Ant-Man

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ant-Man
Universo Universo Marvel
Nome orig. Ant-Man
Lingua orig. Inglese
Alter ego
  • Henry Pym
  • Scott Lang
  • Eric O'Grady
Autori
Editore Marvel Comics
Sesso Maschio
Abilità Può miniaturizzarsi
Henry Pym
Lingua orig. Inglese
Editore Marvel Comics
1ª app. gennaio 1962
1ª app. in Tales to Astonish Vol. 1[1], n. 27
Editore it. Editoriale Corno
app. it. 18 febbraio 1971
app. it. in L'Uomo Ragno n. 22 - I serie
Sesso Maschio
Parenti
  • Janet van Dyne (moglie, deceduta)
Scott Lang
Lingua orig. Inglese
Editore Marvel Comics
1ª app. marzo 1979
1ª app. in The Mighty Avengers Vol. 1, n. 181
Sesso Maschio
Parenti
  • Cassie Lang (Ant-Girl/Stature, figlia deceduta)

Ant-Man è il nome di vari personaggi dei fumetti Marvel Comics, diversi dei quali sono stati membri dei Vendicatori. È apparso la prima volta nel 1962.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo Ant-Man: Henry Pym[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Henry Pym.

Il primo uomo a rivestire i panni di Ant-Man è il dottor Henry Pym, un brillante scienziato, riuscì ad inventare un siero miniaturizzante, in grado di ridurlo alle dimensioni di una formica, e contemporaneamente anche l’antidoto per tornare normale. Ideò anche un elmetto che consentiva di comunicare con le formiche e una tuta in grado di proteggere dalle radiazioni. Quando alcuni agenti del KGB tentarono di impossessarsi del suo laboratorio, Pym si auto-somministrò il siero e creò le particelle di Pym, con indosso tuta ed elmetto, si mise a capo di un esercito di formiche riuscendo ad avere la meglio sugli avversari. Fu così che cominciò a rivestire i panni di Ant-Man.

Ben presto l'eroe fu affiancato da Janet Van Dyne (che divenne sua moglie) nelle vesti di Wasp. I due furono tra i fondatori del gruppo dei Vendicatori (nome ideato proprio da Wasp). In seguito Pym rivestì diverse altre identità come Giant-Man, Golia e Calabrone.

Il secondo Ant-Man: Scott Lang[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Scott Lang.

Il secondo Ant-Man è Scott Lang, un uomo che si trova costretto a rubare il costume originale di Henry Pym e le "particelle riducenti" che gli conferiscono i poteri, nel tentativo di salvare la dottoressa Erica Sondheim, unica persona al mondo in grado di salvare sua figlia, in fin di vita, dalle grinfie di un boss della Cross Technological Enterprises, che l'aveva rapita. Una volta compiuta la sua missione e salvata la dottoressa, Scott Lang cerca di restituire il materiale sottratto a Pym; con sua meraviglia, quest'ultimo gli fa dono dell'attrezzatura, conferendogli di fatto l'identità e i poteri di Ant-Man e dandogli la sua benedizione per la sua nuova carriera di super-eroe.

Scott continua la sua attività di avventuriero in costume con alti e bassi, diventando un membro ufficiale dei Vendicatori e degli Eroi in vendita e membro di riserva dei Fantastici Quattro.

Nell'ultimo periodo della sua carriera Scott diventa un membro attivo dei Vendicatori, ma nell'evento Vendicatori divisi muore per causa di Scarlet, che distrugge i Vendicatori.

Oggi sua figlia Cassie, membro dei Giovani Vendicatori, continua la tradizione paterna adottando inizialmente i nomi di Ant-Girl e Giant-Girl e poi, definitivamente, Stature. In seguito agli eventi di Civil War, inizialmente milita contro i ribelli di questa nefasta iniziativa, per poi essere convinta ad unirsi alla "Iniziativa dei 50 stati" promossa da Tony Stark e dal governo americano.

Tuttavia in una battaglia con nemico il Dottor Destino, e con alleati i Vendicatori e gli X-Men, Cassie muore, sacrificandosi, per salvare la vita del padre, che aveva precedentemente salvato dall'esplosione del Fante di cuori.[2]

Il terzo Ant-Man: Eric O'Grady[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Eric O'Grady.

Un ulteriore Ant-Man, un agente dello S.H.I.E.L.D. di nome Eric O'Grady, a cui è stata dedicata una serie regolare, The Irredeemable Ant-Man, cominciata nell'ottobre 2006.

È una delle nuove reclute di Camp Hammond, avendo preso parte all'Iniziativa dei 50 Stati avviata dopo la guerra civile fra supereroi.

O'Grady è stato recentemente reclutato da Norman Osborn per una nuova squadra di Thunderbolts.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

I vari Ant-Man possiedono capacità simili, dipendendo esse dalla tecnologia di cui sono attrezzati, che è sostanzialmente la stessa. Dispongono di un "pungiglione", un raggio di energia di bassa intensità sufficiente a stordire un uomo; hanno la capacità di rimpicciolirsi e sono dotati di un caschetto capace di metterli in comunicazione con le formiche e di dar loro degli ordini.

Avversari[modifica | modifica wikitesto]

Comprimari[modifica | modifica wikitesto]

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Il personaggio di Hank Pym è apparso anche nei film animati Ultimate Avengers e Ultimate Avengers 2. Il personaggio appare anche nel videogioco Marvel: La Grande Alleanza ma non nei panni di Ant-Man; tuttavia, fa riferimento al suo casco cibernetico (quello che permette a Pym di comunicare con le formiche). Appare anche come personaggio giocabile nel gioco Marvel Avengers Alliance ed era il personaggio di un'operazione speciale.

Appare anche come guest-star nella serie animata I Fantastici 4 - I più grandi eroi del mondo e come uno dei protagonisti di Avengers - I più potenti eroi della Terra

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

È stato annunciato alla Comic Con 2012 di San Diego (California) dalla Marvel la produzione di un film: Ant-Man dedicato al personaggio, diretto da Edgar Wright, probabilmente in previsione di un suo inserimento nel successivo film dei Vendicatori.[3] Un anno dopo, Wright ha annunciato il completamento della sceneggiatura.[4] Il 10 settembre 2013 è stata ufficializzata la data di uscita del film, fissata al 31 luglio 2015. Il 19 dicembre 2013 è stato annunciato che Paul Rudd vestirà i panni di Scott Lang mentre a gennaio 2014 Michael Douglas entra nel cast nei panni di Hank Pym. Il 23 maggio 2014 Edgar Wright lascia la regia del cine-comic a causa di divergenze creative con la Marvel[5] ma la data d'uscita rimane fissata al 31 luglio 2015. Il 7 giugno 2014 la regia viene definitivamente affidata a Peyton Reed, con il contributo di Adam McKay alla sceneggiatura[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ , I Vendicatori: La Leggenda 15, "The Children's Crusade Part 9", di Allan Heinberg e Jim Cheung.
  3. ^ Comic-Con 2012: annunciata la Fase 2 dell'universo Marvel | BadTaste.it - Il nuovo gusto del cinema!
  4. ^ Edgar Wright: script Ant-Man completato - Lo Spazio Bianco, nel cuore del fumetto
  5. ^ Edgar Wright abbandona la regia di Ant-Man, Badtaste.it, 23 maggio 2014
  6. ^ (EN) Director Peyton Reed and Writer Adam McKay Join Marvel's Ant-Man in marvel.com, 7 giugno 2014.
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics