Melvin Guillard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Melvin Guillard
Melvinguillard.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 175 cm
Peso 70,5 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Specialità Kickboxing, Judo, Lotta libera
Categoria Pesi welter
Pesi leggeri
Squadra Stati Uniti American Top Team
Carriera
Soprannome The young assassin
Combatte da Stati Uniti Albuquerque, Stati Uniti
Vittorie 32
per knockout 21
per sottomissione 2
Sconfitte 14
Pareggi 2
No contest 2
 

Melvin Paul Guillard, Jr. (New Orleans, 30 marzo 1983) è un lottatore di arti marziali miste statunitense.

Combatte nella divisione dei pesi leggeri per la promozione WSOF.

Dal 2005 al 2014 ha lottato nella prestigiosa promozione UFC prendendo parte alla seconda stagione del reality show The Ultimate Fighter; nell'organizzazione di proprietà della Zuffa ha totalizzato un record di 13 vittorie e 9 sconfitte.

Carriera nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Guillard ha iniziato come professionista nel novembre 2002 lottando in federazioni e manifestazioni di livello statale o nazionale, arrivando in meno di un anno a mettere a segno un record di 11-0.

Con la franchigia Freestyle Fighting Championships arriva la prima sconfitta ad opera del brasiliano Carlo Prater; terminerà il suo apporto all'FFC nel 2005 siglando un record di 18-4-2 (1).

Ultimate Fighting Championship[modifica | modifica wikitesto]

Guillard entra nell'UFC grazie alla seconda serie del reality show The Ultimate Fighter, andata in onda negli Stati Uniti nel 2005: in quel frangente esordisce bene sconfiggendo per KO tecnico Marcus Davis.

Successivamente le sue prestazioni risulteranno altalenanti, alternando vittorie contro buoni avversari come Dennis Siver a parecchie sconfitte. Dopo un record personale in UFC di 6-4 Guillard inanella ben cinque vittorie di fila ma in seguito incappa in una doppia sconfitta da Joe Lauzon e Jim Miller[1].

Torna alla vittoria nel luglio 2012 ai punti contro il brasiliano Fabrício Camões. Lo stesso anno sfida il forte thaiboxer Donald Cerrone, un top 10 di categoria, perdendo malamente per KO.

Guillard avrebbe dovuto affrontare l'ex campione WEC Jamie Varner il 15 dicembre 2012 con l'evento The Ultimate Fighter: Team Carwin vs. Team Nelson Finale, ma Varner ebbe un malore il giorno stesso del combattimento e quindi la sfida venne posticipata di due settimane all'evento UFC 155: Dos Santos vs. Velasquez II: qui Guillard perse ancora, questa volta ai punti con un curioso punteggio da parte dei giudici, in quanto due di loro assegnarono 30-27 a Varner e uno assegnò 30-27 a Guillard.

Torna alla vittoria nel 2013 con uno spettacolare KO ai danni di Mac Danzig, il quale vinse il torneo della sesta stagione del reality show The Ultimate Fighter; la vittoria gli valse il riconoscimento Knockout of the Night. Lo stesso anno affronta in Inghilterra l'atleta di casa Ross Pearson: l'incontro termina con un No Contest a causa di una ginocchiata illegale da parte di Guillard; venne subito programmato un rematch tra i due per marzo 2014 ma Pearson s'infortunò e venne quindi rimpiazzato da Michael Johnson: Guillard perse ai punti un incontro non certo spettacolare e dopo tale sconfitta venne licenziato dall'UFC mettendo fine ad una carriera nella massima promozione di MMA che durava dal 2005 con un record parziale di 13-9 ed un "No Contest".

World Series of Fighting[modifica | modifica wikitesto]

Poche settimane dopo Guillard rese noto di aver firmato un nuovo contratto con la promozione emergente World Series of Fighting.

Debutta nel luglio 2014 con una vittoria per KO tecnico contro l'ex Strikeforce Gesias Cavalcante in un incontro nel quale Guillard mancò il limite di peso. In novembre avrebbe dovuto lottare per il titolo contro l'imbattuto campione in carica Justin Gaethje, ma Guillard mancò nuovamente il peso e l'incontro non fu quindi valido per la cintura: Guillard venne sconfitto per decisione non unanime.

Risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Gli incontri segnati su sfondo grigio si riferiscono ad incontri di esibizione non ufficiali o comunque non validi per essere integrati nel record da professionista.

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Sconfitta 32–15–2 (2) Brandon Girtz Decisione (split) Bellator 141 28 agosto 2015 3 5:00 Stati Uniti Temecula, Stati Uniti Debutto nel Bellator
Sconfitta 32-14-2 (2) Stati Uniti Justin Gaethje Decisione (non unanime) WSOF 15: Branch vs. Okami 15 novembre 2014 3 5:00 Stati Uniti Tampa, Stati Uniti
Vittoria 32-13-2 (2) Brasile Gesias Cavalcante KO Tecnico (colpi) WSOF 11: Gaethje vs. Newell 5 luglio 2014 2 2:36 Stati Uniti Daytona Beach, Stati Uniti Debutto in WSOF
Sconfitta 31-13-2 (2) Stati Uniti Michael Johnson Decisione (unanime) UFC Fight Night: Gustafsson vs. Manuwa 8 marzo 2014 3 5:00 Regno Unito Londra, Regno Unito
No Contest 31-12-2 (2) Regno Unito Ross Pearson No Contest (ginocchiata illegale) UFC Fight Night: Machida vs. Munoz 26 ottobre 2013 1 1:57 Regno Unito Manchester, Regno Unito
Vittoria 31-12-2 (1) Stati Uniti Mac Danzig KO (pugni) UFC on Fox: Johnson vs. Moraga 27 luglio 2013 2 2:47 Stati Uniti Seattle, Stati Uniti
Sconfitta 30-12-2 (1) Stati Uniti Jamie Varner Decisione (non unanime) UFC 155: Dos Santos vs. Velasquez II 29 dicembre 2012 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Sconfitta 30-11-2 (1) Stati Uniti Donald Cerrone KO (calcio alla testa e pugno) UFC 150: Henderson vs. Edgar II 11 agosto 2012 1 1:16 Stati Uniti Denver, Stati Uniti
Vittoria 30-10-2 (1) Brasile Fabrício Camões Decisione (unanime) UFC 148: Silva vs. Sonnen II 7 luglio 2012 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Sconfitta 29-10-2 (1) Stati Uniti Jim Miller Sottomissione (rear naked choke) UFC on FX: Guillard vs. Miller 20 gennaio 2012 1 2:04 Stati Uniti Nashville, Stati Uniti
Sconfitta 29–9-2 (1) Stati Uniti Joe Lauzon Sottomissione (rear naked choke) UFC 136: Edgar vs. Maynard III 8 ottobre 2011 1 0:47 Stati Uniti Houston, Stati Uniti
Vittoria 29–8-2 (1) Stati Uniti Shane Roller KO (pugni) UFC 132: Cruz vs. Faber 2 luglio 2011 1 2:12 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 28–8-2 (1) Stati Uniti Evan Dunham KO Tecnico (ginocchiate) UFC: Fight For The Troops 2 22 gennaio 2011 1 2:58 Stati Uniti Fort Hood, Stati Uniti
Vittoria 27–8-2 (1) Stati Uniti Jeremy Stephens Decisione (non unanime) UFC 119: Mir vs. Cro Cop 25 settembre 2010 3 5:00 Stati Uniti Indianapolis, Stati Uniti
Vittoria 26–8-2 (1) Stati Uniti Waylon Lowe KO (ginocchiata al corpo) UFC 114: Rampage vs. Evans 29 maggio 2010 1 3:28 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 25–8-2 (1) Brasile Ronys Torres Decisione (unanime) UFC 109: Relentless 6 febbraio 2010 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Sconfitta 24–8-2 (1) Stati Uniti Nate Diaz Sottomissione (ghigliottina) UFC Fight Night: Diaz vs. Guillard 16 settembre 2009 2 2:13 Stati Uniti Oklahoma City, Stati Uniti
Vittoria 24–7-2 (1) Brasile Gleison Tibau Decisione (non unanime) The Ultimate Fighter: United States vs. United Kingdom Finale 20 giugno 2009 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 23–7-2 (1) Germania Dennis Siver KO (pugni) UFC 86: Jackson vs. Griffin 5 luglio 2008 1 0:36 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 22–7-2 (1) Stati Uniti Eric Regan Decisione (unanime) RITC 105: Friday Night Fights 7 marzo 2008 3 3:00 Stati Uniti Phoenix, Stati Uniti
Sconfitta 21–7-2 (1) Stati Uniti Rich Clementi Sottomissione (rear naked choke) UFC 79: Nemesis 29 dicembre 2007 1 4:40 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Sconfitta 21–6-2 (1) Stati Uniti Joe Stevenson Sottomissione (ghigliottina) UFC Fight Night: Stevenson vs Guillard 5 aprile 2007 1 0:27 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 21–5-2 (1) Stati Uniti Gabe Ruediger KO (pugno al corpo) UFC 63: Hughes vs. Penn 23 settembre 2006 2 1:01 Stati Uniti Anaheim, Stati Uniti
Vittoria 20–5-2 (1) Stati Uniti Rick Davis KO (pugno) UFC 60: Hughes vs. Gracie 27 maggio 2006 1 1:37 Stati Uniti Los Angeles, Stati Uniti
Sconfitta 19–5-2 (1) Stati Uniti Josh Neer Sottomissione (triangolo) UFC Ultimate Fight Night 3 16 gennaio 2006 1 4:20 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 19–4-2 (1) Stati Uniti Marcus Davis KO Tecnico (ferita) The Ultimate Fighter 2 Finale 5 novembre 2005 2 2:55 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Debutto in UFC
Sconfitta NU Stati Uniti Josh Burkman Decisione (unanime) The Ultimate Fighter 2 29 agosto 2005 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Torneo dei Pesi Welter TUF 2, Primo turno
No Contest 18–4-2 (1) Stati Uniti Roger Huerta No Contest (utilizzo di unguento) Freestyle Fighting Championships 14 5 marzo 2005 1 2:24 Stati Uniti Biloxi, Stati Uniti
Vittoria 18–4-2 Stati Uniti Peter Kaljevic KO Tecnico (gomitate) Freestyle Fighting Championships 14 5 marzo 2005 1 2:24 Stati Uniti Biloxi, Stati Uniti
Vittoria 17–4-2 Stati Uniti Darrell Smith KO Tecnico (pugni) Freestyle Fighting Championships 14 5 marzo 2005 1 3:07 Stati Uniti Biloxi, Stati Uniti
Vittoria 16–4-2 Stati Uniti Rob Emerson Decisione (non unanime) RCF: Cold Hearted 19 febbraio 2005 3 5:00 Stati Uniti Biloxi, Stati Uniti
Sconfitta 15–4-2 Stati Uniti Santino Defranco Sottomissione (triangolo) ISCF: Domination at the DAC 20 novembre 2004 1 2:33 Stati Uniti Atlanta, Stati Uniti
Vittoria 15–3-2 Stati Uniti Jason Hathaway KO Tecnico (pugni) ISCF: Compound Fracture 15 ottobre 2004 1 0:37 Stati Uniti Atlanta, Stati Uniti
Parità 14–3-2 Stati Uniti Laverne Clark Parità RCF: Duel in the Delta 25 settembre 2004 3 5:00 Stati Uniti Tunica, Stati Uniti
Vittoria 14–3-1 Stati Uniti Angel Nievens Decisione (unanime) FFC 11: Explosion 10 settembre 2004 3 5:00 Stati Uniti Biloxi, Stati Uniti
Sconfitta 13–3-1 Stati Uniti Ryan Stout Sottomissione (armbar) Battle of New Orleans 14 10 luglio 2004 1 2:55 Stati Uniti New Orleans, Stati Uniti
Parità 13–2-1 Stati Uniti Lee King Parità Battle of New Orleans 13 25 giugno 2004 3 5:00 Stati Uniti New Orleans, Stati Uniti
Vittoria 13–2 Stati Uniti Rich Miller KO Tecnico (pugni) Extreme Challenge 58 11 giugno 2004 2 2:07 Stati Uniti Medina, Stati Uniti
Vittoria 12–2 Stati Uniti Kyle Bradley KO Tecnico (pugni) Freestyle Fighting Championships 9 14 maggio 2004 1 4:20 Stati Uniti Biloxi, Stati Uniti
Sconfitta 11–2 Stati Uniti Jake Short Decisione (unanime) Freestyle Fighting Championships 8 5 marzo 2004 3 5:00 Stati Uniti Biloxi, Stati Uniti
Sconfitta 11–1 Brasile Carlo Prater Sottomissione (ghigliottina) Freestyle Fighting Championships 7 19 dicembre 2003 1 2:32 Stati Uniti Biloxi, Stati Uniti
Vittoria 11–0 Stati Uniti Justin Wieman KO Tecnico (pugni) ISCF: Anarchy in August 2 agosto 2003 2 - Stati Uniti Atlanta, Stati Uniti
Vittoria 10–0 Stati Uniti Kyle Bradley Sottomissione (armlock) FFC 6: No Love 11 luglio 2003 1 2:54 Stati Uniti Biloxi, Stati Uniti
Vittoria 9–0 Stati Uniti Paul Purcell KO Tecnico (pugni) Art of War 2 21 giugno 2003 1 - Stati Uniti Kalispell, Stati Uniti
Vittoria 8–0 Brasile Diego Saraiva KO (pugni) ISCF: May Madness 23 maggio 2003 1 - Stati Uniti Atlanta, Stati Uniti
Vittoria 7–0 Stati Uniti Alex Kronofsky KO (pugno) Battle of New Orleans 6 26 aprile 2003 1 1:32 Stati Uniti New Orleans, Stati Uniti
Vittoria 6–0 Stati Uniti Aaron Williams KO Tecnico (pugni) Freestyle Fighting Championships 5 25 aprile 2003 1 1:43 Stati Uniti Biloxi, Stati Uniti
Vittoria 5–0 Messico Victor Estrada Sottomissione (armbar) Battle of New Orleans 5 22 marzo 2003 1 2:04 Stati Uniti New Orleans, Stati Uniti
Vittoria 4–0 Stati Uniti Rod Ramirez KO Tecnico (pugni) Battle of New Orleans 4 15 febbraio 2003 2 0:32 Stati Uniti New Orleans, Stati Uniti
Vittoria 3–0 Stati Uniti Joe Jordan Decisione (unanime) Battle of New Orleans 3 18 gennaio 2003 2 5:00 Stati Uniti New Orleans, Stati Uniti
Vittoria 2–0 Stati Uniti Jonathon Hargroder KO (pugno) Battle of New Orleans 2 21 dicembre 2002 1 0:31 Stati Uniti New Orleans, Stati Uniti
Vittoria 1–0 Stati Uniti Calvin Martin Decisione (unanime) Battle of New Orleans 1 16 novembre 2002 2 5:00 Stati Uniti New Orleans, Stati Uniti

Note[modifica | modifica wikitesto]