The Ultimate Fighter: Team Carwin vs. Team Nelson Finale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Ultimate Fighter: Team Carwin vs. Team Nelson Finale
Prodotto da {{{Prodotto da}}}
Brand UFC
Data 15 dicembre 2012
Sede Hard Rock Hotel and Casino
Città Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Spettatori 2.500
Cronologia pay-per-view
UFC on FX: Sotiropoulos vs. Pearson The Ultimate Fighter: Team Carwin vs. Team Nelson Finale UFC 155: Dos Santos vs Velasquez II
Progetto Wrestling

The Ultimate Fighter: Team Carwin vs. Team Nelson Finale è stato un evento di arti marziali miste organizzato dalla Ultimate Fighting Championship che si è tenuto il 15 dicembre 2012 all'Hard Rock Hotel and Casino di Las Vegas, Stati Uniti.

Retroscena[modifica | modifica wikitesto]

Per la prima volta nella storia dell'UFC due eventi vengono organizzati nello stesso giorno: sempre durante il 15 dicembre 2012 infatti si tenne anche UFC on FX: Sotiropoulos vs. Pearson in Australia.

L'evento ospitò la finale del torneo dei pesi welter della 16-esima stagione del reality show The Ultimate Fighter.

Il main match della serata doveva essere la sfida tra i due allenatori della stagione del TUF Shane Carwin e Roy Nelson, ma il primo diede forfait per un infortunio al ginocchio e venne sostituito con Matt Mitrione.

Melvin Guillard e Jamie Varner avrebbero dovuto affrontarsi in questo evento, ma poco prima dell'incontro Varner si ammalò e il match venne posticipato all'evento UFC 155: Dos Santos vs Velasquez II.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Card preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Elliott sconfisse Papazian per decisione unanime (30-25, 30-25, 30-26).
Rio sconfisse Cofer per sottomissione (armbar) a 4:11 del terzo round.
Viana sconfisse Duran per KO (pugno) a 4:05 del primo round.
Waldburger sconfisse Catone per sottomissione (strangolamento triangolare) a 1:04 del secondo round.
Khabilov sconfisse Pichel per KO (suplex e pugni) a 2:15 del primo round.
Bedford sconfisse Vinicius per KO (pugni) a 1:00 del secondo round.
Pyle sconfisse Head per KO Tecnico (ginocchiata e pugni) a 1:55 del primo round.

Card principale[modifica | modifica wikitesto]

Poirier sconfisse Brookins per sottomissione (strangolamento D'Arce) a 4:15 del primo round.
Barry sconfisse del Rosario per KO (pugni) a 0:26 del secondo round.
Smith sconfisse Ricci per decisione unanime (30-27, 30-27, 30-26) e vinse il torneo dei pesi welter TUF 16.
Nelson sconfisse Mitrione per KO Tecnico (pugni) a 2:58 del primo round.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti lottatori sono stati premiati con un bonus di 40.000 dollari[1]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "TUF 16 Finale bonuses: Barry, Waldburger, Elliott, Papazian get $40K each", mmajunkie.com.
Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport