Umberto Bernardini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Umberto Bernardini
22 luglio 1921 - 20 maggio 2010
Nato a Roma
Morto a Roma
Dati militari
Paese servito Italia Italia
Forza armata Regia Aeronautica
Aeronautica Cobelligerante Italiana
Aeronautica Militare Italiana
Reparto 311º gruppo del Reparto sperimentale di volo (1958-59)
5º Stormo (1968-69)
Anni di servizio 1941-198??
Grado Generale di squadra aerea
Guerre Seconda guerra mondiale
Campagne Campagna d'Italia
Decorazioni Medaglia d'oro al valore aeronautico
Altro lavoro Pilota collaudatore; consulente militare dei Presidenti della Repubblica Giovanni Leone e Sandro Pertini; presidente dell’"Associazione pionieri dell'aeronautica".

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Umberto Bernardini (Roma, 22 luglio 1921Roma, 20 maggio 2010) è stato un militare e aviatore italiano. Fu il primo membro dell'Aeronautica Militare a superare il muro del suono.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si formò nell'Accademia Aeronautica (corso "Vulcano" del 1941)[1] e aveva appreso anche a volare in aliante (1938). Durante la guerra di liberazione, dopo l'8 settembre 1943, fu navigatore sui bombardieri Martin 187 Baltimore.

Nel dopoguerra fece parte del Reparto sperimentale di volo e nel 1953 fu alla "Empire Test Pilots School" di Farnborough, in Inghilterra, dove fu il primo italiano a volare oltre il muro del suono su un F-86E Sabre. In seguito fu al comando del 311º gruppo del Reparto sperimentale di volo (1959-1960) e quindi del 5º Stormo caccia (1968-1969). Fu consigliere militare dei presidenti Giovanni Leone e Sandro Pertini.

Nel 1992 insieme a Giorgio Bertolaso percorse il giro del mondo, con un percorso complessivo di 35.000 km in circa 185 ore di volo nell'arco di un mese: si trattò dell'equipaggio più anziano (145 anni di età in due) e sull'areo più piccolo (un Piper PA-28 Archer soprannominato "Bebé" dalle iniziali dei cognomi dei piloti). Per questa impresa i due piloti ricevettero la medaglia d'oro al valore aeronautico.

Rilasciò un'intervista nel DVD Piloti realizzato dall'Istituto Luce diretto dal regista Leonardo Tiberi. Nel 2011 è stato realizzato il documentario L'aviatore, diretto dal regista Claudio Costa, in cui il generale racconta la sua carriera in aeronautica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Con i compagni di corso partecipò come comparsa al film I tre aquilotti, con Alberto Sordi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]