kraven non reagisce al pestaggio, dicendogli che lui aveva già vinto, avendo sconfitto il ragno, e lasciato vivo l'uomo; a questo punto libera Vermin, che fugge, e lascia che l'Uomo Ragno lo insegua, in modo da farlo arrestare. Rimasto solo, Kraven, proprio come fece sua madre quand'era bambino, si suicida, avendo finalmente adempiuto al suo compito.

L'anima del cacciatore[modifica | modifica wikitesto]

Tre anni dopo l'ultima caccia, l'anima di Kraven torna sulla terra per chiedere aiuto all'Uomo Ragno per poter accedere al paradiso, perché essendosi suicidato gli è stato proibito. L'Uomo Ragno sconfigge la parte cattiva di Kraven ed il cacciatore è finalmente libero di riposare in pace.

Eredità del cacciatore[modifica | modifica wikitesto]

Dalla moglie Sasha Aleksandra Nikolaevich, Sergei Kravinoff ebbe un figlio maschio di nome Vladimir ed una figlia femmina di nome Ana Tatiana. Un figlio illegittimo, avuto al di fuori del matrimonio con Sasha Aleksandra Nikolaevich, si chiama Alyosha.

Dmitri Anatoly Nikolayevich Smerdyakov Kravinoff è invece il fratellastro di Sergei. È meglio conosciuto con il nome di Camaleonte.

Il Camaleonte uccise un terzo figlio di Kraven dal nome di Nedrocci Tannengarden, il quale cercò di attentare alla vita del fratellastro Alyosha.

La resurrezione[modifica | modifica wikitesto]

Sasha Kravinoff e Ana Kravinoff rapirono Madame Web e Mattie Franklin (alias la Donna Ragno) e si celarono nell'ombra dietro una serie di sfide portate a Spider-Man da diversi nemici del calibro di Electro, il Camaleonte, Lizard e Mysterio.

Dopo lo scontro tra l'Uomo Ragno e Lizard ebbe inizio la Tetra Caccia ai Ragni. Uno Spider-Man sfiancato dagli scontri della Sfida combatté contro Ana Kravinoff e Alyosha Kravinoff. Successivamente in un rito sacrificale Sasha Kravinoff uccise Mattie Franklin per riportare in vita il figlio Vladimir, il quale risorse dalla tomba con sembianze leonine.

Spider-Man venne sconfitto dai Kravinoff e, alla loro presenza e quella di Mysterio, venne posto su di un tavolo, dove venne ucciso, pugnalato con un coltello. Con la morte dell'Uomo Ragno, Sergei Kravinoff risorse ed uscì fuori dalla sua tomba. In realtà i Kravinoff avevano ucciso Kaine, un clone di Spider-Man, e così Kraven è resuscitato con sangue impuro.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

A seguito dell'ingestione di una misteriosa pozione, Kraven ha ottenuto diversi poteri: il suo fisico ha acquisito un vigore eccezionale, tanto che, come detto, la sua forza è superiore a quella di un elefante maschio e la sua agilità superiore a quella di un leopardo. Kraven è molto più forte di Spider-man può infatti sollevare fino a 16 tonnellate (contro le 10 di Spider-man) senza il minimo sforzo e con un solo pugno può stendere un elefante adulto e bloccare la carica di un rinoceronte. Possiede inoltre una velocità di gran lunga superiore a quella di un ghepardo, sufficiente a farlo correre a 110 km/h.[2] Ha inoltre l'istinto dei felini più forti (come il leone e la tigre) nella lotta e ciò ne fa un combattente formidabile. Può anche spiccare balzi di oltre 10 metri da fermo e più di 15 in corsa e altrettanti in alto.[2] Inoltre anche i suoi sensi sono molto più sviluppati di quelli di un normale essere umano, come quelli di diversi animali, come ad esempio l'udito, la vista e l'olfatto.

