Eponimo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Si dice eponimo (dal greco epónymos, composto di epí "sopra" e ónoma "nome"; cioè "soprannominato") un personaggio, sia esso reale o fittizio, che dà il suo nome a una città, un luogo geografico, una dinastia, un periodo storico, un movimento artistico, o altro.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

In origine indicava il personaggio, in genere mitico, a cui si attribuiva la fondazione di una città o di una stirpe.

In seguito, erano l'arconte, ad Atene, o i consoli, a Roma, che davano il proprio nome all'anno in corso. Titolare di questo diritto era anche il presidente degli efori a Sparta.

Il termine viene anche utilizzato per indicare il santo che ha ispirato la scelta del proprio nome. Per estensione, nelle famiglie dinastiche, dove uno stesso nome era periodicamente riproposto, ovvero era stato portato da un personaggio di spicco, l'eponimo può riferirsi alla famiglia medesima nella sua accezione più ampia. Ad esempio san Cosma è un santo "eponimo" della famiglia fiorentina dei Medici.

Attualmente il termine eponimo ha assunto un'altra valenza: invenzioni, leggi scientifiche, teoremi matematici e formule vengono infatti ricordati col nome del loro scopritore o inventore. La conoscenza di tali eponimi è considerata in genere utile, per il suo valore mnemonico, ma anche doverosa, per il giusto tributo che rende al merito.

In medicina tale utilizzo, attestato già dall'antichità (basti ricordare la "succussione ippocratica" o il "preparato galenico", che fanno riferimento rispettivamente a Ippocrate di Coo e Galeno, i due più famosi personaggi della Medicina Antica), vale per numerose sindromi, malattie, segni clinici, metodiche diagnostiche e terapie. In qualche caso viene invece ricordato il nome del primo paziente al quale è stata diagnosticata la malattia (per esempio nel caso dell'olio di Lorenzo o del fattore di Hageman).

Stephen Stigler, figlio dell'economista George Stigler, ha enunciato una legge dell'eponimia che afferma che il soggetto eponimo non è il reale demiurgo della scoperta-invenzione ma è colui che interviene essenzialmente nel processo di diffusione della stessa.

In musica tale termine viene spesso usato per indicare un album o una canzone che portano lo stesso nome del gruppo musicale che li ha composti, o talvolta per indicare una canzone che porta lo stesso nome dell'album di cui fa parte.

Alcuni celebri eponimi[modifica | modifica wikitesto]

Molte delle unità di misura usate in fisica: ampere, kelvin, volt, ecc. prendono il nome da fisici.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi