Wonder Man

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wonder Man
Wonder Man, disegni di  Gabriele dell'Otto
Wonder Man, disegni di Gabriele dell'Otto
Lingua orig. Inglese
Alter ego Simon Williams
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. ottobre 1964
1ª app. in Avengers n. 9 - Prima serie
Editore it. Editoriale Corno
app. it. in Il Mitico Thor n. 16
Sesso Maschio
Luogo di nascita Paterson (New Jersey, USA)
Abilità
  • forza, velocità e resistenza sovrumane
  • controllo dell'energia ionica
  • volo
  • immortalità
Parenti
  • Sanford Williams (padre, deceduto)
  • Martha Williams (madre)
  • Eric Williams (Sinistro Mietitore, fratello)
  • Visione ("fratello")

in passato

Wonder Man, il cui vero nome è Simon Williams, è un personaggio dei fumetti creato da Stan Lee (testi) e Don Heck (disegni) nel 1964 (con la collaborazione di Jack Kirby), pubblicato dalla Marvel Comics.

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Simon è figlio del ricco industriale Sanford Williams, proprietario della Williams Innovation. Simon ereditò le industrie paterne, ma queste fallirono schiacciate dalle industrie Stark. Simon tenta allora di racimolare fondi con attività illegali ma viene catturato e incarcerato. L'odio verso Tony Stark lo porta a stringere un accordo con il Barone Zemo (Heinrich Zemo), che lo ingaggia per infiltrarsi nei Vendicatori e lo trasforma nell'essere ionizzato che viene chiamato Wonder Man: il suo compito, quello di penetrare nei Vendicatori e tradirli a tempo debito. Per assicurarsi la sua totale obbedienza, Zemo informò Simon di un effetto particolare della sua mutazione, che lo avrebbe ucciso a meno che non avesse assunto un antidoto, cosa che Zemo gli avrebbe procurato solo dopo la disfatta dei suoi nemici.

Nonostante ciò Wonder Man, all'ultimo momento, decide di salvare i Vendicatori, apparentemente a costo della vita: nel periodo in cui si unì a loro, Simon rimase colpito dalla generosità e dall'altruismo mostratogli dagli eroi. Iron Man decise di salvarne i ricordi con la speranza che un giorno Wonder Man possa tornare in vita.

In realtà Wonder Man non morì ma cadde in un profondo stato di catalessi, simile alla morte. Nel frattempo il fratello di Simon, Eric Williams, assume l'identità di Sinistro Mietitore per distruggere i Vendicatori, poiché li ritiene responsabili della presunta morte del fratello.

Durante gli anni di coma, Ultron, il malvagio robot creato da Henry Pym, rubò i tracciati cerebrali di Wonder Man e li usò per creare l'essere sintetico Visione.

Simon venne risvegliato da Kang il Conquistatore che lo utilizza nella Legione dei non-vivi e successivamente utilizzato dall'Artiglio Nero e dal Sinistro Mietitore per attaccare i Vendicatori. Alla fine il Laser vivente tenta di ipnotizzare un ormai sveglio (ma debole) Wonder Man, ma questi si schiera dalla parte dei Vendicatori, e sconfigge il Sinistro Mietitore, che aveva nel frattempo battuto i Vendicatori e si accingeva a distruggere Visione.

I Vendicatori[modifica | modifica sorgente]

Dopo il suo risveglio Wonder Man entra nei Vendicatori, dove instaura una grande amicizia col mutante Bestia. Per molti mesi, dopo la sua resurrezione, soffre di claustrofobia e paura della morte, che poi supera nella battaglia finale contro l'alieno chiamato Korvac.

Per un certo periodo Simon lasciò i Vendicatori per dedicarsi alla sua carriera di stuntman, ma in seguito tornò sui suoi passi e si unì alla loro filiale californiana, i Vendicatori della costa ovest (AWC), dove divenne un elemento fondamentale del team essendo, insieme ad Iron Man, il membro più potente. Essere un Vendicatore giovò anche alla sua professione, e Simon divenne un attore molto ricercato.

Durante la militanza tra i AWC, la Visione venne distrutta e in seguito ricostruita da Hank Pym, ma senza che Simon desse il consenso per l'utilizzo dei suoi tracciati cerebrali; difatti Simon, segretamente innamorato della moglie di Visione, Wanda Maximoff alias Scarlet, era convinto che lei amasse quella parte di personalità che l'androide aveva sviluppato dalla sua mente, per cui, in un certo senso, era come se Wanda amasse una versione distorta di lui. Decise quindi di non condividere nuovamente la sua mente con Visione sperando che Scarlet potesse finalmente interessarsi a lui.

Dopo lo scioglimento dei Vendicatori della costa ovest entra a far parte dei Force Works; durante la prima missione del gruppo, viene disintegrato da un'astronave aliena dei Kree.

Diversi mesi dopo viene accidentalmente resuscitato dai poteri di Scarlet: mentre era prigioniera del mondo di Morgana (che aveva trasportato i Vendicatori in una realtà medievale) Wanda ricompone l'energia ionica di Simon, riportandolo in vita. Composto unicamente da ioni, inizialmente solo Scarlet poteva "evocarlo" (come una sorta di "Genio della lampada" che compariva nei momenti di crisi) ma successivamente, grazie all'amore che provava per lui, Wanda riuscì a far tornare Simon Williams definitivamente nel mondo reale. Wonder Man quindi si dichiara apertamente ed inizia una relazione con Wanda.

Con una parte dei suoi guadagni come attore, Simon ha creato la "Second chance", un'associazione benefica pronta ad aiutare le persone cadute in disgrazia.

Simon, dopo i tragici eventi di Vendicatori divisi, prese parte anche alla cena finale organizzata tra le macerie della loro vecchia base, dove i cittadini di New York resero omaggio agli eroi caduti.

Civil War[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Civil War (fumetto).

Wonder Man lavora per il fronte pro-registrazione e partecipa a programmi televisivi come testimonial e divulgatore del significato della registrazione. Attualmente è membro dei Potenti Vendicatori. Tra lui e la leader del gruppo, Carol Danvers alias Ms. Marvel sembra esserci del tenero, ma i due tengono la loro storia segreta.

Simon aiutò Carol ad arrestare Aracne (Julia Carpenter) quando questa si rivelò essere una doppiogiochista: Simon e Julia erano stati compagni di squadra Vendicatori della costa ovest, per questo motivo si è molto dispiaciuto per averla arrestata davanti agli occhi di sua figlia Rachel; ciò ha portato ad una frattura della loro amicizia, infatti Julia non ha voluto sentire le ragioni di Simon.

World War Hulk[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi World War Hulk.

Durante World War Hulk, Wonder Man combatte al fianco dei Potenti Vendicatori e dei Nuovi Vendicatori contro Hulk. Ma il Golia Verde si rivela molto più forte e lo abbatte senza difficoltà, nonostante l'aiuto dei compagni.

Secret Invasion[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Secret Invasion.

Durante l'invasione Skrull, Simon si reca assieme ai suoi compagni di squadra nella Terra Selvaggia; lì, assieme ai ribelli Nuovi Vendicatori, assiste all'arrivo sulla Terra di un'astronave Skrull con all'interno alcuni supereroi terrestri con l'aspetto di qualche anno fa. Tra questi, una Bestia dall'aspetto ancora scimmiesco: i due, grandi amici ai tempi dei Vendicatori, si trovano rinchiusi in una grotta, alle prese con un mostro preistorico. Nonostante i ricordi dei due amici coincidano, entrambi sospettano l'uno dell'altro; quando Simon sta per convincersi, Hank lo colpisce e lo fa precipitare nuovamente nel baratro. Simon si libera e raggiunge gli altri Vendicatori a Central Park per la battaglia campale contro gli skrull.

Dark Reign[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Dark Reign.

Alla fine dell'Invasione, con Norman Osborn che sostituisce Stark, Simon decide di ritirarsi. In un telegiornale nazionale, Simon dichiara di aver perso fiducia nel suo ruolo di supereroe quando un criminale come Osborn ha ottenuto il potere che fu di Nick Fury e Tony Stark.

Rivendicatori[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Rivendicatori.

Wonder Man sapeva che certe cose che accaddero in città era per colpa dei Vendicatori. Lui era consapevole di tutto, sapeva ad esempio che l'incredibile Hulk era in giro per la città, e ogni volta che si arrabbiava poteva scatenare l'ira di Hulk, cosa non buona per i cittadini vittime di codesto mostro. E cosa che lo fece arrabbiare di più fu quella che morì Scarlett, figlia di uno psicopatico ucciso da tempo. Pure lei poteva rivelarsi cattiva, Iron-Man gli promise che non accaddese ciò che è accaduto ad altri compagni morti... Glielo aveva promesso, ma poi Scarlett morì per colpa dei Vendicatori. Allora Wonder-Man formò una squadra contro i Vendicatori, i Rivendicatori: Wonder Man, Golia, D-Man, Anti-Venom, Devil-Slayer, Capitan Ultra, Atlas, Ethan Edwards e Century. Dopo che i Rivendicatori distrussero i Vendicatori, ci fu la stessa battaglia in un altro luogo, ma questa volta, grazie a Captain America, Iron-Man, Thor e Hulk li sconfissero. Ma poi vennero uccisi da Ultron, Super malvagio che ogni giorno diventava più intelligente. Ma poi i figli dei Vendicatori vinsero contro Ultron, anche grazie a Hulk, ormai vecchio però, e grazie al grande potere di Thor. Ora è il leader dei Rivendicatori, decisi a cancellare i Vendicatori.

Poteri e abilità[modifica | modifica sorgente]

Dopo il trattamento del Barone Zemo, Wonder Man acquisisce poteri straordinari che lo rendono un superuomo dotato di una forza sovraumana,sebbene non al livello di personaggi come Hulk e Thor,e di una notevole resistenza; difatti Simon è invulnerabile a quasi tutti i tipi di colpi.

Inizialmente per volare utilizzava una speciale cintura a razzo donatogli da Iron Man, ma successivamente (quando il suo corpo era composto solo da ioni) riusciva a volare senza l'uso di alcuna attrezzatura; tuttavia oggi non si è a conoscenza se per volare usi delle apparecchiature speciali o solo le sue capacità, anche se quest'ultima ipotesi pare la più plausibile.

Non ha inoltre nessun bisogno di dormire, mangiare e respirare, ciò lo rende virtualmente immortale, a meno che non venga ucciso.

La sua particolare mutazione ha reso i suoi occhi totalmente rossi e privi di pupilla; inizialmente Simon si vergognava di questa cosa e per nasconderla indossava perennemente degli occhiali da sole. Divenuto famoso come Wonder man, ha acquistato sicurezza e se ne è privato, andando in giro a volto scoperto. Oggi Wonder Man indossa gli occhiali solo per vanità.

Altri media[modifica | modifica sorgente]


Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics