UFC on Fox: dos Anjos vs. Cerrone 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UFC on Fox: dos Anjos vs. Cerrone 2
Dos Anjos vs. Cerrone 2.png
Prodotto da{{{Prodotto da}}}
BrandUFC
Data19 dicembre 2015
SedeAmway Center
CittàStati Uniti Orlando, Stati Uniti
Spettatori14.459
Cronologia pay-per-view
UFC 194: Aldo vs. McGregorUFC on Fox: dos Anjos vs. Cerrone 2UFC 195: Lawler vs. Condit
Progetto Wrestling

UFC on Fox: dos Anjos vs. Cerrone 2 è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship svolto il 19 dicembre 2015 all'Amway Center di Orlando, Stati Uniti.[1]

Retroscena[modifica | modifica wikitesto]

Nel main event della card si sfidarono per il titolo dei pesi leggeri UFC, il campione in carica Rafael dos Anjos e il contendente numero uno Donald Cerrone. Il primo match tra i due si tenne ad UFC Fight Night: Condit vs. Kampmann 2, dove vide trionfare per decisione unanime il brasiliano.

Germaine de Randamie avrebbe dovuto affrontare Sarah Kaufman. Tuttavia, la De Randamie venne rimosso dalla card il 3 di dicembre dopo aver riportato un infortunio. Al suo posto venne inserita Valentina Shevchenko.

Charles Oliveira superò il limite massimo di peso della sua categoria, andando a pesare 68.3 kg. Nonostante gli venne concessa un'ora di tempo per perdere peso, Olivera decise di non eseguire ulteriori tentativi. Quindi venne multato con la detrazione del 20% dal suo stipendio, che andarono a finire nelle tasche del suo avversario. Questa fu la terza volta che Oliveira superava il limite di peso nella sua carriera in UFC.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Divisione Metodo Round Tempo Premio
Card Principale (Fox)
Sfida valida per il titolo di campione indiscusso Pesi Leggeri Brasile Rafael dos Anjos (c) batte Stati Uniti Donald Cerrone KO Tecnico (ginocchiata al corpo e pugni) 1 1:06 POTN
Pesi Massimi Paesi Bassi Alistair Overeem batte Brasile Junior dos Santos KO Tecnico (pugni) 2 4:43
Pesi Leggeri Stati Uniti Nate Diaz batte Stati Uniti Michael Johnson Decisione unanime (29-28, 29-28, 29-28) 3 5:00 FOTN
Pesi Paglia (F) Polonia Karolina Kowalkiewicz batte Iraq Randa Markos Decisione unanime (29-28, 29-28, 30-27) 3 5:00
Card Preliminare (Fox Sports 1)
Catchweight (68.3 kg) Stati Uniti Charles Oliveira batte Stati Uniti Myles Jury Sottomissione (ghigliottina) 1 3:05
Pesi Medi Stati Uniti Nate Marquardt batte Stati Uniti C.B. Dollaway KO (pugno) 2 0:28
Pesi Gallo (F) Kirghizistan Valentina Shevchenko batte Canada Sarah Kaufman Decisione non unanime (28-29, 29-28, 29-28) 3 5:00
Pesi Medi Stati Uniti Tamdan McCrory batte Stati Uniti Josh Samman Sottomissione (strangolamento a triangolo) 3 4:10
Pesi Leggeri Stati Uniti Nik Lentz batte Stati Uniti Danny Castillo Decisione non unanime (28-29, 29-28, 30-27) 3 5:00
Pesi Piuma Stati Uniti Cole Miller contro Stati Uniti Jim Alers No Contest (colpo all'occhio) 2 1:44
Card Preliminare (UFC Fight Pass)
Pesi Welter Nigeria Kamaru Usman batte Giamaica Leon Edwards Decisione unanime (29-28, 30-27, 29-28) 3 5:00
Pesi Welter Stati Uniti Vicente Luque batte Stati Uniti Hayder Hassan Sottomissione tecnica (anaconda) 1 2:13 POTN
Pesi Massimi Camerun Francis Ngannou batte Brasile Luis Henrique KO (pugno) 2 2:53
  • Jim Alers colpì accidentalmente l'occhio di Miller, impedendogli di continuare a combattere. Il match si concluse quindi con un No Contest.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

I lottatori premiati ricevettero un bonus di 50.000 dollari.

Legenda:

  • FOTN: Fight of the Night (vengono premiati entrambi gli atleti per il miglior incontro dell'evento)
  • POTN: Performance of the Night (viene premiato il vincitore per la migliore performance dell'evento)

Incontri Annullati[modifica | modifica wikitesto]

Divisione Motivo
Pesi Gallo (F) Canada Sarah Kaufman contro Paesi Bassi Germaine de Randamie La de Randamie subì un infortunio

Note[modifica | modifica wikitesto]

Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport