Betty Brant

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Betty Brant
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. settembre 1963
1ª app. in The Amazing Spider-Man Vol. 1[1], n. 4
Editore it. Editoriale Corno
app. it. giugno 1970
app. it. in L'Uomo Ragno n. 4 – prima serie
Sesso Femmina
Luogo di nascita Philadelphia (Pennsylvania, USA)
Parenti

Elizabeth "Betty" Brant è un personaggio dei fumetti creato da Stan Lee (testi) e Steve Ditko (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. Apparsa per la prima volta in The Amazing Spider-Man (Vol. 1[1]) n. 4 (settembre 1963).

È stata un importante comprimario dell'Uomo Ragno nei primi tempi nonché primo amore di Peter Parker, è poi uscita di scena per un lungo periodo per poi rientrare con un carattere molto più risoluto che in precedenza.

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

È stata l'assistente amministrativa di J. Jonah Jameson, direttore del Daily Bugle. Ha avuto una relazione con Peter Parker e con Flash Thompson. Successivamente ha sposato il reporter Ned Leeds per via della doppia identità di Peter. Dopo essere rimasta vedova (Leeds venne ucciso in una sparatoria con addosso i vestiti di Hobgoblin) ha lasciato il Bugle. Come giornalista investigativa ha scagionato il marito Ned Leeds dall'accusa di essere Hobgoblin, nella miniserie Hobgoblin Vive (1997), in cui si scopre che Hobgoblin è lo stilista Roderick Kingsley.Ha avuto poi una relazione con Flash Thompson,che ha interroto quando ha scoperto che lui era il nuovo Venom.

Altri media[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Spider-Man (film), Spider-Man 2 e Spider-Man 3.

Nei tre film dedicati all'Uomo Ragno diretti da Sam Raimi, il ruolo di Betty Brant è stato interpretato dall'attrice statunitense Elizabeth Banks.Compare anche nella serie animata The Spettacular Spider-man.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.


Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics