Nuovi Vendicatori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nuovi Vendicatori
gruppo
I Nuovi Vendicatori, disegnato da David Finch
I Nuovi Vendicatori, disegnato da David Finch
Nome orig. New Avengers
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. novembre 2004
1ª app. in New Avengers n. 1
Editore it. Panini Comics
app. it. settembre 2005
app. it. in Thor n. 78
Formazione
Formazione originale
Thor e i Nuovi Vendicatori
fumetto
The New Avengers (Vol. 1[1]) n.1 sulla copertina Thor & i Nuovi Vendicatori n. 78, disegnato David Finch
The New Avengers (Vol. 1[1]) n.1 sulla copertina Thor & i Nuovi Vendicatori n. 78, disegnato David Finch
Titolo orig. New Avengers
Testi Brian Michael Bendis
Disegni
Editore Marvel Comics
1ª edizione novembre 2004
Periodicità mensile
Albi 44 (in corso)
Formato 17 × 26 cm
Rilegatura spillato
Pagine 32
Editore it. Panini Comics - Marvel Italia
1ª edizione it. settembre 2005
Periodicità it. mensile
Albi it. 114 (in corso)
Formato it. 17 × 26 cm
Rilegatura it. spillato
Pagine it. 80

Nuovi Vendicatori (New Avengers) è una serie a fumetti, edita in Italia dalla Panini Comics, sotto l'etichetta Marvel Italia, all'interno della collana Thor & I Nuovi Vendicatori che presenta una nuova generazione di Vendicatori diversa dalle altre, sia come comportamento che come rapporti con il governo.

Questa serie, creata dallo stesso team creativo che ha posto la parola fine alla serie Avengers, con Brian Michael Bendis ai testi e David Finch alle matite, ha debuttato negli Stati Uniti nel novembre del 2004 (in Italia nel 2005, in Thor n. 78 che da quel momento cambiò il nome in Thor e i Nuovi Vendicatori), riprende la storia dei Vendicatori dalla conclusione della saga Vendicatori Divisi (Avengers Disassembled).

La caratteristica del gruppo è quella di riunire in un'unica testata alcuni dei più celebri eroi Marvel, come Capitan America ed Iron Man, a personaggi che non avevano mai fatto parte di gruppi, sia eroi molto famosi come Wolverine e l'Uomo Ragno, che nuovi volti come l'eroe in vendita Luke Cage e l'eroina Donna Ragno.

Trama[modifica | modifica sorgente]

A seguito delle vicende di Vendicatori Divisi, non esisteva più alcuna formazione dei Vendicatori ma un misterioso complotto eseguito da Electro provocò un'evasione di massa dal Raft, l'impianto di super massima sicurezza di Ryker's Island, che liberò una moltitudine di supercriminali tra i quali l'Uomo Porpora, Carnage, gli U-Foes, Vermin, la Squadra Distruttrice, Mister Hyde e l'Uomo Assorbente, approfittando dell'assenza dei Fantastici Quattro e degli X-Men. A fronteggiare questa rivolta c'era solo un piccolo gruppo di supereroi ritrovatisi per coincidenza: Capitan America, Iron Man e l'Uomo Ragno accorsi sul luogo assieme allo S.H.I.E.L.D., Devil, Luke Cage e a Jessica Drew, la prima Donna Ragno, che si trovavano all'interno del Raft al momento della rivolta e il misterioso Sentry, rinchiuso a sua volta nell'istituto in seguito all'omicidio della moglie.

In seguito al successo di questa missione improvvisata, Capitan America e Iron Man comprendono che il mondo ha realmente bisogno di una nuova squadra di Vendicatori e cercano di rintracciare i loro bizzarri compagni per fondare immediatamente la nuova formazione. Steve riuscì a convincere tutti tranne Devil che rifiutò la proposta perché non voleva mettere il gruppo contro l'opinione pubblica per colpa della sua discussa doppia identità e perché preferiva agire da solo.

