Dormammu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dormammu
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. novembre 1964
1ª app. in Strange Tales n. 126 - I serie
Editore it. Editoriale Corno
app. it. 14 ottobre 1971
app. it. in L'Uomo Ragno n. 4
Sesso Maschio
Abilità
  • Potenza magica illimitata
  • Trasmissione dei propri poteri agli altri esseri
  • Volo
  • Poteri mentali
  • Controllo sugli elementi
  • Semi-Invulnerabilità
  • Immortalità
Parenti

Dormammu è un personaggio dei fumetti, creato da Stan Lee (testi) e Steve Ditko (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in Strange Tales (prima serie) n. 126 (novembre 1964).

È stato il signore della Dimensione Oscura ed è un supercriminale dell'universo Marvel; si tratta di un'entità mistica e di uno stregone, nemico storico del Dottor Strange. Dormammu ha anche una nipote, Clea, discepola del Dottor Strange.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Composto da pura energia mistica, Dormammu possiede una grande gamma di poteri che possono essere ulteriormente estesi e potenziati grazie alla venerazione del suo culto da parte di adepti. Tra le sue molte capacità vi sono la trasmutazione della materia, il teletrasporto interdimensionale, la modifica delle proprie fattezze e dimensioni, il controllo degli elementi, la telepatia, la creazione di esseri artificiali e la capacità di penetrare nella mente degli individui psichicamente più deboli al fine di controllarli. Dormammu può invocare le energie mistiche di tutta la Dimensione Oscura, tuttavia le sue abilità sono drasticamente ridotte quando è fisicamente presente in un'altra dimensione, a meno che non possa collegarsi al suo mondo tramite qualche sorta di passaggio. Come quella di vari altri enti mistici, l'energia di Dormammu può essere invocata da parte degli stregoni più potenti e preparati (ne sono un esempio il Dottor Strange ed il Barone Mordo).

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Il personaggio appare come personaggio giocabile nel videogioco Marvel vs. Capcom 3: Fate of Two Worlds (2011 - Playstation 3, XBox 360).

Il personaggio appare anche nelle serie a cartoni animati Spider-Man: The Animated Series, Super Hero Squad Show, Ultimate Spider-Man, Hulk e gli agenti S.M.A.S.H. e Disk Wars Avengers.

Il personaggio appare nel videogioco LEGO Marvel Super Heroes come personaggio giocabile, sbloccabile in una mini-missione di Deadpool dopo essere stato sconfitto come boss.

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics