Piede (unità di misura)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il piede (simbolo: pd; in inglese: foot, plurale feet, abbreviato ft, o con il simbolo: detto prime[1]) è un'unità di misura di lunghezza, di origine antropometrica, che non fa parte dello standard Sistema internazionale di unità di misura (SI).

Viene generalmente utilizzato per indicare le quote in aeronautica e la lunghezza delle imbarcazioni a vela.

È utilizzato nei paesi di cultura anglosassone: Stati Uniti, Canada, Nuova Zelanda, Sudafrica e Regno Unito (anche se la tendenza è quella di passare allo standard SI).

Un piede è suddiviso in 12 pollici[2] e rappresenta 1/3 di iarda.

Si distingue un "piede internazionale" ("International Foot"), il più usato, e un "piede statunitense" ("U.S. Survey Foot"), leggermente diverso e sempre meno utilizzato.

Il piede internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il piede internazionale (o "International foot") un'unità di misura di lunghezze definito come:[2]

1 piede = 0,3048 m = 30,48 cm

Il piede è un'unità di misura molto diffusa nei paesi anglosassoni.

L'unità di misura piede negli Stati Uniti[modifica | modifica wikitesto]

Oltre al "piede internazionale", per ragioni storiche negli Stati Uniti è ancora in uso un'unità di misura leggermente diversa, il "Survey Foot", definito come:

\emph 1\; piede \; { ''U. }\; { S.}\;{Survey } \; {Foot''} \;= \; \frac{1200}{3937}\; m  \; \approx \; 0{,}30480061 \; m

ed equivale dunque a circa 0,30480061 m, esattamente è 1000000/999998 volte il piede internazionale.

Quindi è maggiore di quest'ultimo di circa 610 nm [3].

La differenza è irrilevante per misure che non richiedono una particolare precisione o che comprendono ristretti spazi ma per mappe di ampi territori (dove è ancora in uso) la discrepanza può diventare apprezzabile.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

L'uso del piede come unità di lunghezza risale ai popoli antichi.
Veniva definito come la lunghezza del piede maschile ideale (considerata pari ad 1/6 della statura di un uomo ben proporzionato).

Presso i Romani, questa misura equivaleva a 29,64 cm.
Il piede romano è infatti definito come 16/28 del "cubito di Nippur". Il valore teorico del "cubito di Nippur" è di 518 616 micrometri; di conseguenza il piede dei romani è di 296 352 µm ≈ 29,64 cm.

In realtà, fino a tempi relativamente recenti, erano contemporaneamente in uso differenti misure di piede.
Nel solo impero austro-ungarico si avevano le seguenti corrispondenze:

piede o fuss pari a 31,6081 cm
piede cubico pari a 0,03158 m3
piede viennese pari a 31,61024 cm
piede parigino pari a 32,484 cm

La suddivisione del piede in 12 pollici (inches), era comune alle differenti misure di piede.

In particolare, il piede parigino fu molto utilizzato in architettura in tutta l'Europa fra il XIII ed il XV secolo.

Altri stati in cui era diffuso il piede:

Misure anglosassoni derivate dal piede[modifica | modifica wikitesto]

  • Il piede quadrato corrisponde a 0,09290 .
  • Il piede cubico corrisponde a 0,02832 m3.

Il piede agrimensorio in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Torino (piede liprando) cm 51,3766
Alessandria cm 47,6895
Pavia cm 47,1954
Milano cm 43,5185
Como cm 45,1219
Lodi cm 45,5332
Cremona cm 48,3539
Brescia cm 47,5467
Verona cm 34,2195
Piacenza cm 46,9565
Parma cm 54,5167
Modena cm 52,3048
Bologna cm 38,0098
Roma cm 29,7896

In alcune zone (per esempio a Bologna, Modena) il piede era sinonimo di braccio da muro, ovvero il braccio usato per le costruzioni (differente dal braccio usato per i tessuti, o mercantile). Più a sud come base per il sistema agrimensorio erano usati al posto del piede il braccio e (già in Liguria) il palmo.

Il piede come unità di superficie[modifica | modifica wikitesto]

Si utilizzava il piede di tavola come sottomultiplo (1/12) della tavola. Poiché la tavola era idealmente un quadrato di 12 piedi (ovvero una pertica o canna agrimensoria) di lato, il piede di tavola corrispondeva a una striscia rettangolare della tavola larga un piede. Pertanto il piede di tavola equivaleva a 12 piedi quadrati. In alcune regioni veniva considerato il mezzo piede, unità di superficie pari alla metà di 1 piede di tavola, quale limite legalmente accettabile di arrotondamento nella misura dei terreni agrari.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il carattere detto in inglese prime: (Unicode: U+2032; HTML entity: ) non va confuso con l'apostrofo ʹ (Unicode: U+02B9) o i vari simboli usati nelle citazioni: ' , , . Viene utilizzato per indicare oltre al piede varie grandezze come misure di tempi (minuti) e di angoli (il minuto primo detto più propriamente "minuto d'arco" o "primo d'arco")
  2. ^ a b (EN) IUPAC Gold Book, "foot"
  3. ^ (EN) A. V. Astin & H. Arnold Karo, (1959), Refinement of values for the yard and the pound, Washington DC: National Bureau of Standards, ripubblicato sul sito web del "National Geodetic Survey". Registro federale: Doc. 59-5442, Archiviato, giugno 30, 1959, 8:45 a.m.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

metrologia Portale Metrologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metrologia