Recatisi nella Terra Selvaggia, dopo aver catturato e interrogato Electro, per scoprire l'origine dell'attentato al Raft e per acciuffare Sauron, i Nuovi Vendicatori incontrarono Wolverine, già sul luogo. Catturati dal mutato Sauron, il gruppo di supereroi riuscì in seguito a liberarsi grazie anche al suo supporto e a tornare negli Stati Uniti, dove Wolverine si unì ufficialmente al gruppo. Iron-Man decise di indagare anche su Sentry, scoprendo che l'eroe aveva perso, assieme a tutto il mondo, ogni ricordo del suo passato da eroe, per colpa di Mastermind e Il Generale: grazie a Emma Frost degli X-Men i suoi ricordi e quelli dell'umanità sono quindi tornati.

Dopo essersi ripresi dalla battaglia contro Void, il nemico di Sentry, Capitan America chiede a Matt Murdock di aiutare la squadra a ritrovare un evaso, Silver Samurai, per cui era stata organizzata l'evasione dal Raft; Matt rifiutò di aiutarli ma gli consigliò una vecchia conoscenza, Echo.

I Vendicatori raggiunsero il Giappone, mentre Echo, celata sotto i panni di Ronin, spiò Silver Samurai che si incontrò con Madame Hydra. Viper spiegò ad Harada che lo S.H.I.E.L.D. e l'HYDRA erano corrotti all'interno e le serviva il suo aiuto per distruggerli e avere il controllo di entrambi. Ronin venne scoperto, scappò e chiese soccorso ai Vendicatori, nella Stark Tower di Tokyo, dove si svolse un violento combattimento con i Ninja della Mano, durante la quale Luke venne buttato giù dal palazzo. La Donna Ragno volò fino al nascondiglio di Harada dove prima parlò con Madame Hydra e la stese, dopo un ordine della donna, all'arrivo dei Vendicatori. Dopo un breve colloquio tra i Vendicatori e Harada, Viper venne catturata. Mentre il Quinjet attraversava l'oceano la Donna Ragno liberò Madame Hydra, rivelando a Capitan America e a Echo il suo doppiogioco. All'arrivo a New York, Ronin svelò la sua identità agli altri per poi tornare in Giappone per aiutare Harada a riconquistare la Mano.

Steve parlò a Jessica e la costrinse a confessare: lei era stata contattata da un agente Hydra che le aveva promesso di ridarle i suoi poteri a patto che lei facesse da spia nello S.H.I.E.L.D.

Jessica contattò Nick Fury per spiegargli tutto e Nick decise che lei avrebbe fatto un doppiogioco, avrebbe dato all'Hydra informazioni che lui voleva in cambio di informazioni su cosa stava facendo l'HYDRA: tutto questo funzionò fino alla Guerra segreta, dopo la quale Nick fu costretto a nascondersi. Jessica continuò a essere un'agente ma quando ci fu l'evasione e poi l'invito di essere un Vendicatore Jessica fu costretta, come spia, ad accettare. Jessica dopo la presentazione al pubblico dei Vendicatori, andò in un bar dove si incontrò con l'agente Hydra che l'aveva contattata.

Ultimamente l'energia dei mutanti allontanata da Scarlet è tornata e si è unita in un unico essere detto il Collettivo, che dopo aver distrutto la sua città e massacrato Alpha Flight è giunto negli Stati Uniti, dove si è scontrato con i Nuovi Vendicatori e Ms. Marvel; a quest'ultima sono ritornati i poteri cosmici per un brevissimo istante, prima di essere sconfitta. Sentry l'ha salvata portando il Collettivo fuori dal pianeta, dove ha incominciato una dura battaglia in cui ha perso venendo allontanato. Il Collettivo fa ritorno sulla Terra, dove alla fine i Nuovi Vendicatori riescono a sconfiggerlo con uno stratagemma.

Civil War[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Civil War (fumetto).

Durante Civil War, la maggior parte dei Nuovi Vendicatori si opporranno alla registrazione mentre Sentry e Iron Man la appoggeranno. Capitan America rifiuterà la registrazione definendola come un atto contro i diritti di libertà e di espressione su cui sono basati gli Stati Uniti d'America.

Luke Cage si schiera a fianco di Cap, condividendo l'idea che vede l'atto come una violazione della libertà individuale. La Donna Ragno viene tradita da Iron Man che rivela a Maria Hill della sua vita come doppiogiochista per l'HYDRA. Jessica si unirà ai Vendicatori Segreti comandati da Capitan America, non avendo nessun altro posto dove rifugiarsi.

Mentre Wolverine (al pari degli X-Men) mantiene una posizione neutrale (benché il suo parere personale coincida con quello di Cap), l'Uomo Ragno segue Iron Man tra i favorevoli e, per dare il buon esempio, si smaschera in diretta mondiale[2]; in seguito però alla morte violenta di Golia nero, alias Bill Foster ed aver visto il carcere 42 nella Zona Negativa e come vengono trattati gli eroi catturati, si ribella e si unisce alla fazione di Capitan America.[3]

L'Iniziativa[modifica | modifica sorgente]

A causa della vittoria di Iron Man sui ribelli e dell'assassinio di Capitan America, questo gruppo di Vendicatori è in clandestinità ma si ritrova grazie alla volontà del gruppo, alla saggezza del Dottor Strange e al sostegno economico di Pugno d'acciaio. Dopo essere sfuggiti una prima volta ai Potenti Vendicatori, decidono di andare in Giappone per salvare Maya Lopez.

Dopo uno scontro con la Mano ed Elektra, trovano rifugio nella base di Silver Samurai; là Jessica racconta che Ms. Marvel le ha detto che il Capitano era vivo, teoria confermata da Strange che aveva indagato nella sua forma astrale. Al Raft, dopo aver constatato che il cadavere di Capitan America è falso ed essere scappati dal gruppo di Vendicatori guidato da Iron Man, sono inseguiti fino al Sancta Sanctorum di Strange. Lo Stregone Supremo fa sì che il gruppo non sia notato dalla magia di Fratello Voodoo e della tecnologia di Iron Man. Stark, conscio o meno se i Nuovi Vendicatori erano lì, inizia a parlare dicendo agli eroi che la registrazione ormai è legge e che devono accettarla.

Dopo che se ne è andato, l'Uomo Ragno dice che ormai è finita ma Luke Cage dice che secondo lui c'è qualcuno dietro alla follia di Scarlet e al capovolgimento del mondo. Poco dopo arriva Clint Barton che chiede al gruppo di accettarlo come nuovo membro; decidono così di andare in Giappone per salvare Maya Lopez e dopo averla salvata trovano aiuto presso Silver Samurai; nella base Cage cerca di trattenere Elektra, ma improvvisamente Echo trafigge il Dottor Strange con una spada e rincomincia la battaglia: Dottor Strange in forma astrale libera Echo dall'influsso mentale, che trafigge Elektra con la sua katana. Concluso lo scontro, i Nuovi Vendicatori scoprono che Elektra è una skrull.

Secret Invasion[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Secret Invasion.

Di ritorno dal Giappone, col cadavere Skrull, il team comincia a farsi domande su quanto avvenuto: quello di Elektra non può essere un caso isolato, sicuramente ci sono altri Skrull infiltrati nella comunità, forse anche tra di loro; decidono allora il da farsi, la Donna Ragno propone di portare il cadavere a Stark, mentre Occhio di Falco e Cage rifiutano, ritenendo che Stark sia una delle più probabili spie Skrull.

Durante un black out mondiale, dovuto alla battaglia tra i Potenti Vendicatori ed Ultron, l'aereo si spegne e precipita: Pugno d'Acciaio tenta un atterraggio di fortuna, mentre la Jessica Drew vola via. La Donna Ragno torna indietro a reclamare il cadavere da portare a Iron Man; Wolverine tenta di fermarla ma lei lo colpisce con un raggio bioelettrico e porta via il corpo, lasciando i compagni svenuti tra le macerie.

Tornati all'appartamento di Strange, ognuno va per la propria strada, tenendosi i propri dubbi e facendosi delle domande e decidono qualche giorno dopo, sperando nel frattempo di chiarirsi le idee sul da farsi.

Intanto, Wolverine in un locale scopre il misterioso Hood mentre spara al Gufo, che aveva rubato il cyborg Deathlok allo S.H.I.E.L.D e voleva rivenderlo ad un'asta criminale. Logan cerca di saperne di più ma l'enigmatico incappucciato lo sorprende, puntandogli una pistola alla tempia. Durante la lotta Hood si trasforma in una specie di demone/cyborg e riesce a sfuggirgli.

Nel frattempo i Nuovi Vendicatori si ritrovano nuovamente nella casa di Strange, decisi ognuno a dar fiducia all'altro, cosa resa ancora più facile dopo che Strange compie un incantesimo all'intento di rivelare la vera natura spirituale di ognuno di loro. Wolverine rientra proprio in quel momento, rivelando il piano di Hood, ovvero quello di scatenare Deathlok contro la Stark Tower, base dei Potenti Vendicatori; decisi a seguire l'eroico esempio di Capitan America, i Nuovi Vendicatori decidono di andare in loro soccorso, benché questi abbiano lo scopo di arrestarli.

Al loro arrivo però trovano gli abitanti di New York trasformati in un esercito di simbionti della stessa specie di quello di Venom. Durante il combattimento, i Vendicatori si ritrovano ad affrontare non solo gli abitanti di New York trasformati ma anche vari supereroi infetti tra cui Wasp, Wolverine, il Dottor Strange, l'Uomo Ragno ed Echo. Alla fine Tony Stark risolve la situazione sviluppando una cura, malgrado le loro ostilità, Nuovi e Potenti Vendicatori collaborano per riportare New York alla normalità.

In seguito Wolverine s'infiltra nella base dei Potenti Vendicatori per parlare con Jessica Drew. Mentre lei è sotto la doccia Wolverine la sorprende alle spalle furioso per il tradimento della donna, il canadese le chiede che ne abbia fatto del cadavere dello Skrull e quali fossero le intenzioni di Stark e lei gli risponde che anche Stark è al corrente dell'invasione Skrull. Mentre Wolverine l'avverte della minaccia di Hood, viene sorpreso dalla Vedova Nera che lo costringe alla fuga aiutato dall'Uomo Ragno.

Su esortazione di Wolverine, Luke Cage e i Vendicatori organizzano un agguato nel covo di Hood dove si erano radunati tutti i peggiori criminali di New York come la Squadra Distruttrice, Madame Masque e Mosaico. Comincia così un violento scontro che vede i criminali in difficoltà, in quanto tramite un'illusione il Dottor Strange faceva apparire un vero e proprio esercito di supereroi, quando invece erano solo in pochi; durante la rissa Hood rivela i suoi poteri demoniaci trasformandosi in un essere mostruoso e riuscendo a fuggire. Il gruppo di Cage trionfa ed assicura i criminali alla giustizia, ma Hood li fa evadere ed è intenzionato a vendicarsi.

Dopo aver saputo da Tigra il luogo del loro nascondiglio, Hood organizza un assalto alla casa del Dottor Strange: grazie ai poteri del demone con cui sì è fuso, riesce a dissolvere l'incantesimo che ne cela la presenza. Grazie al suo senso di ragno, l'Uomo Ragno riesce a mettere in salvo la figlia di Cage, consegnandola poi alla madre; dopodiché ha inizio una devastante battaglia, che termina solo quando uno spossato Strange evoca un potentissimo incantesimo che stende tutti i nemici. Al termine della lotta, Ms. Marvel e un'unità S.H.I.E.L.D. arrivano sul posto per arrestare i criminali, ma decide di far scappare Cage e la sua banda, che non potrà più contare sull'aiuto di Stephen Strange; egli infatti ha da troppo tempo trascurato i suoi doveri di Mago Supremo ed è costretto ad abbandonare il team. Nel frattempo Jessica Jones decide di recarsi alla Stark Tower per registrarsi, in modo da aver maggior protezione per la sua bambina. Cage e gli altri Vendicatori continuano a vivere in clandestinità, alloggiando in un attico di proprietà di Danny Rand (alias Pugno d'acciaio).

I Nuovi Vendicatori, avvisati dalla Donna Ragno dell'atterraggio di un'astronave aliena nella Terra Selvaggia intervengono solo per poi trovarsi davanti i Potenti Vendicatori di Stark. Le divergenze tra i due gruppi vengono messe da parte quando dall'astronave scendono dei misteriosi personaggi aventi le sembianze dei supereroi terrestri di qualche anno prima (che appaiono con l'aspetto che avevano nei fumetti degli anni settanta, con il loro vecchi costumi, ad esempio Cage, Wolverine e alcuni altri indossanno i loro vecchi costumi, Bestia ha il vecchio aspetto ed Iron Man ha la sua vecchia armatura) ma anche amici creduti morti, come Bobbi Morse alias Mimo, la moglie di Clint Barton, la Visione originale, Scarlet (la quale, sebbene non sia morta, non si faceva viva dalla conclusione di House of M), Capitan America e Jean Grey. Subito scoppia una violenta battaglia, la quale porta i due blocchi di eroi contrapposti (credendo ognuno il blocco avverso un gruppo di Skrull) l'uno contro l'altro, finché un tirannosauro che irrompe sulla scena, non disperde i combattenti; mentre la Donna Ragno (Skrull) colpisce Echo (umana) gettandola contro un tronco d'albero, si scoprono i cadaveri skrull dell'Uomo Ragno (con le ragnatele ascellari) e di Occhio di Falco. Successivamente, anche Capitan America, la Bestia e Jean Grey si rivelano degli Skrull.

In seguito all'arrivo di Reed Richards e alla sua arma in grado di rivelare gli skrull infiltrati (come Mimo, con sommo dolore di Clint Barton) i Nuovi Vendicatori si uniscono ai Potenti Vendicatori, ai Thunderbolts, all'Iniziativa e alla squadra di Nick Fury nella battaglia finale con gli alieni nel centro di New York; anche Jessica Jones, dopo aver lasciato alle cure di Jarvis la sua bimba Danielle, si unisce alla lotta.

Grazie all'intervento di Norman Osborn, che uccide la regina Veranke davanti alle telecamere di tutto il mondo, gli alieni vengono sconfitti e tutti i terrestri sostituiti fanno ritorno a casa, tra questi anche la vera Donna Ragno, Hank Pym, Barbara Morse e Jarvis: alla vista di quest'ultimo Jessica viene raggelata dal terrore, in quanto capisce che il maggiordomo a cui a lasciato la sua bambina è in realtà un alieno; purtroppo, quando lei, Luke e Ms. Marvel arrivano alla Stark Tower, il falso Jarvis è scomparso portando con sé la bambina.

Dark Reign[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Dark Reign.

A causa di alcune faccende personali, Pugno d'acciaio è costretto a lasciare il gruppo, dando la sua disponibilità a chiamarlo in caso di necessità; in compenso però il suo posto viene preso da quattro nuovi membri: Ms. Marvel, che ha lasciato il team di Stark, le vere Jessica Drew e Mimo, di ritorno sulla terra, e soprattutto il nuovo Capitan America che ha proposto loro di usare l'appartamento di Steve Rogers come loro base.

Collaborando con i Fantastici Quattro, i Nuovi Vendicatori cercano di rintracciare il falso Jarvis ma quando non riescono ad aver risultati nelle ricerche, Luke Cage decide di rivolgersi a Norman Osborn, promettendogli di far qualunque cosa in cambio del ritrovamento della sua bambina.

Cage e Osborn riescono a rintracciare il falso Jarvis e a farsi restituire la bambina. Quando però Osborn chiede a Cage di ricambiargli il favore, lui risponde che non lavorerà mai come assassino, e se ne va saltando via dalla finestra della Torre dei Vendicatori.

Cage così fa ritorno dai Nuovi Vendicatori, i quali festeggiano il ritrovamento della bambina, ma rimangono sconvolti assistendo in tv alla conferenza stampa in cui Norman Osborn presenta al mondo i suoi Vendicatori.

Dopo aver scelto Clint Barton come leader, quest'ultimo ha chiesto, come prova di fiducia, all'Uomo Ragno di smascherarsi e con un atto di fede e coraggio Spidey rivela di essere Peter Parker ex compagno di liceo di Jessica Jones; la riunione è interrotta da una richiesta d'aiuto da parte del loro ex membro, il Dottor Strange.

A New Orleans i Nuovi Vendicatori, aiutati da Hellstorm, combattono contro Hood e Madame Masque che vogliono impossessarsi dell'Occhio di Agamotto, un tempo appartenuto a Strange: l'Occhio ha fatto la sua propria scelta ed il nuovo mago supremo della Terra è Fratello Voodoo.

In seguito i Nuovi Vendicatori vengono sconfitti dai sicari di Hood, che usano un potente dispositivo per annullare i loro poteri. Anche i Vendicatori di Osborn vengono sconfitti, ma Norman patteggia e vengono liberati. In seguito alla battaglia tra Vendicatori ribelli e quelli governativi, Luke Cage, afflitto da un misterioso problema cardiaco, si consegna a Osborn (in quanto solo lui ha la tecnologia in grado di operarlo nonostante la sua pelle invulnerabile), mentre i suoi compagni tornano a casa. Jessica Jones, chiedendo aiuto ai numerosi amici di Cage (come Devil, Pugno d'Acciaio, Misty Knight e il Dottor Strange) organizza la liberazione di Luke: mentre una squadra combatte contro gli Oscuri Vendicatori, l'altra si occupa del salvataggio.

Il piano ha successo e Luke, ora operato e guarito dai medici di H.A.M.M.E.R., viene riportato a casa. Osborn era però preparato: nel torace di Luke infatti ha fatto installare un misterioso microchip. Questo è sia un rivelatore che un potente esplosivo, che solo con l'aiuto del Dottor Strange e di Hank Pym (ora leader dei Potenti Vendicatori) viene fatto esplodere nella villa estiva di Osborn. Norman però fa prigioniero Clint Barton e riesce a scoprire dove si nascondono i nuovi Vendicatori, distruggendone la base assalendola assieme agli Oscuri Vendicatori. Su suggerimento di Bucky, ora ufficialmente Capitan America, il team si era preventivamente spostato in una nuova base segreta sotterranea. Mentre la squadra s'interroga sul da farsi, all'improvviso appare Steve Rogers, il Cap originale, che dice alla squadra che "è ora di sistemare le cose", riferendosi al governo di Norman Osborn.

Durante il mini-crossover Siege (Assedio), i Nuovi Vendicatori accompagnano i Potenti Vendicatori, i Giovani Vendicatori, quel che resta dell'Iniziativa Vendicatori e i Guerrieri Segreti di Nick Fury ad Asgard (ora in Oklahoma) per affrontare Osborn, spalleggiato dagli Oscuri Vendicatori e dallo H.A.M.M.E.R.; quando lo scontro arriva in TV, il presidente Obama spedisce i Marines ad appoggiare Capitan America e i suoi.

Età degli eroi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Età degli eroi.

Concluso il regno di Norman Osborn, Steve Rogers diventa direttore dello S.H.I.E.L.D. ed autorizza ufficialmente i Nuovi Vendicatori; Luke Cage è restio perché la prende comunque come un'imposizione del governo, al che Tony Stark chiede a Cage un dollaro; ottenutolo (in effetti è un prestito di Danny Rand) Stark annuncia a Cage che è il nuovo proprietario della magione dei Vendicatori (la prima base del gruppo originale). La formazione si trasferisce lì con una sorpresa poco gradita: Victoria Hand, ex vice di Osborn allo H.A.M.M.E.R., mandata da Rogers come contatto con lui; a parte questo, il gruppo è libero di affrontare a modo suo i problemi che sfuggono ai Vendicatori dello S.H.I.E.L.D., soprattutto quelli legati alla strada e all'uomo comune!

Possessione[modifica | modifica sorgente]

Lo stesso giorno in cui il comandante Steve Rogers consegna a Luke Cage e il resto dei New Avengers le chiavi del palazzo dei Vendicatori, una serie di possessioni demoniache delle figure mistiche più potenti dell'universo Marvel hanno dato luogo ad un'invasione dimensionale di grande portata. All'inizio, uno dei demoni prende possesso del corpo di Luke Cage, attraverso l'Occhio di Agamotto. Dopo la "liberazione spirituale" di Luke, il demone prenderà possesso di Iron Fist, trasportando sia lui che l'Occhio in un'altra dimensione. La mente dietro tutto questo si rivela ad Iron Fist: è il vecchio mentore del Dottor Strange, l'Antico, creduto deceduto da tempo. Ma i Nuovi Vendicatori hanno problemi più grossi: il cielo si è squarciato con una pioggia di fuoco e creature di un'altra dimensione che invadono il nostro mondo. Improvvisamente lo squarcio si chiuderà, con la caduta dal cielo di Iron-Fist (con in mano l'Occhio di Agamotto) che assalirà Strange, addossandogli la colpa della catastrofe avvenuta nelle ultime ore. Pugno d'Acciaio, rivela al gruppo quello che l'Antico gli ha riferito: Strange non era il legittimo proprietario dell'Occhio di Agamotto ai tempi in cui era lo Stregone Supremo, ma lo rubò al suo vero custode. Strange non si rivela collaborativo, non dicendo a chi appartenesse veramente l'Occhio di Agamotto. Si scoprirà in seguito che quello che aveva convinto Danny Rand di essere l'Antico non è altri che il vishanti Agamotto, che con l'intento di distruggere il mondo aveva deciso di eliminare la sua unica debolezza: l'Occhio di Agamotto. Per fermarlo, il nuovo stregone supremo Fratello Voodoo accetterà una battaglia in un'altra dimensione contro il vishanti. Tuttavia, Wolverine si offrirà volontario per eliminare Agamotto, ma neanche con un potenziamento donatogli da tutti gli eroi presenti riuscirà nel suo intento. Fratello Voodoo si sacrificherà al posto di Logan, perdendo la vita insieme ad Agamotto e impedendo che il mondo venisse distrutto da quest'ultimo. Adesso però l'universo è privo di uno stregone supremo.

Altri media[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Marvel: La Grande Alleanza.

Nel videogioco Marvel: La Grande Alleanza si può formare un team composto dai Nuovi Vendicatori (scegliendo quattro membri tra Capitan America, Iron Man, Uomo Ragno, Luke Cage, Donna Ragno e Wolverine) che dà al giocatore il 5% di danni in più. Il team si compone lo stesso anche se Capitan America, Iron Man e Spider Woman vengono selezionati con l'aspetto di U.S.Agent, War Machine e Aracne (Julia Carpenter).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ Civil War n. 2, giugno 2006; prima ed. it. Marvel Miniserie n. 77 - Civil War n. 2, Panini Comics, aprile 2007.
  3. ^ Civil War n. 4, ottobre 2006; prima ed. it. Marvel miniserie n. 79 - Civil War n. 4, Panini Comics, giugno 2007.
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics