PlayStation 4

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
PlayStation 4
PlayStation 4 logo and wordmark.svg
PlayStation 4
Produttore Sony
Tipo Console
Generazione Ottava
Presentazione
alla stampa
20 febbraio 2013[1]
In vendita Stati Uniti 15 novembre 2013[2]
Europa 29 novembre 2013[2]
Hong Kong 17 dicembre 2013[3]
Giappone 22 febbraio 2014[4]
Cina 20 marzo 2015[5]
Supporto di
memorizzazione
Blu-ray Disc
DVD-ROM
HDD
Dispositivi
di controllo
DualShock 4
PlayStation Move
PlayStation Vita
Smartphone
Tablet
Servizi online PlayStation Network
PlayStation Now (Cloud-gaming)
Facebook
Twitter
YouTube
VidZone
Sky Online
Mediaset Infinity (solo in Italia)
Unità vendute 21,45 milioni (28 marzo 2015)[6]
Gioco più diffuso Grand Theft Auto V 6,51 milioni (28 marzo 2015)[7]
Predecessore PlayStation 3

La PlayStation 4, registrata con il marchio PLAYSTATION 4™ e abbreviata con la sigla PS4™, è una console per videogiochi prodotta dalla Sony Computer Entertainment, dotata di varie funzioni multimediali oltre a quelle di intrattenimento videoludico.

La console è disponibile dal 15 novembre 2013 nel Nord America e dal 29 novembre 2013 in Europa e in Sud America.

In Giappone è sul mercato dal 22 febbraio 2014 e include la versione digitale del gioco Knack.

La PS4 è stata annunciata da Andrew House al pubblico, il 20 febbraio 2013, durante il PlayStation Meeting tenutosi a Manhattan, New York. Nella notte tra il 10 e l'11 giugno 2013, è stato presentato il design della console con varie fotografie, nelle quali si è potuto osservare che gli auricolari possono collegarsi direttamente al controller di gioco e non alla console, in modo da avere maggiore libertà di movimento.

Fa parte dell'ottava generazione di console, e compete commercialmente con il Wii U di Nintendo e la Xbox One di Microsoft.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo sviluppo della PS4 è iniziato qualche anno dopo il rilascio della PS3, nel 2008.[8]

Nel mese di febbraio 2013 Sony rende ufficiale l'evento noto come PlayStation Meeting per il 20 dello stesso mese. Qualche giorno prima dell'evento, su internet compaiono varie immagini del prototipo del controller della PS4. La notte tra il 20 e 21 febbraio, precisamente alle ore 00:00 (ora italiana), inizia, in diretta da Manhattan, il PlayStation Meeting seguito da migliaia di persone attraverso vari canali in streaming su internet. Quella sera, come già si era presunto, viene annunciata la nuova console Sony, la PS4, e vengono mostrati vari video dei giochi di lancio della console, come il nuovo capitolo della serie Killzone ed Infamous: Second Son. Viene anche presentato ufficialmente il nuovo controller.

Il 28 febbraio 2013, Sony rivela alcune foto dell'interfaccia utente della nuova console, nelle quali si notano caratteristiche presentate al PlayStation Meeting, come lo streaming dei gameplay, i trofei (presenti anche nella generazione precedente) e il Cross Play tra differenti dispositivi. Sony ufficializza che la console uscirà il 15 novembre 2013 in America e il 29 novembre in Europa, il prezzo ufficiale sarà di 399$ nel Nord America, 349£ nel Regno Unito e 399€ in Europa.

Il lancio negli Stati Uniti di PS4 fu clamoroso: oltre un milione di console furono vendute nel giro di 24 ore.[9] Anche il lancio in Europa fu un successo: nel Regno Unito furono vendute, nell'immediato, 250.000 unità, facendo della PS4 la console più velocemente venduta nella storia del paese.[10] Anche in Germania la console ebbe un'ottima accoglienza[11]; in Italia la presentazione della console durante il day-one, fu effettuata a Castel Sant'Angelo, a Roma.[12]

Il 22 febbraio 2014, con il lancio di PS4 in Giappone, Sony si portò in cima alle classifiche con la sua console (anche grazie al gioco Knack).[13] Difatti, la prima spedizione di console venne esaurita in poco tempo.[14]

Un mese prima dell'E3, Sony, nonostante il rilascio già avvenuto a Hong Kong il 17 dicembre,[3] ha confermato di voler portare PS4 anche nell'intero mercato cinese,[15] riapertosi nel 2013, dopo la sua chiusura nel 2000. L'ultima console a sbarcare in Cina, dopo una riapertura solo parziale del mercato, fu proprio la PlayStation 2.[16] Sempre durante maggio, Sony riconobbe inoltre che, nonostante le elevate vendite di PS4 (7 milioni di unità confermate[17]), la propria situazione finanziaria rimaneva comunque in stato di "deficit", con perdite pari a 128.6 miliardi di yen,[18] non a caso già ad aprile si erano verificati molti licenziamenti nell'azienda.[19]

A metà giugno 2014, Sony ha dichiarato di aver problemi a rifornire l'Europa della sua nuova console, a causa dell'alta richiesta;[20] problemi certamente non riscontrati negli Stati Uniti dove la PS4, per il quinto mese di fila, batteva Xbox One in fatto di vendite.[21]

Nelle prime settimane di luglio 2014, la PS4 era la console più venduta negli Stati Uniti, nonostante il taglio di prezzo effettuato su Xbox One.[22]

Alla fine di luglio 2014, Sony ha dichiarato d'esser riuscita ad abbassare i costi di produzione della console,[23] e che nel primo quadrimestre del 2014 ha venduto oltre 3,5 milioni di unità, riportando l'intera azienda in stato di "profitto".[24]

Verso la fine dell'anno, Sony ha annunciato la data di uscita di PlayStation 4 in Cina, fissata per l'11 gennaio 2015, al prezzo di 2.999 Yuan cinesi, circa 400 euro.[25] Tuttavia, a soli 3 giorni dal lancio, l'uscita della console in Cina è stata posticipata per problemi non meglio specificati, ad una data seguente non ancora fissata.[26]

Il 4 marzo 2015 Sony annuncia di aver superato i 20 milioni di console vendute. Il traguardo è stato raggiunto in 1 anno e 4 mesi, superando quindi di due mesi PlayStation 2.[27]

Il 20 marzo 2015 avviene il lancio di PlayStation 4 in Cina. [28]

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

La console ha un'architettura hardware di tipo x86-64, composta da una APU AMD a 8 core da 1.6 GHz (due moduli da 4 core utilizzati contemporaneamente[29][30]); i dev kit di sviluppo hanno dimostrato che la frequenza massima raggiungibile da ciascun core è di 2.75 GHz. Prima del lancio sul mercato, test effettuati sulla console definitiva rilevarono che la frequenza di clock dei processori era stata aumentata da 1.6 a 1.8 GHz.
La console è dotata di una GPU AMD della serie 7800, con 18 unità di calcolo (in totale 20 ma 2 sono disabilitate per migliorare la resa in fase di produzione) per un totale di 1152 unità shader operanti a 800 Mhz.

Un chip secondario permette di scaricare i giochi dallo store online ufficiale, consentendo comunque di giocare, anche prima del termine del download.[31][32]

Caratteristiche software[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornamenti[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Software di sistema della PlayStation 4.

PlayStation Network[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: PlayStation Network.

Per partecipare a partite multiplayer online è obbligatorio l'abbonamento a PlayStation Plus, mentre per i giochi di tipo free-to-play, questo non è necessario.[33]

Interfaccia grafica[modifica | modifica wikitesto]

La PlayStation 4 usa PlayStation Dynamic Menu come interfaccia grafica, la quale sostituisce la XMB, interfaccia della PS3 e PSP.

Retrocompatibilità[modifica | modifica wikitesto]

La retrocompatibilità con i videogiochi per PS1, PS2 e PS3, non è mai stata confermata ufficialmente da Sony. Tuttavia, il nuovo servizio chiamato PlayStation Now permetterà di eseguire i giochi delle console precedenti in modalità streaming, tramite la tecnologia cloud di Gaikai. Questo sistema verrà introdotto in Nord America nel 2014[34], mentre per l'Europa bisognerà attendere fino al 2015.

La console non supporta i controller DualShock 3 della precedente console, ma il DualShock 4 è compatibile con la PlayStation 3, mentre il PlayStation Move è anche compatibile con la PlayStation 4.

DualShock 4[modifica | modifica wikitesto]

DualShock 4

In contemporanea alla presentazione della console, Sony ha presentato il nuovo controller, chiamato DualShock 4. Simile al precedente, adesso è dotato di Touch Pad, Mono Speaker integrato, Jack per cuffie da 3,5 mm e di un nuovo pulsante Share (condividi) che permette di registrare e pubblicare sul web le esperienze di gioco. Una nuova caratteristica, chiamata Light Bar a LED, permette alla console, tramite la nuova PlayStation Camera, di rilevare la posizione del controller nello spazio. Al posto dei tasti Start e Select vi è un unico tasto chiamato Options. La capacità della batteria è all'incirca di 1000mAh.

Il DualShock 4 viene venduto al prezzo di 64€ in Europa, 64$ negli Stati Uniti e 59£ nel Regno Unito. Le dimensioni del joypad sono di 162 × 52 × 98 mm e pesa 210 g. Shuhei Yoshida (presidente di Sony Computer Entertainment) ha assicurato che le levette analogiche del DualShock 4 sono fatte con materiali decisamente differenti dai controller di diversa generazione, molte persone lamentano però un rapido consumo dei gommini delle levette.

PlayStation Camera[modifica | modifica wikitesto]

PlayStation Camera

La PlayStation Camera comprende due telecamere con risoluzione 1280 x 800 pixel. Le lenti operano con un diaframma di f/2.0, 30 cm distanza di messa a fuoco, e un campo visivo di 85°. Le camere registrano video in formati RAW e YUV, e sono dotate, oltre che di quattro microfoni, anche di un sistema per il riconoscimento facciale e vocale.

La PlayStation Camera non è presente all'interno della confezione della console, ma nel bundle contenente PlayStation 4, Killzone: Shadow Fall, la PlayStation Camera e due DualShock 4, il tutto ad un prezzo di 499€. La camera può essere acquistata separatamente, al prezzo di 64€.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giochi disponibili al lancio[modifica | modifica wikitesto]

Nella seguente lista sono elencati i videogiochi che sono stati venduti dal primo giorno di commercializzazione della console:

Titolo Publisher/Sviluppatore Note
Assassin's Creed IV: Black Flag Ubisoft Montreal [46]
Basement Crawl Bloober Team
Battlefield 4 EA / DICE [47][48]
Blacklight: Retribution Zombie Studios [49]
Call of Duty: Ghosts Activision / Infinity Ward [50]
Contrast Focus Home Interactive
Counterspy Dinamighty
DC Universe Online Sony Online Entertainment
Doki-Doki Universe HumaNature Studios [51]
FIFA 14 EA Sports
Flower thatgamecompany
Hohokum SCE Santa Monica Studio / Honeyslug [52]
Just Dance 2014 Ubisoft
Killzone: Shadow Fall Guerrilla Games [53]
Knack SCE Japan Studio [54]
Lego Marvel Super Heroes Traveller's Tales / WBIE
Madden NFL 25 EA Sports
N++ Metanet Software
NBA 2K14 Visual Concepts / 2K Sports
NBA Live 14 EA Sports
Need for Speed: Rivals EA / Criterion Games
Pinball Arcade Farsight Technologies [55]
Pool Nation Extreme Cherry Pop Games
Resogun Housemarque
Skylanders: Swap Force Activision / Vicarious Visions
Super Motherload XGen Studios
Tiny Brains Spearhead
War Thunder Gaijin Entertainment [56]

Problemi[modifica | modifica wikitesto]

  • Il lancio di PlayStation 4 è stato minato da alcuni problemi: alcuni utenti hanno riscontrato difficoltà con l'uscita HDMI e l'accensione di luci blu lampeggianti con conseguente spegnimento della console. Tuttavia Sony ha dichiarato che il difetto affligge meno del 4% delle console vendute e il tutto rientra nelle normali aspettative per il lancio di un nuovo prodotto di elettronica.[57][58]


Bundle e Edizioni Speciali[modifica | modifica wikitesto]

Per PS4, sono stati annunciati bundle disponibili in tutto il mondo:

Il 10 giugno 2014, nel corso dell'E3, Sony ha annunciato un bundle in edizione limitata e disponibile dall'autunno 2014, contenente PlayStation 4 in colorazione bianca (chiamata "Glacier White", sempre in versione da 500GB), un DualShock 4 bianco e il videogioco Destiny[59]. È stato inoltre presentato il Gold Wireless Headset in edizione limitata, sempre in colorazione bianca.

È disponibile anche una versione in edizione limitata (12.300 unità) denominata PlayStation 4 20th anniversary edition che riprende i colori grigi della prima PlayStation; il bundle include inoltre una PlayStation Camera e un DualShock 4 sempre in colorazione grigia.[60]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sony pianifica il reveal della next-gen per il 20 febbraio. PS4 nel 2013
  2. ^ a b Gamescom 2013
  3. ^ a b PlayStation 4 uscirà a Hong Kong il 17 Dicembre
  4. ^ PlayStation 4 uscirà in Giappone il 22 febbraio 2014
  5. ^ Ecco le foto del lancio di Playstation 4 in Cina
  6. ^ Platform Totals - VGChartz
  7. ^ VGChartz PS4
  8. ^ PlayStation 4 Revealed
  9. ^ Un milione di PlayStation 4 vendute negli USA al day one
  10. ^ PlayStation 4 è la console venduta più rapidamente nella storia del Regno Unito
  11. ^ Una fila lunghissima a Berlino per il lancio di PlayStation 4
  12. ^ PlayStation 4 a Castel Sant'Angelo per il lancio italiano
  13. ^ Classifiche software e hardware giapponesi: PlayStation 4 domina con Knack
  14. ^ Esaurita la prima mandata di Playstation 4 in Giappone
  15. ^ Sony conferma che porterà PlayStation 4 in Cina
  16. ^ PlayStation 2 sbarca finalmente in Cina
  17. ^ PlayStation 4 ha venduto oltre sette milioni di unità
  18. ^ I risultati finanziari di Sony: PlayStation trascina le vendite ma le perdite sono consistenti
  19. ^ I licenziamenti in Sony hanno portato alla cancellazione di un gioco, sviluppatori spinti a ri-focalizzarsi sui progetti
  20. ^ Sony ha qualche difficoltà a rifornire PlayStation 4 in Europa
  21. ^ PlayStation 4 batte Xbox One per il quinto mese consecutivo in America
  22. ^ Negli Stati Uniti, PlayStation 4 vende più di Xbox One nonostante il taglio di Kinect
  23. ^ Sony è già riuscita ad abbassare i costi di produzione di PlayStation 4
  24. ^ I risultati finanziari di Sony nel primo trimestre del 2014 parlano di 3,5 milioni di console vendute, ritorno ai profitti.
  25. ^ Annunciato il prezzo ufficiale di PlayStation 4 e PlayStation Vita in Cina
  26. ^ Il lancio di PlayStation 4 in Cina è stato posticipato in data da definire
  27. ^ GamingPark, PlayStation 4 vende più velocemente di PlayStation 2.
  28. ^ [Cita web|autore = multiplayer|url = http://multiplayer.it/notizie/147167-ecco-le-foto-del-lancio-di-playstation-4-in-cina.html%7Ctitolo = Ecco le foto del lancio di playstation 4 in Cina|accesso = |editore = |data = }}
  29. ^ Playstation 4 si mette a nudo: ecco i dettagli più intimi
  30. ^ AMD’s Jaguar Architecture: The CPU Powering Xbox One, PlayStation 4, Kabini & Temash
  31. ^ SONY COMPUTER ENTERTAINMENT INC. INTRODUCES PLAYSTATION®4 (PS4™)
  32. ^ Sony PlayStation 4 games can be played while they are downloading
  33. ^ PS4: Playstation Plus obbligatorio per giocare online? - Ufficiale
  34. ^ PS4 - Gaikai disponibile in Nord America nel 2014
  35. ^ a b c Dentro l'hardware di PS4-IGN
  36. ^ PS4 spinge i chip AMD a 2.75 GHz, ecco i dev kit a nudo
  37. ^ Tom's Hardware - Playstation 4 si mette a nudo: ecco i dettagli più intimi
  38. ^ a b c d AMD PlayStation 4 GPU | techPowerUp GPU Database
  39. ^ Eurogamer - Killzone: Shadow Fall: Primo tra gli elementi che contribuiscono a questa possibilità è l'ampiezza di banda di 176BG/s per quanto riguarda la memoria, in congiuntura con un impressionante totale di 32 Render Output Unit
  40. ^ Gamesblog - PlayStation 4: svelate le specifiche hardware e le caratteristiche di console e joypad
  41. ^ PlayStation 4 Teardown
  42. ^ Sony PlayStation 4 Torn Down, Reveals Secondary ARM Processor And 2 Gb RAM Chip
  43. ^ a b PS4: 8GB di RAM e quasi 2 teraflop di capacità di elaborazione
  44. ^ PS4 Teardown Reveals An Extra 2Gb Of DDR3 RAM, Universal Power Supply
  45. ^ Sony's PlayStation 4 Is Running Modified FreeBSD 9
  46. ^ Assassin's Creed IV: Black Flag Coming to PS3 and PS4, PlayStation Blog. URL consultato il 4 marzo 2013.
  47. ^ Battlefield 4, IGN. URL consultato il 25 febbraio 2013.
  48. ^ Lien, Tracey, Battlefield 4 looks 'stunning' on PS4, says EA's Blake Jorgensen, 26 febbraio 2013. URL consultato l'8 aprile 2013.
  49. ^ Colin Moore, Blacklight: Retribution: Free-to-Play Shooter Coming to PS4, PlayStation Blog, 25 marzo 2013. URL consultato il 25 marzo 2013.
  50. ^ Andrew Goldfarb, Call of Duty: Ghosts Officially Revealed, IGN, 1º maggio 2013. URL consultato il 1º maggio 2013.
  51. ^ Greg Johnson, Doki-Doki Universe Coming to PS4, PS3 and PS Vita, PlayStation Blog, 7 maggio 2013. URL consultato il 7 maggio 2013.
  52. ^ Richard Hogg, Hohokum Coming to PS4, PS3, PS Vita in 2014, PlayStation Blog, 7 maggio 2013. URL consultato il 7 maggio 2013.
  53. ^ Matulef, Jeffrey, Killzone: Shadow Fall revealed, Eurogamer.net. URL consultato il 21 febbraio 2013.
  54. ^ Jeffrey Matulef, PlayStation 4 action platformer Knack revealed, Eurogamer.net. URL consultato il 21 febbraio 2013.
  55. ^ The Pinball Arcade: Star Trek tables incoming, PS4 development underway, PlayStation Blog, 15 marzo 2013. URL consultato l'8 maggio 2013.
  56. ^ War Thunder Is Headed to the PlayStation 4, Kotaku. URL consultato il 14 maggio 2013.
  57. ^ (EN) Problema luce blu lampeggiante, Eurogamer.net, 18 novembre 2013. URL consultato il 22 aprile 2015.
  58. ^ (EN) Problema entrata HDMI, VG247.com, 16 novembre 2013. URL consultato il 22 aprile 2015.
  59. ^ Destiny – I bundle con PS4 e PS3 annunciati all’E3 2014
  60. ^ [1]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]