La pozione deve aver inoltre rallentato il suo invecchiamento, tant'è che Kraven dovrebbe avere sui 70 anni ma non ne dimostra più di 40. Kraven possiede un fattore rigenerante di un certo livello permettendogli di guarire più rapidamente di un normale essere umano anche dalle ferite più gravi o mortali come ad esempio ferite d'armi da fuoco o da taglio e gli concede anche immunità a ogni tipo di malattie, veleni, tossine e droghe conosciute all'uomo. Kraven, grazie alla pozione, possiede un'eccezionale resistenza contro le offese fisiche come forti impatti, cadute da grandi altezze e potenti esplosioni ravvicinate. Già prima di assumere la pozione Kraven aveva forza, resistenza, agilità, velocità e riflessi di molto superiori al normale essere umano,rendendolo perfettamente in grado di spezzare un fucile con facilità e di resistere a molte offese fisiche.

In aggiunta a questi poteri, Kraven è un eccellente tattico, esperto nel piazzare trappole e nel tendere agguati, oltre ad essere un esperto lottatore corpo a corpo e nell'uso delle armi bianche. La sua esperienza nel corpo a corpo si avvicina a quella di Capitan America.

Nella testa di leone che orna il suo giubbotto, Kraven ha inserito un laser che ha effetto immediato e paralizzante. Infine, Kraven era in grado di utilizzare varie erbe per preparare diversi tipi di pozioni dai vari effetti (narcotizzanti, soporiferi e altro) che utilizzava durante i combattimenti. Aveva inoltre a disposizione una vastissima gamma di armi (archi, frecce, dardi, lance, reti), che utilizzava (seppur raramente) in duello, ma utilizzò un fucile soltanto una volta nella sua vita (durante L'ultima caccia di Kraven) poiché riteneva le armi moderne un trucco scorretto e barbaro per un vero cacciatore.

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

Dopo L'anima del cacciatore Kraven ritorna ancora, ma l'Uomo Ragno lo smaschera rivelando che è il Camaleonte, che sostiene di essere il fratello di Kraven. È poi sostituito dal figlio Vladimir, alias Tetro Cacciatore, che viene ucciso. In seguito è sostituito dal fratello Alyosha, alias Al il cacciatore, mutante, che finisce per essere più un alleato che un nemico dell'Arrampicamuri. Al ha però perso i suoi poteri dopo l'M-Day, in seguito agli avvenimenti di House of M. Dopo una breve carriera come eroe mercenario, e un'altrettanto breve comparsa sullo schermo cinematografico hollywoodiano, con l'aiuto dell'Avvoltoio, Al Kravinoff iniziò a mutare comportamento. Cominciò a dare la caccia a tutti i superumani che avevano poteri ispirati al mondo animale. Dopo averli rinchiusi come animali in alcune gabbie, per costituire il suo zoo privato, gli applica un collare-bomba. Con questo terribile strumento uccide Aragorn, il mitico cavallo alato che era stato del Cavaliere Nero. Viene sconfitto dal Punitore che libera involontariamente i criminali dopo averne stesi un paio. La nave-zoo affonda e Al il Cacciatore scappa nelle terre selvagge.

Nella saga Artigli, la Gatta Nera e Wolverine affrontano Kraven, ma viene rivelato che è solo un robot creato da Arcade e la sua fidanzata Coniglia Bianca.

Versione Ultimate[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Ultimate Kraven.

Kraven appare anche in Ultimate Spider-Man nella sua versione di questa realtà alternativa. Questa versione ha almeno tre differenze rispetto a quella classica:

  • Kraven non è esattamente un cacciatore professionista, piuttosto organizza e interpreta reality show sulla caccia (uno dei quali prevede la caccia a Spider-Man);
  • in seguito alla sua sconfitta da parte dell'Uomo Ragno si è iniettato un siero che lo trasforma in un uomo-lupo (prima non aveva nessun superpotere);
  • ha una relazione con Betty Brant, segretaria del Daily Bugle.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Cartoni Animati[modifica | modifica wikitesto]

Kraven è apparso in diverse serie a cartoni animati.

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Spider-Man (videogioco 2000), Spider-Man (videogioco 2002), Spider-Man 3 (videogioco), Ultimate Spider-Man (videogioco) e Spider-Man: Il Regno delle Ombre.

Il personaggio è apparso in molteplici videogiochi nel corso degli anni. Ecco la lista completa:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ a b Supereroi Marvel: la collezione ufficiale, uscita n. 23, Kraven, Fabbri Editore, marzo 2007.
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics