Cosa (personaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Cosa
L'elegante Cosa, disegnato da Mike McKone
L'elegante Cosa, disegnato da Mike McKone
Universo Universo Marvel
Nome orig. The Thing
Lingua orig. Inglese
Alter ego Benjamin Jacob Grimm
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. novembre 1961
1ª app. in Fantastic Four n. 1
Editore it. Giovanni Gandini Editore
app. it. giugno 1966
app. it. in Linus Estate, supplemento al n. 15 di Linus
Sesso Maschio
Abilità
  • Forza e resistenza sovrumane
  • Pelle rocciosa
  • Eccezionale destrezza,agilità e riflessi
  • Abile pilota di velivoli aerei
  • Eccezionale nel combattimento corpo a corpo
  • Abile giocatore di football americano
Parenti
  • Daniel Grimm, Sr. (padre, deceduto)
  • Elsie Grimm (madre, deceduta)
  • Daniel Grimm, Jr. (fratello, deceduto)
  • Petunia Grimm (zia)
  • Jake Grimm (zio)
(EN)
« It's clobbering time! »
(IT)
« È tempo di distruzione! »
(Il tipico grido di battaglia della Cosa)

La Cosa, il cui vero nome è Benjamin Jacob Grimm, è un personaggio dei fumetti Marvel creato da Stan Lee e Jack Kirby nel 1961; fa parte del gruppo dei Fantastici Quattro.

Il suo creatore grafico, Jack Kirby, per Ben Grimm si è ispirato ai tratti di Michael Conrad[1][2] nel disegnarlo.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Di origine ebraica, Benjamin J. Grimm è cresciuto nel quartiere di Yancy Street, a New York city, allevato dagli zii una volta che i suoi genitori morirono. Ben era molto legato a suo fratello Daniel, morto durante una rissa tra bande, che gli ha insegnato le "regole" della strada e a farsi rispettare.

Nonostante le sue umili origini, andò al college, ove si distinse come giocatore di football americano; fu durante questi anni che strinse una profonda amicizia con Reed Richards, col quale divenne addirittura compagno di stanza, dopo che il precedente compagno di Reed, tale Victor Von Doom, venne espulso.

I due ragazzi non potevano essere più diversi: timido e riflessivo Reed, impulsivo e spavaldo Ben, uno genio della scienza, l'altro stella dello sport; tuttavia il legame che univa i due era solido, di quelli destinati a durare nel tempo. Anni dopo Ben si arruolò nell'esercito, dove divenne un eccellente pilota da combattimento. Proprio in virtù di questo suo talento, venne contattato dal suo vecchio amico Reed, che gli propose di pilotare un razzo destinato ad un volo spaziale. Ben accettò e, in compagnia della fidanzata di Reed, Susan e al fratello di lei, Johnny, i quattro si diressero nello spazio.

Ma qualcosa andò storto e la navetta venne investita da alcuni raggi cosmici che danneggiarono l'astronave e costrinsero Ben ad un atterraggio di fortuna. I quattro sopravvissero ma le radiazioni subite cambiarono per sempre la loro fisiologia, in modo particolare quella di Ben, che vide il proprio corpo tramutarsi in un ammasso di roccia arancione che lo rendeva indistruttibile e che gli aveva donato una forza terribile, ma dall'aspetto mostruoso e dal peso approssimativo di mille chili[senza fonte]: Sue definì il suo aspetto una «cosa orribile e spaventosa»[senza fonte].

Reed si sentì colpevole per quanto avvenuto, e giurò a Ben che avrebbe investito tutte le sue risorse per poterlo guarire.

Insieme formarono il primo gruppo di super eroi dell'era moderna, i Fantastici Quattro, e Ben prese come nome in codice proprio quello esclamato da Susan la prima volta che lo vide. Ben allacciò inoltre una relazione con la scultrice cieca Alicia Masters.

Benché sempre tormentato dal suo orribile aspetto, e sentendosi più un mostro che un uomo, nel panni della Cosa Ben è divenuto l'idolo di moltissime persone in tutto il mondo, che lo adorano sia per le imprese eroiche a cui ha preso parte che per la sua ironia e il suo senso dell'umorismo.

Durante le "guerre segrete" sul pianeta dell'Arcano, la Cosa riusciva in qualche modo a tornare nella sua forma umana, decise quindi di rimanervi per un certo periodo.

Al suo ritorno sulla terra, scoprì che Alicia si era sposata con Johnny Storm (sebbene tempo dopo si scoprirà che questa in realtà è una Skrull di nome Lyla), di conseguenza Ben lasciò il gruppo e si trasferì a Los Angeles, dove divenne una star dell'Unlimited Wrestling Federation, una lega di wrestler dalla forza sovraumana, dove fa amicizia con Demolition Man.

In questo periodo, inoltre, collabora con i Vendicatori della costa ovest, tormentato continuamente dalle richieste di Occhio di Falco di entrare in pianta stabile nel team. Successivamente però Ben si riconcilia col quartetto e riprende il suo posto all'interno del gruppo.

Celebri sono stati i suoi scontri con l'incredibile Hulk: i due sono legati da una forte rivalità, legata allo scoprire chi tra i due è il più forte, che sfocia spesso in violentissime battaglie. In quasi 50 anni di storie, Ben e Hulk si sono scontrati più di 30 volte, la maggior parte di queste sono finite con la vittoria del Golia Verde o in pareggio, sebbene in un'occasione Ben è stato addirittura in grado di strappare una vittoria contro l'Hulk grigio alias Mister Fixit.

Civil War[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Civil War (fumetto).

Durante Civil War è l'unico membro del gruppo a non prendere una posizione precisa; pur disapprovando apertamente l'atto di registrazione dei superumani, decide di non entrare in conflitto con molti supereroi che considera amici. Decide così di non schierarsi e si trasferisce per un breve periodo a Parigi, dove vivrà alcune avventure con gli Eroi di Parigi, un gruppo di supereroi locali.

World War Hulk[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi World War Hulk.

Durante l'assedio a Manatthan di Hulk, la Cosa lo affronta quando questi attacca il Baxter Building alla ricerca di Richards; i due si sono battuti diverse volte nel corso degli anni, dando vita ogni volta a duelli molto intensi; tuttavia stavolta, sebbene Ben esibisca un'eccellente tecnica di lotta, Hulk si dimostra troppo superiore per resistenza e forza e lo abbatte senza sforzo.

Post Secret Invasion[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'Invasione Skrull, la Cosa affronta insieme agli altri Fantastici 4 il Marchese della Morte, il mentore di Destino, sconfiggendolo. Al termine della battaglia, Ben cerca di sposarsi con la sua fidanzata Deborah Green. Ma Ben si tira indietro e decide di non sposare più Debbie. Le confessa che il motivo della sua decisione è la paura che i suoi nemici la prendano di mira. Infatti, vedendo Namor, l'Uomo Ragno, Devil e Bruce Banner, ricorda come le loro ragazze Lady Dorma, Gwen Stacy, Karen Page e Betty Ross furono uccise dai loro nemici.

Fear Itself[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Fear Itself (fumetto).

Con la morte della Torcia umana, Franklin fonda assieme ai suoi compagni di squadra la nuova Fondazione Futuro, sebbene abbia peggiorato i rapporti con Reed Richards. Con l'arrivo di uno sette martelli del Serpente, si dirige verso la strada newyorkese di Yancy Street, incuriosito dall'oggetto. Nonostante gli avvertimenti di Mr. Fantastic, si avvicina troppo all'arma e viene posseduto dallo spirito che giaceva in essa, diventando una versione demoniaca di sé stesso, con diverse bocche sul corpo e fiamme che spuntano dalla bocca e dagli occhi. Il nome che gli viene attribuito è Angrir, il Distruttore di Anime. Immediatamente dopo il suo risveglio, il mostro comincia a radere al suolo New York, mettendo in fuga prima l'Uomo Ragno e poi affrontando in battaglia Rulk, che si era deciso nel frattempo ad unirsi con i Vendicatori. Ne esce vincitore poiché Hulk Rosso, per non perdere la sua umanità decide di non utilizzare il suo potere di assorbimento che, a detta di Modok, gli procurerebbe una certa vittoria; successivamente affronta Thor che tenta di uccidere assieme a Nul, il Valoroso che aveva preso il controllo di Hulk, ma cade sotto i colpi di Mjolnir, permettendo alla Cosa di riprendere il controllo sul proprio corpo. I suoi nipoti acquisiti, Franklin e Valeria Richards, lo soccorrono e contro le promesse del padre, lo guariscono a tal punto da fargli levare ogni traccia di Angrir.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Possiede una forza enorme e il suo intero corpo è ricoperto di una dura pietra arancione; è anche un abile pilota d'aereo, abilità derivata dal suo precedente lavoro di collaudatore di veicoli sperimentali, ed era un campione di football americano.

Lo strato di pelle rocciosa gli consente di avere una resistenza sovrumana, tanto da resistere a temperature rigidissime o, viceversa, elevatissime (vedi, ad esempio, la fiamma della Torcia Umana). Inoltre è quasi indistruttibile, capace di resistere a quasi tutti i tipi di proiettili o di raggi laser. Tuttavia la pelle rocciosa della Cosa si può staccare: una volta il Demolitore riuscì col suo piede di porco a staccare un pezzo della pelle scagliosa che poi guarì nel giro di una settimana. Anche gli artigli in adamantio di Wolverine sono riusciti a scalfirla. Ha dimostrato di saper resistere a colpi potenti come la voce di Freccia Nera, i pugni di Hulk e Campione, l'ascia di Terrax, la corazza del Distruttore (fatto di Uru) e il martello di Thor, usato a media potenza.

La sua forza sovrumana è aumentata negli anni grazie ad altre mutazioni e all'esercizio fisico con macchinari appositamente progettati. Se inizialmente poteva sollevare circa 50 tonnellate, negli anni a venire la sua forza è aumentata fino a superare le 100 tonnellate. Tra le sue più celebri prove di forza ci sono quella in cui è riuscito a sollevare e scagliare a grande distanza una piramide grande quanto la torre del Louvre, che pesa più di 150 tonnellate[3] e a vincere la forza di un macchinario capace di spostare un intero pianeta (e questo in stato di depotenziamento)[4], tenere insieme il ponte di Brooklin, tenere sollevato un grattacielo, una piattaforma petrolifera e gigantesche navi da guerra.

Inoltre, ha sconfitto nel corpo a corpo forzuti del calibro di Wonder Man, Namor, Colosso, Freccia Nera, She-Hulk e Rhino, dimostrandosi nettamente più forte di loro. Nonostante questo, la sua forza fisica rimane comunque inferiore a quella di eroi come Hulk, Thor ed Ercole. È anche un eccellente combattente che abbina alla sua potenza molte tecniche del Jūdō, del pugilato e del wrestling. Inoltre addestra gli altri membri della squadra alla lotta come la Torcia Umana. Nonostante la sua considerevole massa, è ancora capace di nuotare con discreta agilità, cosa che gli consente di contrastare Namor, anche nel suo ambiente naturale.

Versione Ultimate[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Ultimate Cosa.

Appare anche in Ultimate Fantastic Four. Come gli altri componenti del gruppo è molto più giovane della versione classica. Ma, a parte l'età, ha molti punti in comune con essa: è il migliore amico di Reed Richards e nasconde una forte malinconia e angoscia per il suo aspetto fisico, malcelata dietro l'umore apparentemente gioviale. Inoltre rispetto alla sua controparte classica possiede una forza ancora maggiore, tanto che nella saga Crossover lo vediamo abbattere l'Hulk Zombie con un solo colpo. È stato classificato secondo nella classifica dei più forti personaggi dell'universo Ultimate, dopo Hulk.[5]

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Cartoni animati[modifica | modifica wikitesto]

La Cosa apparve in tutte le serie a cartoni animati dedicate al quartetto:

Il personaggio della Cosa apparve inoltre in una serie animata tutta sua intitolata La Cosa (1979).

Il personaggio è apparso anche in Spider-Man: The Animated Series, L'incredibile Hulk, The Avengers: Earth's Mightiest Heroes e The Super Hero Squad Show.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Marvel: La Grande Alleanza, Marvel: La Grande Alleanza 2 e I Fantastici 4 (videogioco).

I Fantastici 4 sono stati protagonisti di numerosi videogiochi: Fantastic Four (1997), I Fantastici 4 (2005) e I Fantastici 4 & Silver Surfer (2007).

Il personaggio è apparso anche nel videogioco Spider-Man: The Animated Series, Questprobe featuring the Human Torch and The Thing , Marvel Superheroes: War of the Gems e Marvel Super Hero Squad; viene nominato in Spider-Man: Shattered Dimensions.

La Cosa è, inoltre, uno dei personaggi giocabili in Marvel: La Grande Alleanza, Marvel: La Grande Alleanza 2 e Marvel Nemesis: L'ascesa degli imperfetti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Michael Conrad, Getty Images
  2. ^ Michael Conrad - Sitcoms Online
  3. ^ http://www.universomarvel.com.aq/4f/mole_piramide.jpg
  4. ^ http://www.universomarvel.com.aq/4f/mole_prensa_1.jpg http://www.universomarvel.com.aq/4f/mole_prensa_2.jpg
  5. ^ (EN) Ultimate Power Chart, Wizard, febbraio 2005. URL consultato il 27 novembre 2009.
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics