Uomo Ragno 2099

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uomo Ragno 2099
Uomo Ragno 2099, disegnato da Rick Leonardi
Uomo Ragno 2099, disegnato da Rick Leonardi
Universo Marvel 2099
Nome orig. Spider-Man 2099
Lingua orig. Inglese
Alter ego Miguel O'Hara
Autori
Editore Marvel Comics - Marvel 2099
1ª app. agosto 1992
1ª app. in Amazing Spider-Man n. 365 - I serie
Editore it. Star Comics - Marvel Italia
app. it. aprile 1993
app. it. in Marvel 2099 Speciale n. 0
Sesso Maschio
Abilità
  • Velocità, agilità, forza e vista potenziati.
  • Capacità di scalare pareti grazie a una sorta di artigli retrattili.
  • Capacità di produrre una sorta di ragnatela organica
  • Visione accelerata

Uomo Ragno 2099 (Spider-Man 2099), il cui vero nome è Miguel O'Hara, è un personaggio dei fumetti, creato da Peter David (testi) e Rick Leonardi (disegni) nel 1992, pubblicato dalla Marvel Comics per la linea editoriale Marvel 2099. La sua prima apparizione è in Spider-Man 2099 n.1 (1992).

L'Uomo Ragno 2099 è anche il titolo dell'edizione italiana dell'albo a Fumetti, che ne ha riportato le gesta.

L'Uomo Ragno 2099 rappresenta, come numerosi altri personaggi prodotti per la linea Marvel 2099, la reinterpretazione, ambientata nel futuro, del suo omonimo della continuità classica, ossia l'Uomo Ragno.

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Origini[modifica | modifica sorgente]

Miguel O'Hara è nato a Nueva York (la New York del XXI secolo) ed è un giovane ma geniale genetista della Alchemax, megacorporazione che possiede una vasta influenza sul nord America (gestendo, tra l'altro, la forza di polizia locale Occhio Pubblico) e le cui attività semi-legali lo preoccupano non poco.

Lavorando ad esperimenti sulla mutazione genetica degli animali (in particolare armeggiava attorno a un "progetto ragno"), l'ottuso e invidioso capo-progetto Aaron Delgato, lo spinge a sperimentarlo su un uomo, che muore. Disgustato dalla immoralità della Alchemax, tenta di rassegnare le dimissioni, discutendo con il boss, Tyler Stone.

Tyler per tutta risposta, lo costringe a rimanere, somministrandogli con l'inganno il Rapture, una droga allucinogena che crea fortissima dipendenza, molto costosa, ma perfettamente legale e, guardacaso, prodotta in esclusiva dalla Alchemax.

Per niente soddisfatto, Miguel torna di sera nei laboratori per applicare le sue teorie mutageniche su sé stesso, per eliminare la droga. Non visto, l'invidioso Aaron Delgato sabota le macchine, ma Miguel ne esce vivo, e mutato. La lotta che ne consegue uccide Delgato, e Miguel scopre di avere acquisito capacità ragnesche simili a quelle dell'ormai dimenticato eroe del ventesimo secolo Uomo Ragno.

Dimenticato si, ma non da tutti, esistono infatti vari culti sugli eroi del passato, e Miguel, scappando dalla Alchemax si imbatte in uno di questi (un thoriano), il quale gli cede un aliante fatto di tessuto speciale a particelle leggere.

Dotato di questo aliante (che usera per planare in aria) e del costume a molecole instabili recuperato in casa (comprato originariamente per andare al Festival del giorno dei morti), indossa ufficialmente i panni dell'Uomo Ragno del 2099.

Psicologia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Miguel O'Hara si distingue molto da Peter Parker. Il primo è un ragazzo molto sicuro di sé, dalla risposta sempre pronta, e a volte risulta molto antipatico. Da bambino venne preso sotto custodia dalla Alchemax per il suo ottimo punteggio ai test, e il padre, un uomo molto violento, lo costrinse ad andare senza neanche interessarsi dell'opinione della moglie e del figlio. Per questo Miguel odiava profondamente il padre, tanto che, un anno prima della sua morte, lo incontrò per strada insieme alla sua fidanzata, e il padre lo incitò a picchiarlo, ma il ragazzo non lo fece, non per amore, ma per odio: infatti temeva che picchiandolo lo avrebbe ucciso, mentre desiderava per lui una morte lenta e dolorosa, degna della sua malvagità. Ciononostante, Mig sotto la sua scorza da menefreghista, mostra un grande affetto verso il suo fratellino, Gabriel, e si impegna a combattere la Alchemax nei panni dell'Uomo Ragno 2099.

Exiles[modifica | modifica sorgente]

Quando gli Exiles tentando di fermare Proteus arrivano in un momento del passato di Miguel antecedente alla caduta di Destino e con le loro azioni modificano la realtà creando un futuro alternativo (designato come Terra-6375) a quello della linea temporale di Marvel 2099 (nota come Terra-928). Proteus si era impossessato dell'Hulk del futuro e poiché aveva smascherato Miguel davanti ai peggiori criminali di quel tempo, come Tyler Stone e Destino, l'eroe decide di andarsene dalla sua realtà con gli Exiles (in Exiles n.75-77). In seguito a svariate vicissitudini, tornerà temporaneamente nella sua realtà per verificare che la sua famiglia fosse al sicuro, nonostante il suo smascheramento. Tempo dopo (Exiles n.98, 2007) lascerà gli Exiles dopo essersi stabilito su Terra-22056 con la sua nuova ragazza.

Poteri e abilità[modifica | modifica sorgente]

I poteri dell'Uomo Ragno 2099 differiscono in alcune prerogative da quelli dell'Uomo Ragno classico. Aderisce alle pareti grazie a degli artigli retrattili che ha sulla punta delle dita e non dispone di un "senso di ragno". Per quanto riguarda forza, agilità e riflessi invece i suoi livelli di capacità sono più elevati a quelli del suo predecessore, inoltre è dotato della "visione accelerata", un potere che gli consente di reagire molto più velocemente agli attacchi, e di muoversi più velocemente rispetto al normale. È dotato anche della possibilità di inoculare tramite i suoi artigli un veleno paralizzante. Negli avambracci ha due ghiandole che producono una ragnatela naturale che viene lanciata tramite una contrazione muscolare dal dorso delle mani, a differenza dell'originale Uomo Ragno che produceva in laboratorio un composto chimico, indurente all'aria, che spruzzava tramite degli appositi bracciali di propria invenzione noti come "lancia ragnatela".

Storia editoriale[modifica | modifica sorgente]

Negli USA apparve in anteprima sull'albo Amazing Spider-Man n. 365, per poi proseguire sulla serie regolare Spider-Man 2099 uscita in novembre 1992 e chiusa con il n. 46 (agosto 1996).

In Italia, la Star Comics esordisce con il numero unico Marvel 2099 Speciale, identificata talvolta come "numero zero", supplemento di L'Uomo Ragno n. 118 del 30 aprile 1993. L'albo racchiude il primo numero delle testate Spider-Man 2099, Doom 2099, The Punisher 2099 e Ravage 2099.

A giugno 1993 esordisce la serie regolare Marvel 2099, la quale porta sempre come testata il nome L'Uomo Ragno 2099 (pur pubblicando a rotazione anche altre serie della linea).

In seguito al passaggio di consegne a Marvel Italia, la testata ne prosegue la numerazione, ma prenderà il nome ufficiale di L'Uomo Ragno 2099 rispetto al più classico SPIDER-MAN 2099.

Chiusa la serie con il n. 30, Spider-Man 2099 prosegue sulla serie 2099 A.D. (che chiude con il n.13) e infine su 2099 Special.

Videogiochi[modifica | modifica sorgente]

  • Il costume di Spider-Man 2099 è utilizzabile come costume alternativo nei videogiochi Spider-man (2000) , Spider-Man 2: Enter Electro (2001), Spider-Man: Il Regno delle Ombre (2008) e Spider-Man: Edge of Time (2011).
  • Miguel O'Hara è uno dei personaggi giocabili del videogioco Spider-Man: Shattered Dimensions, in cui il protagonista è una della quattro varianti utilizzabili dell'Uomo Ragno.[1]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La terza dimensione di Spider-Man: SD - 03/06/2010 - notizie videogiochi, Multipiattaforma, SpazioGames.it
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics