UFC 60

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UFC 60: Hughes vs. Gracie
Prodotto da {{{Prodotto da}}}
Brand UFC
Data 27 maggio 2006
Sede Staples Center
Città Stati Uniti Los Angeles, Stati Uniti
Spettatori 14.802
Cronologia pay-per-view
UFC 59: Reality Check UFC 60: Hughes vs. Gracie The Ultimate Fighter 3 Finale
Progetto Wrestling

UFC 60: Hughes vs. Gracie è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship l'8 luglio 2006 allo Staples Center di Los Angeles, Stati Uniti.

Retroscena[modifica | modifica wikitesto]

Il main match dell'evento fu la sfida catchweight tra l'allora campione dei pesi welter Matt Hughes e la leggenda delle MMA Royce Gracie, vincitore dei tornei UFC 1, UFC 2 e UFC 4; fu l'ultimo incontro in UFC di Gracie ed il suo ritorno nella promozione a distanza di più di 11 anni dall'evento UFC 5: The Return of the Beast al quale prese parte.

Il pay per view dell'evento vendette ben 620.000 unità, rompendo ogni precedente record e superando per la prima volta la soglia dei 20 milioni di dollari di incasso.

Spencer Fisher avrebbe dovuto affrontare Leonard Garcia, ma quest'ultimo si ruppe la gamba in allenamento e venne sostituito con Matt Wiman. Jeremy Horn doveva vedersela con Evan Tanner, ma quest'ultimo diede forfait per motivi personali e venne rimpiazzato con Chael Sonnen.

In questo evento si assistette alla prima sconfitta in UFC del lottatore italiano Alessio Sakara dal suo esordio nel 2005.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Card preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Guillard sconfisse Davis per KO (pugno) a 1:37 del primo round.
Gonzaga sconfisse Scherner per KO Tecnico (pugni) a 0:24 del secondo round.
Fisher sconfisse Wiman per KO (ginocchiata in salto) a 1:43 del secondo round.
Horn sconfisse Sonnen per sottomissione (armbar invertito) a 1:13 del secondo round.

Card principale[modifica | modifica wikitesto]

Swick sconfisse Riggs per sottomissione (strangolamento a ghigliottina) a 2:19 del primo round.
Vera sconfisse Silva per sottomissione (strangolamento a ghigliottina) a 2:39 del primo round.
Sanchez sconfisse Alessio per decisione unanime (30–27, 29–28, 29–28).
Lister sconfisse Sakara per sottomissione (strangolamento triangolare) a 2:20 del primo round.
Hughes sconfisse Gracie per KO Tecnico (pugni) a 4:39 del primo round.

Note[modifica | modifica wikitesto]