The Ultimate Fighter: Team GSP vs. Team Koscheck Finale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Ultimate Fighter: Team GSP vs. Team Koscheck Finale
Prodotto da{{{Prodotto da}}}
BrandUFC
Data4 dicembre 2010
SedePalms Casino Resort
CittàStati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Spettatori1.903
Cronologia pay-per-view
UFC 123: Rampage vs. MachidaThe Ultimate Fighter: Team GSP vs. Team Koscheck FinaleUFC 124: St-Pierre vs. Koscheck 2
Progetto Wrestling

The Ultimate Fighter: Team GSP vs. Team Koscheck Finale è stato un evento di arti marziali miste organizzato dalla Ultimate Fighting Championship che si è tenuto il 4 dicembre 2010 al Palms Casino Resort di Las Vegas, Stati Uniti.

Retroscena[modifica | modifica wikitesto]

È stato il primo evento nella storia dell'UFC a prevedere incontri di pesi piuma e pesi gallo, categorie ereditate dall'acquisizione della WEC, benché la sfida di pesi gallo tra Will Campuzano e Nick Pace divenne un incontro catchweight in quanto Pace eccedette rispetto al limite di peso.

Tyler Toner avrebbe dovuto affrontare Leonard Garcia, ma quest'ultimo diede forfait e venne sostituito con Ian Loveland; Leonard Garcia successivamente rientrò nella card per sostituire l'indisponibile Alex Caceres nel match contro Nam Phan.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Card preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Branch sconfisse Attonito per decisione unanime (30–27, 30–27, 30–27).
Garza sconfisse Paixão per KO (ginocchiata in salto) a 0:51 del primo round.
Pace sconfisse Campuzano per sottomissione (pillory choke) a 4:32 del terzo round.
Watson sconfisse Chivitchian per decisione unanime (30–27, 30–27, 29–28).
Loveland sconfisse Toner per decisione unanime (30–27, 30–26, 29–28).
McKenzie sconfisse Wilkinson per sottomissione (ghigliottina) a 2:03 del primo round.

Card principale[modifica | modifica wikitesto]

Garcia sconfisse Phan per decisione divisa (29–28, 27–30, 29–28).
Story sconfisse Hendricks per decisione unanime (29–28, 29–28, 29–28).
Brookins sconfisse Johnson per decisione unanime (29–28, 29–28, 29–27) e vinse il torneo dei pesi leggeri TUF 12.
Maia sconfisse Grove per decisione unanime (29–28, 29–28, 29–28).
Bonnar sconfisse Pokrajac per decisione unanime (29–26, 29–26, 29–26). Ad entrambi i lottatori venne dedotto un punto per varie infrazioni del regolamento.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti lottatori sono stati premiati con un bonus di 30.000 dollari[1]:

Note[modifica | modifica wikitesto]