Carrion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il fiume spagnolo, vedi Carrión.
Carrion
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Alter ego
  • Miles Warren (clone)
  • Malcolm McBride
  • William Allen
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. dicembre 1978
1ª app. in Spectacular Spider-Man n. 25
Sesso Maschio
Abilità
  • levitazione
  • telepatia
  • controllo della densità corporea
  • repulsione della materia organica
  • emette una tossina detta "morte rossa"

Carrion è un personaggio dei fumetti Marvel Comics, del quale esistono tre versioni:

  • Clone di Miles Warren, è apparso la prima volta col nome di Carrion I in Peter Parker, the Spectacular Spider-Man n. 25 (dicembre 1978).[1]
  • Carrion II, il cui vero nome è Malcolm McBride, appare in The Spectacular Spider-Man (seconda serie) n. 149 (aprile 1989).[2]
  • Carrion III, il cui vero nome è William Allen, appare in Spider-Man: Dead Man's Hand n. 1 (aprile 1997).[3]

Biografia dei personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Miles Warren (clone)[modifica | modifica wikitesto]

L'originale Carrion risulta essere un clone degenerato del Prof. Warren, è un temibile nemico per l'Uomo Ragno, in quanto a conoscenza della sua identità civile. Catturato Peter, tenta di ucciderlo grazie ad una mostruosa ragno-ameba che però gli si rivolta contro condannandolo a morte.

Malcolm McBride[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni anni dopo l'Uomo Ragno scopre, grazie all'Alto Evoluzionario, che Warren non era realmente in grado di produrre cloni, ma che aveva realizzato un virus genetico che poteva trasformare un essere umano in una copia genetica di Carrion. Ritornato nel laboratorio di Warren, Peter viene seguito da uno studente che si infetta e diventa il nuovo Carrion. Tuttavia la personalità del ragazzo, Malcolm McBride ha il sopravvento e Carrion sembra morire per salvare la propria madre. Carrion ritorna durante lo scompiglio della saga Maximum Carnage, durante la quale viene curato dalla luce di Dagger. La maledizione di Carrion continua a colpire Malcolm che viene ritrasformato nel mostro, prima a causa di Shriek, che aveva creato con lui uno strano rapporto madre-figlio e poi ad opera di Judas Traveller. Ogni volta Malcolm sembra guarire, ma sarà per sempre?

William Allen[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la morte del rinato Sciacallo, un agente dello S.H.I.E.L.D., il Dr. William Allen, studiandone il corpo, rimane infettato da una nuova forma del virus "Carrion" divenendone la terza incarnazione. Nel tentativo di distruggere l'umanità grazie ad una variante della polvere "morte rossa", che donava il controllo sulle menti, Carrion viene sconfitto dall'Uomo Ragno e imprigionato dallo S.H.I.E.L.D., mentre l'Alto Evoluzionario cancella ogni prova del lavoro di Warren.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Prima edizione italiana in Il settimanale de L'Uomo Ragno n. 2, Editoriale Corno.
  2. ^ Prima edizione italiana in L'Uomo Ragno n. 104, Star Comics, 30 settembre 1992.
  3. ^ Prima edizione italiana in L'Uomo Ragno Deluxe n. 34, Marvel Italia, febbraio 1998.
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics