UFC 136

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UFC 136: Edgar vs. Maynard III
Prodotto da{{{Prodotto da}}}
BrandUFC
Data8 ottobre 2011
SedeToyota Center
CittàStati Uniti Houston, Stati Uniti
Spettatori16.164
Cronologia pay-per-view
UFC Live: Cruz vs. JohnsonUFC 136: Edgar vs. Maynard IIIUFC 137: Penn vs. Diaz
Progetto Wrestling

UFC 136: Edgar vs. Maynard III è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship l'8 ottobre 2011 al Toyota Center a Houston, Texas, Stati Uniti d'America.

In Italia la card principale è stata trasmessa in pay per view su Sky Sport alle ore 3:00 italiane.

Background[modifica | modifica wikitesto]

Josh Grispi avrebbe dovuto affrontare Matt Grice ma Grispi fu costretto a rinunciare a causa di un infortunio e venne rimpiazzato da Nam Phan. Grice stesso fu costretto ad abbandonare il proprio posto nella card venendo sostituito con Leonard Garcia.

Aaron Simpson avrebbe dovuto combattere contro Nick Catone in questo evento ma venne rimosso dalla card a seguito di un infortunio e rimpiazzato con Eric Schafer.

Era previsto un incontro tra Mike Russow e Dave Herman durante questo evento ma Herman fallì un test antidoping prima del match risultando positivo alla marijuana. Herman negò di aver utilizzato sostanze proibite.

Questo evento detiene il record di combattimento effettivo totale per un totale di 158 minuti e 32 secondi battendo il precedente record di UFC Fight Night: Maynard vs. Diaz che era di 149 e 50 secondi. In entrambi gli eventi 8 incontri finirono per decisione ed era presente Gray Maynard nel main event[1].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Card preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Massenzio sconfisse Cantwell per decisione unanime (29–28, 30–27, 29–28).
Simpson sconfisse Schafer per decisione unanime (30–27, 30–27, 30–27).
Elkins sconfisse Zhang per decisione unanime (30–27, 30–27, 30–26).
Miocic sconfisse Beltran per decisione unanime (29–28, 30–27, 29–28).
Pettis sconfisse Stephens per decisione divisa (29–28, 28–29, 29–28).
Maia sconfisse Santiago per decisione unanime (30–27, 30–27, 30–27).

Card principale[modifica | modifica wikitesto]

Lauzon sconfisse Guillard per sottomissione (strangolamento da dietro) a 0:47 del primo round.
Phan sconfisse Garcia per decisione unanime (29–28, 29–28, 29–28).
Sonnen sconfisse Stann per sottomissione (strangolamento triangolare) a 3:51 del secondo round.
Aldo sconfisse Florian per decisione unanime (49–46, 49–46, 49–46) mantenendo il titolo dei pesi piuma.
Edgar sconfisse Maynard per KO (pugni) a 3:54 del quarto round mantenendo il titolo dei pesi leggeri.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Ai vincitori sono stati assegnati 75.000$ per i seguenti premi[2]:

  • Fight of the Night: Stati Uniti Leonard Garcia vs. Stati Uniti Nam Phan
  • Knockout of the Night: Stati Uniti Frankie Edgar
  • Submission of the Night: Stati Uniti Joe Lauzon

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

Fighter Artista Titolo Album
Joe Lauzon Thousand Foot Krutch "Move" The Art of Breaking
Melvin Guillard Jay-Z and Kanye West "H•A•M" Watch the Throne
Nam Phan Foster the People "Pumped Up Kicks" Torches
Leonard Garcia Diddy - Dirty Money (feat. Skylar Grey) "Coming Home" Last Train to Paris
Brian Stann Shinedown "Diamond Eyes (Boom-Lay Boom-Lay Boom)" The Sound of Madness
Chael Sonnen Daryle Singletary "Too Much Fun" Daryle Singletary
Kenny Florian Mr. Lif "The Sun" I Heard It Today
José Aldo Jay-Z (feat. Rihanna & Kanye West) "Run This Town" The Blueprint 3
Gray Maynard Pearl Jam "State of Love and Trust" Singles
Frankie Edgar The Notorious B.I.G. "Kick in the Door" Life After Death

Note[modifica | modifica wikitesto]