Howard il papero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Howard il papero
Howard.JPG
Universo Universo Marvel
Nome orig. Howard the Duck
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. dicembre 1973
1ª app. in Adventure Into Fear n. 19
Specie Papero
Sesso Maschio
Abilità
  • maestro di Quack-Fu
Parenti
  • Dave e Dotty (genitori)

Howard il papero (Howard the Duck) è un personaggio dei fumetti creato da Steve Gerber e Val Mayerik per la Marvel Comics. Ha fatto il suo esordio nel dicembre 1973 sul numero 19 della serie Adventure into Fear. Negli anni settanta sugli albi pubblicati dall'Editoriale Corno venne presentato con il nome di Orestolo il papero.

Le storie di cui è protagonista sono incentrate sulle disavventure di un papero antropomorfo scorbutico intrappolato in un mondo dominato dagli umani. Le avventure di Howard sono generalmente parodie di storie fantascientifiche e fantasy, scritte in uno stile ironico e combinate con una certa coscienza delle limitazioni del mezzo (metafinzione); è infatti spesso molto sperimentale per essere un fumetto non-underground.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Altri media[modifica | modifica sorgente]

Altre versioni[modifica | modifica sorgente]

  • Nel 1997 Howard è stato unito a un personaggio della DC Comics, Lobo, per formare il personaggio Amalgam Lobo il papero.
  • Nella prima tavola della miniserie Ultimate Comics: Armor Wars un cartellone pubblicitario con la scritta HDTV mostra Howard.
  • Compare tra i personaggi giocabili del videogame Lego Marvel Super Heroes, con anche un trofeo a lui ironicamente dedicato.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il primo numero di Howard the Duck è stato recentemente ristampato su Spider-Man Collection n. 44. Qui il papero antropomorfo interagisce con l'Uomo Ragno.
  • Howard appare sulla copertina di Secret Invasion Zero insieme a tanti eroi Marvel: il suo volto, come quello degli altri personaggi, è per metà Skrull.
  • Nel libro The Transmigration of Timothy Archer di Philip K. Dick, pubblicato nel 1982, uno dei personaggi (Angel Archer) legge un numero di Howard the Duck.
  • Nel romanzo L'ombra dello scorpione (The Stand) di Stephen King, un personaggio legge un fumetto di Howard the Duck ed è disorientato dalla storia. Nella versione integrale del libro del 1990 il fumetto è stato cambiato in Teenage Mutant Ninja Turtles.
  • Nell'albo Marvel Comics "I Potenti Vendicatori", quando Miss Marvel propone a Tony Stark di scegliere una squadra con i più forti eroi registrati, Howard il Papero compare tra le foto di questi, senza però essere preso in considerazione.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics