UFC 98

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UFC 98: Evans vs. Machida
Prodotto da{{{Prodotto da}}}
BrandUFC
Data23 maggio 2009
SedeMGM Grand Garden Arena
CittàStati Uniti Las Vegas, Stati Uniti d'America
Spettatori12.606
Cronologia pay-per-view
UFC 97: RedemptionUFC 98: Evans vs. MachidaUFC 99: The Comeback
Progetto Wrestling

UFC 98: Evans vs. Machida è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship il 23 maggio 2009 all'MGM Grand Garden Arena di Las Vegas, Stati Uniti d'America.

Retroscena[modifica | modifica wikitesto]

L'evento avrebbe dovuto ospitare la sfida per il titolo dei pesi massimi tra Frank Mir e Brock Lesnar, ma l'incontro venne rimandato a UFC 100 causa un infortunio al ginocchio per Mir.

Rashad Evans doveva difendere il proprio titolo dei pesi mediomassimi contro Quinton Jackson, ma quest'ultimo risultò acciaccato e venne rimpiazzato con Lyoto Machida.

L'evento avrebbe previsto un incontro tra Josh Koscheck e Chris Wilson, ma entrambi i lottatori furono indisponibili e quindi l'incontro venne sostituito con il match tra Brock Larson e Mike Pyle.

Drew McFedries avrebbe dovuto vedersela con James Irvin, ma quest'ultimo s'infortunò e venne sostituito da Xavier Foupa-Pokam.

Dan Miller doveva affrontare Yushin Okami, ma questo subì un infortunio e venne rimpiazzato con Chael Sonnen.

André Gusmão aveva in programma una sfida contro Houston Alexander, ma lo statunitense si ruppe una mano e quindi Gusmao affrontò Krzysztof Soszynski.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Card preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Roop sconfisse Kaplan per decisione divisa (30–27, 30–27, 28–29).
Yoshida sconfisse Wolff per sottomissione (strangolamento a ghigliottina) a 2:24 del primo round.
Soszynski sconfisse Gusmão per KO (pugno) a 3:17 del primo round.
Bradley sconfisse Nover per KO Tecnico (pugni) a 1:03 del primo round.
Hague sconfisse Barry per sottomissione (strangolamento a ghigliottina) a 1:42 del primo round.
Larson sconfisse Pyle per sottomissione (strangolamento triangolare) a 3:06 del primo round.

Card principale[modifica | modifica wikitesto]

Edgar sconfisse Sherk per decisione unanime (30–27, 30–27, 30–27).
Sonnen sconfisse Miller per decisione unanime (30–27, 30–27, 30–27).
McFedries sconfisse Foupa-Pokam per KO Tecnico (pugni) a 0:37 del primo round.
Hughes sconfisse Serra per decisione unanime (29–28, 29–28, 29–28).
Machida sconfisse Evans per KO (pugni) a 3:57 del secondo round e divenne il nuovo campione dei Pesi Mediomassimi.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Ai vincitori sono stati assegnati 60.000$ per i seguenti premi:

Note[modifica | modifica wikitesto]