UFC 193

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UFC 193: Rousey vs. Holm
Rousey vs. Holm.png
Prodotto da{{{Prodotto da}}}
BrandUFC
Data15 novembre 2015
SedeEtihad Stadium
CittàAustralia Melbourne, Australia
Spettatori56.214
Cronologia pay-per-view
UFC Fight Night: Belfort vs. Henderson 3UFC 193: Rousey vs. HolmThe Ultimate Fighter Latin America 2 Finale
Progetto Wrestling

UFC 193: Rousey vs. Holm è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship svolto il 15 novembre 2015 all'Etihad Stadium di Melbourne, Australia.[1] Questo evento è noto per il match principale della card, dove Ronda Rousey venne battuta per la prima volta nella sua carriera da Holly Holm. Inoltre venne stabilito il record per il maggior numero di spettatori in un evento UFC.

Retroscena[modifica | modifica wikitesto]

Questo fu il primo evento organizzato dalla UFC a Melbourne, ed il terzo a svolgersi all'interno di uno stadio, dopo UFC 129 e UFC on Fox: Gustafsson vs. Johnson, che si tennero rispettivamente al Rogers Centre in Canada e al Tele2 Arena in Svezia.

Nel main event avrebbero dovuto affrontarsi, per il titolo dei pesi welter UFC, il campione Robbie Lawler e l'ex campione ad interim dei pesi welter UFC ed ex campione dei pesi welter WEC Carlos Condit. Tuttavia, l'incontro venne cancellato a seguito di un infortunio al pollice subito da Lawler. Successivamente, venne organizzato come main event l'incontro valido per il titolo dei pesi gallo femminili UFC, tra la campionessa imbattuta Ronda Rousey e la top contender Holly Holm. Il match doveva tenersi inizialmente all'evento UFC 195. Come co-main event si affrontarono, per il titolo dei pesi paglia femminili, la campionessa Joanna Jędrzejczyk e Valerie Letourneau. Questo determinò il primo evento nella storia della UFC ad avere come match principali due incontri femminili.

I lottatori brasiliani, William Macario e Ricardo Abreu dovevano affrontare rispettivamente Brendan O'Reilly e Daniel Kelly. Tuttavia, entrambi i lottatori venne rimosso dalla card alla fine di settembre per infortunio, venendo sostituiti da James Moontasri e Steve Montgomery. Nonostante ciò, il 6 novembre, O'Reilly subì un infortunio e venne rimpiazzato da Anton Zafir.

Michael Bisping avrebbe dovuto vedersela con Robert Whittaker. Tuttavia, Bisping venne rimosso dall'incontro il 30 settembre a causa di un infortunio al gomito; al suo posto venne inserito Uriah Hall.

Rousey vs. Holm[modifica | modifica wikitesto]

Round 1[modifica | modifica wikitesto]

Rousey iniziò il match in modo molto aggressivo. La Holm, grazie alla sua superiorità nella boxe, riusci a colpire ripetutamente il volto della Rousey con il pugno sinistro, mantenendo così anche le distanze. Dopo aver iniziato una clintch, la Holm riuscì a colpire il volto della Rousey con colpi a breve distanza, causandogli il sanguinamento dal naso. In un secondo tentativo di clintch, la campionessa riuscì ad atterrarla e tentò vanamente di connettere con un armbar. Una volta in piedi, la Holm subì l'offensiva dell'avversaria che riuscì a colpirla con numerosi pugni al volto. Verso la fine del round, entrambe le atlete rientrarono in clintch ma stavolta fu la Holm a portare al tappeto la Rousey.

Round 2[modifica | modifica wikitesto]

Nella seconda ripresa, Ronda continuò ad attaccare in modo molto aggressivo nel tentativo di connettere con alcuni potenti pugni. Questa volta però fallì nettamente nel suo intento, venendo anche colpita con tre contrattacchi. Infine la Holm mise a segno un devastante calcio alla testa che pose fine all'incontro per KO a 59 secondi del secondo round.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Divisione Metodo Round Tempo Premio
Card Principale
Sfida valida per il titolo di campione indiscusso Pesi Gallo (F) Stati Uniti Holly Holm batte Stati Uniti Ronda Rousey (c) KO (calcio alla testa e pugni) 2 0:59 FOTN, POTN
Sfida valida per il titolo di campione indiscusso Pesi Paglia (F) Polonia Joanna Jędrzejczyk (c) batte Canada Valérie Létourneau Decisione unanime (49–46, 49–46, 50–45) 5 5:00
Pesi Massimi Nuova Zelanda Mark Hunt batte Brasile Antonio Silva KO Tecnico (pugni) 1 3:41
Pesi Medi Nuova Zelanda Robert Whittaker batte Giamaica Uriah Hall Decisione unanime (30–27, 30–27, 29–28) 3 5:00
Pesi Massimi Stati Uniti Jared Rosholt batte Paesi Bassi Stefan Struve Decisione unanime (29–28, 29–28, 29–28) 3 5:00
Card Preliminare (Fox Sports 1)
Pesi Leggeri Australia Jake Matthews batte Messico Akbarh Arreola KO Tecnico (stop medico) 2 3:00
Pesi Welter Australia Kyle Noke batte Polonia Peter Sobotta KO Tecnico (calcio frontale al corpo e pugni) 1 2:01 POTN
Pesi Mediomassimi Stati Uniti Gian Villante batte Australia Anthony Perosh KO (pugno) 1 2:56
Pesi Mosca Stati Uniti Danny Martinez batte Australia Richie Vaculik Decisione unanime (30–27, 30–27, 30–27) 3 5:00
Card Preliminare (UFC Fight pass)
Pesi Medi Australia Daniel Kelly batte Stati Uniti Steve Montgomery Decisione unanime (29–28, 29–28, 29–28) 3 5:00
Pesi Welter Australia Richard Walsh batte Inghilterra Steve Kennedy Decisione unanime (30–27, 30–27, 29–28) 3 5:00
Pesi Welter Germania James Moontasri batte Australia Anton Zafir KO Tecnico (spinning back kick, spinning back fist e pugni) 1 4:36
Pesi Mosca Stati Uniti Ben Nguyen batte Stati Uniti Ryan Benoit Sottomissione (rear-naked choke) 1 2:35

Premi[modifica | modifica wikitesto]

I lottatori premiati ricevettero un bonus di 50.000 dollari.

Legenda:

  • FOTN: Fight of the Night (vengono premiati entrambi gli atleti per il miglior incontro dell'evento)
  • POTN: Performance of the Night (viene premiato il vincitore per la migliore performance dell'evento)

Incontri Annullati[modifica | modifica wikitesto]

Divisione Motivo
Sfida valida per il titolo di campione indiscusso Pesi Welter Stati Uniti Robbie Lawler (c) contro Stati Uniti Carlos Condit Lawler subì un infortunio
Pesi Welter Brasile William Macario contro Australia Brendan O'Reilly Macario subì un infortunio
Pesi Medi Australia Daniel Kelly contro Brasile Ricardo Abreu Abreu subì un infortunio
Pesi Welter Australia Brendan O'Reilly contro Germania James Moontasri O'Reilly subì un infortunio
Pesi Medi Inghilterra Michael Bisping contro Nuova Zelanda Robert Whittaker Bisping subì un infortunio

Note[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling