UFC 146

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UFC 146: Dos Santos vs. Mir
Prodotto da {{{Prodotto da}}}
Brand UFC
Data 26 maggio 2012
Sede MGM Grand Garden Arena
Città Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Spettatori 11.428
Cronologia pay-per-view
UFC on Fuel TV: Korean Zombie vs. Poirier UFC 146: Dos Santos vs. Mir The Ultimate Fighter 15 Finale
Progetto Wrestling

UFC 146: Dos Santos vs. Mir è stato un evento di arti marziali miste organizzato dalla Ultimate Fighting Championship che si è tenuto il 26 maggio 2012 all'MGM Grand Garden Arena di Las Vegas, Stati Uniti.

Retroscena[modifica | modifica wikitesto]

L'evento è il primo della storia dell'UFC a presentare una card principale composta da soli incontri di pesi massimi.

La card venne stravolta rispetto al programma originale: l'evento infatti doveva essere UFC 146: Dos Santos vs. Overeem con Alistair Overeem nel ruolo di contendente al titolo dei pesi massimi di Junior dos Santos, ma il campione K-1 olandese venne trovato positivo ad un test antidoping e di conseguenza venne escluso dall'evento e sostituito con Frank Mir, che invece avrebbe dovuto affrontare Cain Velasquez in un match valido per decretare il prossimo sfidante al titolo. Inizialmente gli incontri dovevano essere i seguenti:

all'esclusione di Overeem si aggiunsero gli infortuni capitati a Gabriel Gonzaga e a Mark Hunt.

Inoltre Edson Barboza avrebbe dovuto affrontare Evan Dunham che però subì un infortunio e venne sostituito da Jamie Varner.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Card preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Brown sconfisse Pineda per decisione unanime (29–28, 29–28, 29–28).
Teixeira sconfisse Kingsbury per sottomissione (strangolamento triangolare) a 1:53 del primo round.
Sass sconfisse Volkmann per sottomissione (armbar triangolare) a 1:54 del primo round.
Hardy sconfisse Ludwig per KO (pugno e gomitate) a 3:51 del primo round.
Dollaway sconfisse Miller per decisione unanime (29-28, 30-26, 29-28).
Varner sconfisse Barboza per KO Tecnico (pugni) a 3:23 del primo round.
Elkins sconfisse Brandão per decisione unanime (29-28, 29-28, 29-28).

Card principale[modifica | modifica wikitesto]

Struve sconfisse Johnson per sottomissione (armbar) a 1:05 del primo round.
Miočić sconfisse del Rosario per KO Tecnico (gomitate) a 3:14 del secondo round.
Nelson sconfisse Herman per KO (pugno) a 0:51 del primo round.
Velasquez sconfisse Silva per KO Tecnico (pugni) a 3:36 del primo round.
dos Santos sconfisse Mir per KO Tecnico (pugni) 3:04 del secondo round e difese il titolo dei pesi massimi.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti lottatori sono stati premiati con un bonus di 70.000 dollari[1]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "UFC 146 bonuses: Roy Nelson, Stefan Struve, Dan Hardy, Paul Sass pocket $70,000 apiece", sherdog.com.