Pilota collaudatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un pilota collaudatore è un aviatore che pilota aeromobili nuovi e modificati in manovre specifiche, permettendo la misurazione dei risultati e la valutazione del design.

Francis Evans, ha esplorato il modo migliore di recuperare dall'entrata in vite, 1917

I piloti collaudatori possono lavorare per organizzazioni militari o private, (di solito aziende aerospaziali). Il collaudo di aerei militari, in particolare, è considerato il tipo di volo più impegnativo e rischioso in che possa essere condotto in tempo di pace.

Negli anni cinquanta del XX secolo, i piloti collaudatori rimanevano uccisi al ritmo di uno alla settimana, ma i rischi sono stati ridotti ad una frazione di questo valore, grazie alla maturazione della tecnologia aeronautica, a sistemi migliori di simulazione a terra, e, recentemente, all'uso di aeromobili senza pilota per la sperimentazione di caratteristiche innovative. Nonostante ciò, pilotare aeromobili sperimentali rimane il tipo di volo più pericoloso in assoluto.

Qualifiche[modifica | modifica wikitesto]

Un pilota collaudatore deve essere capace di:

  • Capire un piano di sperimentazione;
  • Attenersi al piano di sperimentazione, pilotando l'aeromobile in un modo altamente specifico;
  • Documentare accuratamente i risultati di ciascun test;
  • Avere un'eccellente percezione dell'aeromobile, e sentire esattamente in che modo si stia comportando stranamente quando ciò accade;
  • Risolvere i problemi rapidamente se qualcosa va storto durante i test;
  • Affrontare molti e diversi problemi che si presentino contemporaneamente.

I piloti collaudatori devono avere un'eccellente conoscenza dell'ingegneria aeronautica, al fine di comprendere il come e il perché un test viene condotto. Devono essere piloti sopra la media, dotati di eccellenti capacità analitiche e dell'abilità di pilotare in maniera accurata seguendo un piano di volo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il volo di collaudo ha avuto origine come attività sistematica durante la prima guerra mondiale, presso il Royal Aircraft Establishment (RAE) in Inghilterra. Durante gli anni venti del ventesimo secolo, il volo di collaudo è stato ulteriormente sviluppato da parte del RAE in UK, e dal National Advisory Committee for Aeronautics (NACA) negli Stati Uniti. Negli anni cinquanta, il NACA fu trasformato nella National Aeronautics and Space Administration, o NASA. Durante questi anni, mentre veniva accumulata una maggiore esperienza rispetto alla stabilità e manovrabilità degli aeromobili, il volo di collaudo si evolse in una professione scientifica più qualitativa.

La più antica scuola di volo di collaudo del mondo si chiama oggi Empire Test Pilots' School, ed è in in Inghilterra presso la base RAF di Boscombe Down. In America, la United States Air Force Test Pilot School è localizzata presso la Edwards Air Force Base, la United States Naval Test Pilot School è localizzata presso la Naval Air Station Patuxent River, Maryland, mentre l'EPNER (Ecole du Personnel Navigant d'Essai et de Reception), l'equivalente francese, è basata a Istres, France. Un'altra scuola (privata) è la National Test Pilot School, localizzata a Mojave (California).

In Italia, le attività di volo di collaudo militare sono affidate al Reparto Sperimentale di Volo, basato a Pratica di Mare (RM).

Piloti collaudatori famosi[modifica | modifica wikitesto]

Chuck Yeager, ritratto insieme al suo storico X-1, fu il primo pilota a rompere il muro del suono
Il capitano pilota Erich Warsitz - il primo pilota al mondo di aerei a reazione

Alcuni famosi piloti collaudatori sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Warsitz, Lutz: THE FIRST JET PILOT - The Story of German Test Pilot Erich Warsitz (p. 125), Pen and Sword Books Ltd., England, 2009

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Hallion, Richard P.Test Pilots: Frontiersmen of Flight. Washington, DC: Smithsonian Press, 1988. ISBN 0-87474-549-7.
  • (EN) Warsitz, Lutz: THE FIRST JET PILOT - The Story of German Test Pilot Erich Warsitz, Pen and Sword Books Ltd., England, 2009, ISBN 978-1844158188

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Aviazione Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aviazione