Tarantula (Marvel Comics)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tarantula
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Lingua inglese
Alter ego
  • Anton Miguel Rodriguez
  • Luis Alvarez
  • Jacinda Rodríguez
  • Maria Vasquez
Editore Marvel Comics
Anton Miguel Rodriguez
Lingua orig. Lingua inglese
Alter ego Tarantula I
Editore Marvel Comics
Ultima app. in The Amazing Spider-Man Vol. 1[1], n. 236[2]
Sesso Maschio
Luis Alvarez
Lingua orig. Lingua inglese
Alter ego
  • El Arana
  • Tarantula II
  • Capitan Sud America
Editore Marvel Comics
Ultima app. in Venom: Sinner takes all n. 4[3]
Sesso Maschio
Jacinda Rodríguez
Lingua orig. Lingua inglese
Alter ego Tarantula III
Autore Omar Dogan, Shane Law, Calvin Lo, Rob Ross (non solo disegni, chine e/o colori)
Editore Marvel Comics
Sesso Femmina
Maria Vásquez
Lingua orig. Lingua inglese
Alter ego Tarantula IV
Editore Marvel Comics
Sesso Femmina

Tarantula è un personaggio dei fumetti Marvel Comics, del quale esistono quattro versioni:

  • il primo, il cui nome è Anton Miguel Rodriguez, è stato creato da Gerry Conway (testi) e Ross Andru (disegni). La sua prima apparizione è in The Amazing Spider-Man (Vol. 1[1]) n. 134 (luglio 1974)[4];
  • il secondo si chiama Luis Alvarez, è stato creato da Gerry Conway (testi) e Alex Saviuk (disegni). La sua prima apparizione avviene come Al Araña, in Web of Spider-Man (Vol. 1[1]) n. 35 (febbraio 1988)[5], mentre diventa Tarantula II in Web of Spider-Man (Vol. 1[1]) n. 36 (marzo 1988)[5];
  • la terza, il cui vero nome è Jacinda Rodríguez, è stata creata da Gail Simone (testi) e Alvin Lee (disegni). La sua prima apparizione è in Agent X n. 6 (febbraio 2003);
  • la quarta è Maria Vásquez, creata da Justin Gray, James Palmiotti (testi) e William Tucci (disegni). La sua prima apparizione è in Heroes for Hire (Vol. 2[1]) n. 1 (ottobre 2006).

Biografia dei personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Anton Rodriguez[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Anton Rodriguez.

Anton è un terrorista rivoluzionario nell'immaginaria piccola repubblica sudamericana di Delvadia; viene espulso per aver ucciso una guardia senza motivo durante una rapina. Anton passa allora dalla parte del governo, una dittatura di stampo fascista, che crea per lui l'identità di Tarantula per utilizzarlo come agente operativo e versione del suo paese di Capitan America. Ha avuto una figlia di nome Jacinda.

Luis Alvarez[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Luis Alvarez (personaggio).

Luis è un terrorista rivoluzionario inizialmente noto con il nome di battaglia El Araña. Il Generale Ramone convoca Luis a San Pablo per convincerlo a indossare i panni di Tarantula, per sostituire il defunto Anton Rodriguez, e combattere i dissidenti del regime. Il dottor Karl Mendoza sottopone Luis a una serie di esperimenti, per renderlo invincibile. Anni dopo Luis viene processato per i suoi crimini contro l'umanità; cerca di scappare ma viene ucciso da Wysper.

Jacinda Rodríguez[modifica | modifica wikitesto]

Nella serie Agent X di Gail Simone ha debuttato Tarantula III, affermando di essere la figlia di Anton Rodriguez, il primo Tarantula "ufficiale". È apparsa soltanto in un albo, nel quale hanno sparato più volte sia a lei sia alla sua compagna Marie Batroc. Il suo cognome e la relazione con il primo Tarantula sono stati confermati nella scheda di Crossfire dell'Official Handbook of the Marvel Universe.
I suoi superpoteri rimangono sconosciuti.

Maria Vásquez[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Maria Vasquez.

Maria ha affermato che ha deciso di diventare un supereroina, come quarta Tarantula, per vendicare la sorella, uccisa nell'incidente a Stamford. Si unisce nel gruppo degli Eroi in vendita di Misty Knight durante Civil War.

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Clay Riley è il primissimo personaggio a portare il nome di Tarantula, pur divergendo completamente dalle altre versioni, è un personaggio malvagio in stile Zorro dell'era western armato di una disciplina e con uno strano accento messicano. Appare per la prima volta in Ghost Rider n.2 (aprile 1967). È a capo dei Nightriders nella miniserie Blaze of Glory: The Last Ride of the Western Heroes e viene ucciso nella sparatoria finale nell'ultimo albo.
  • Lo scrittore Brian Michael Bendis ha dichiarato a Wizard che una versione Ultimate di Tarantula era stata prevista per la "Saga del clone" diUltimate Spider-Man. Nonostante l'arco narrativo introduca diversi nuovi personaggi che acquisiscono poteri aracnidei, nessuno è chiamato Tarantula all'interno della storia. Comunque, Ultimate Secrets identifica come "Tarantula " un clone di Spider-Man con un costume nero, sei braccia e occhi e pelo da tarantola.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ Edizione italiana L'Uomo Ragno n. 23: Rintocco di morte , Star Comics, aprile 1989
  3. ^ Edizione italiana Venom n. 23, Marvel Italia, ottobre 1996
  4. ^ Edizione italiana L'Uomo Ragno (prima serie) n. 158, Editoriale Corno, 20 maggio 1976
  5. ^ a b Edizione italiana L'uomo Ragno n.89, Star Comics, 15 febbraio 1992
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics