Microverso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il microverso è una dimensione alternativa, ipotizzata dagli scrittori di fumetti e fantascienza, il cui accesso si renderebbe possibile se si riducessero le dimensioni di un ipotetico viaggiatore a quelle paragonabili ad un atomo. Il microverso, noto anche come spazio interno e come universo subatomico (così lo chiama Ant-Man in una puntata della serie televisiva), ha permesso lo sviluppo di racconti sull'"infinitamente piccolo" (celebre la frase ricorrente "esistono mondi nei mondi") e viene considerato in opposizione e in alternativa all'"infinitamente grande".

Fumetto[modifica | modifica wikitesto]

Nei fumetti Marvel Comics il microverso viene visitato dai Fantastici Quattro diverse volte. La prima di queste è su ricatto di Galactus, il divoratore di mondi, che promette di distruggere la Terra se i quattro non fossero riusciti a recuperare il suo araldo Silver Surfer fuggito nel microverso per ritrovare la libertà perduta. Nel viaggio all'interno del microverso i Fantastici Quattro incontrano la regione di Sub-Atomica, simile ad un nostro pianeta, sotto il dominio di Psycho-Man, uno scienziato con velleità di conquista sul mondo esterno.

fantascienza Portale Fantascienza: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fantascienza