Terra 616

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Terra 616 (o Terra-616) è il nome utilizzato nel multiverso della Marvel Comics, per identificare la continuity principale in cui si svolgono la maggior parte delle storie dei fumetti Marvel Comics.

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

Alan Moore, ha utilizzato per primo questo termine nel fumetto della Marvel britannica Capitan Bretagna negli anni ottanta, in cui la Terra 616 è stata dichiarata la principale da Merlyn, protettore del multiverso. Anche se le storie della Marvel UK non sono ufficialmente parte della continuity dell'universo Marvel, più tardi la decisione è stata confermata nel fumetto Excalibur.

Perché 616?[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005, John Reppion, il genero di Alan Moore, (sposato con Leah Moore, la figlia), dopo aver chiesto ad Alan, ha confermato che il numero 616 è stato scelto a caso.

Un'altra ipotesi è che Moore si sia rifatto alla data di uscita di Fantastic Four 1, che segna la nascita del moderno Universo Marvel: sebbene la data di copertina sia novembre 1961, il fumetto parrebbe essere uscito effettivamente nel giugno del 1961, e questa data secondo l'uso statunitense si può scrivere 1961/giugno cioè 61/6, da cui 616.

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte dei riferimenti alla Terra 616 appaiono nelle pubblicazioni della Marvel britannica o in Excalibur, ma alcune sono apparse anche in altri albi:

  • In 1602 n. 6, Uatu parla della Terra 616.
  • In Marvel Knights 4 n. 15, la Terra 616 è menzionata.
  • In Exiles il termine appare.[senza fonte]
  • Nel lungometraggio live-action Thor: The Dark World, sequel di Thor e The Avengers, in una scena in cui Erik Selvig spiega ai pazienti di un ospedale psichiatrico la struttura dell'universo secondo gli Asgardiani, sulla lavagna, riferendosi alla Terra, compare associato il numero 616.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics