Groot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Groot
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. novembre 1960
Editore it. Panini Comics
Sesso Maschio
Luogo di nascita Pianeta X
Abilità
  • forza sovrumana proporzionale alla sua stazza
  • capacità di rigenerazione
  • controllo degli alberi
Affiliazione Guardiani della Galassia

Groot è un personaggio dei fumetti Marvel Comics creato da Stan Lee, Jack Kirby e Dick Ayers. Appare per la prima volta in Tales to Astonish n. 13 (novembre 1960).

Il nome Groot è basato sulle parole in lingua inglese growth (crescita) e root (radice).

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Nella sua prima apparizione, Groot era un enorme albero antropomorfo senziente di origine extraterrestre. Giunto sulla Terra per rapire e studiare gli umani, venne ucciso da termiti scatenate da Leslie Evans. In seguito Xemnu lo duplicò per usarlo contro Hulk, ma Groot venne sconfitto. Venne poi catturato dagli Howling Commandos e affidato allo S.H.I.E.L.D..

Annihilation[modifica | modifica sorgente]

Dopo gli eventi di Annihilation Groot si autoproclama monarca del Pianeta X, ma viene fatto prigioniero dai Kree e scelto per fare parte di una task force guidata da Star-Lord contro Phalanx. In questa occasione lega molto con Rocket Raccoon. Diventa in seguito membro dei Guardiani della Galassia.

Dopo Annihilation: Conquest il vocabolario dell'alieno si è ridotto a una singola frase: «Io sono Groot». Riappare come candidato baby sitter per la figlia di Luke Cage e Jessica Jones ma viene assunta l'eroina Squirrel Girl.

Poteri e abilità[modifica | modifica sorgente]

Groot ha forza e resistenza proporzionali alla sua colossale struttura arborea e può aumentare di molto le sue già notevoli dimensioni. Se viene distrutto può ricrescere completamente a partire da un suo frammento. Il personaggio ha dimostrato la capacità di controllare gli alberi facendoli muovere e crescere a piacimento; è inoltre resistente al fuoco.

Altri media[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.badtaste.it/articoli/aggiornamenti-sui-guardiani-della-galassia-le-riprese-giugno
  2. ^ http://www.hollywoodreporter.com/heat-vision/vin-diesel-groot-guardians-galaxy-615110
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics