Palmo (unità di misura)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il palmo era un'antica unità di misura in diverse culture. Attualmente è sinonimo di spanna.

  • Nell'Antico Egitto, essa era equivalente allo spazio occupato dalla larghezza del palmo di una mano, quindi a circa otto centimetri.
  • Nell'antica Roma un palmo era pari a 1 / 4 di piede, e quindi misurava 7,41 centimetri.
  • In alcune nazioni europee si sono tradizionalmente utilizzate unità di misura simili, con valori tra gli 8 e i 12 centimetri. Ad esempio, in Francia esistevano due misure simili, la palme e la paume.
  • In diverse regioni italiane aveva valori in interpretabili come distanza tra le punte del pollice e del mignolo della mano aperta di un adulto. A Napoli valeva circa 26,45 centimetri, a Firenze valeva 29,15 cm., a Venezia, il palmo antico era equivalente a 37,74 cm.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Ferrario, A.: Piccolo dizionario di metrologia generale - Nicola Zanichelli Editore (Bologna 1959).
  • Vincenzo De Rosa, Tavole di ragguaglio delle misure napoletane comuni e delle consuetudinarie capuane con il sistema metrico decimale, Di Bernardo editore, Cassino 1977 (Quaderni della Gazzetta di Gaeta n. 14)
  • Antichi pesi e misure

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]