Lija (personaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lija
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Alter ego
  • Alicia Masters
  • Bridget O'Neil
  • Laura Green
Autori
Editore Marvel Comics - Panini Comics
1ª app. ottobre 1991
1ª app. in The Fantastic Four (Vol. 1), n. 357
Editore it. Marvel Italia
app. it. maggio 1994
app. it. in I Fantastici Quattro n. 115
Sesso Femmina
Abilità

Lija (o Lyja) è un personaggio dei fumetti della Marvel Comics, creato da Tom DeFalco (testi) e Paul Ryan (disegni). È apparsa la prima volta come Lija in The Fantastic Four (Vol. 1) n. 357 (ottobre 1991).

È un'esponente di sesso femminile della specie aliena degli Skrull.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La sua prima apparizione coincise con la rivelazione che l'aliena, dotata delle capacità di mutaforma proprie della sua specie, aveva preso le fattezze e il ruolo di Alicia Masters - già fidanzata della Cosa e futura sposa della Torcia Umana - durante le Guerre segrete (Fantastic Four n. 265 dell'aprile 1984), per sabotare dall'interno il gruppo di supereroi Fantastici Quattro. Questo espediente narrativo permise allo sceneggiatore Tom De Falco di invalidare il matrimonio tra la Torcia Umana e Alicia Masters. In seguito, abiurata la propria missione per amore dell'eroe, l'aliena riprese sotto la propria vera identità la relazione sentimentale con Johnny Storm, in seguito minata da una finta gravidanza, prima, e dagli eventi del crossover Onslaught, poi.

Dopo un periodo di accantonamento, il personaggio è stato reintrodotto nel 2010 come villain durante la saga Secret Invasion, incentrata su una guerra tra umani e Skrull.

Altre versioni[modifica | modifica sorgente]

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics