UFC 131

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UFC 131: Dos Santos vs. Carwin
Prodotto da{{{Prodotto da}}}
BrandUFC
Data11 giugno 2011
SedeRogers Arena
CittàCanada Vancouver, Canada
Spettatori14.685
Cronologia pay-per-view
The Ultimate Fighter 13 FinaleUFC 131: Dos Santos vs. CarwinUFC Live: Kongo vs. Barry
Progetto Wrestling

UFC 131: Dos Santos vs. Carwin è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship l'11 giugno 2011 alla Rogers Arena a Vancouver, Columbia Britannica, Canada.

Background[modifica | modifica wikitesto]

Junior dos Santos sconfisse Shane Carwin per decisione unanime nel main event di UFC 131

Brock Lesnar avrebbe dovuto affrontate originariamente Junior dos Santos dopo essere stati i coach degli opposti team a The Ultimate Fighter 13, ma a causa di una malattia cronica (diverticolite) Lesnar fu rimpiazzato da Shane Carwin[1]. Originariamente Carwin[2] avrebbe dovuto affrontare Jon Olav Einemo in questo evento. Einemo rimase nella card per affrontare Dave Herman che fu tolto dal suo incontro con Joey Beltran. Beltran affrontò invece Aaron Rosa.

Court McGee avrebbe dovuto combattere contro Jesse Bongfeldtma fu costretto a rinunciare a causa di un infortunio subito in allenamento venendo rimpiazzato da Chris Weidman.

Rani Yahya avrebbe dovuto affrontare Dustin Poirier ma fu costretto a rinunciare il 3 maggio 2011 a causa di un infortunio venendo sostituito dal debuttante in UFC Jason Young.

Anthony Perosh avrebbe dovuto sfidare Krzysztof Soszynski in questo evento ma Perosh rinunciò a causa di un infortunio venendo sostituito da Igor Pokrajac. In seguito anche Pokrajac dovette rinunciare a causa di infortuni venendo sostituto Mike Massenzio.

Il 17 maggio, la rottura di un legamento forzò Mac Danzig fuori dall'incontro con Donald Cerrone. Il debuttante Vagner Rocha rimpiazzò Danzig.

Il debuttante nell'UFC Dave Herman avrebbe dovuto affrontare Rob Broughton in questo evento ma Broughton fu in seguito sostituito da Joey Beltran, che in seguito fu nuovamente rimpiazzato da Jon Olav Einemo dal momento che Carwin sostituì l'infortunato Lesnar.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Card preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Elkins sconfisse Omigawa per decisione unanime (29–28, 29–28, 30–27).
Beltran sconfisse Rosa per KO Tecnico (pugni) a 1:26 del terzo round.
Poirier sconfisse Young per decisione unanime (30–27, 30–27, 29–28).
Ring sconfisse Head per sottomissione (strangolamento da dietro) a 3:33 del terzo round.
Soszynski sconfisse Massenzio per decisione unanime (30–27, 30–26, 30–27).
Weidman sconfisse Bongfeldt per sottomissione (strangolamento a ghigliottina) a 4:54 del primo round.
Stout sconfisse Edwards per KO (pugno) a 3:52 del primo round.

Card principale[modifica | modifica wikitesto]

Cerrone sconfisse Rocha per decisione unanime (30–27, 30–27, 30–26).
Herman sconfisse Einemo per KO Tecnico a 3:19 del secondo round.
Muñoz sconfisse Maia per decisione unanime (29–28, 29–28, 30–27).
Florian sconfisse Nunes per decisione unanime (29–28, 29–28, 30–27).
Dos Santos sconfisse Carwin per decisione unanime (30–27, 30–27, 30–26).

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Ai vincitori sono stati assegnati 70.000$ per i seguenti premi[3]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Diverticulitis forces Brock Lesnar out", su sports.espn.go.com.
  2. ^ "UFC 131: Shane Carwin in – Call it a Comeback?" [collegamento interrotto], su mmaentry.com.
  3. ^ UFC 131: Dos Santos e Florian per il titolo, su mmamania.it.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport