Kamaru Usman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kamaru Usman
Nazionalità Nigeria Nigeria
Altezza 183 cm
Peso 77 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Specialità Lotta libera, pugilato
Categoria Pesi welter
Squadra Stati Uniti Blackzilians
Carriera
Soprannome Nigerian Nightmare
Combatte da Stati Uniti Boca Raton, Stati Uniti
Vittorie 13
per knockout 6
per sottomissione 1
per decisione 6
Sconfitte 1
 

Kamarudeen Usman, detto Kamaru (Benin City, 11 maggio 1988), è un artista marziale misto nigeriano.

Combatte nella divisione dei pesi welter per l'organizzazione statunitense UFC, nella quale è campione di categoria dal 2019. È il primo campione africano della federazione.

Nel 2015 è stato il vincitore della ventunesima stagione del reality show The Ultimate Fighter, The Ultimate Fighter: American Top Team vs. Blackzilians.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Kamaru Usman è nato a Benin City, in Nigeria, ed è figlio di un militare; la sua famiglia si è trasferita negli Stati Uniti quando aveva otto anni.

Comincia a praticare lotta libera al suo secondo anno alla Bowie High School di Arlington, in Texas, per poi accedere al suo ultimo anno al torneo nazionale, cui prese parte anche Jon Jones.

Dopo il liceo ha frequentato per un anno la William Penn University prima di trasferirsi alla University of Nebraska at Kearney; al suo ultimo anno, nel 2010, vince il torneo NCAA Division II nella categoria delle 174 libbre.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Usman è un lottatore abbastanza completo che unisce una buona abilità nello striking alle proprie doti nella lotta libera, che sfrutta principalmente per portare l'avversario a terra e liberare il ground and pound.

Carriera nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Inizi e The Ultimate Fighter[modifica | modifica wikitesto]

Usman debutta nelle MMA professionistiche nel novembre 2012; dopo aver messo insieme un record di 5-1, nel 2015 viene scelto come contendente del reality show The Ultimate Fighter nella prima stagione che vide contrapposte due palestre: qui mette insieme tre vittorie consecutive rispettivamente per decisione a maggioranza contro Michael Graves, per decisione unanime contro l'ex campione dei pesi welter WSOF Steve Carl e infine per sottomissione contro Hayder Hassan (giudicata Performance of the Night), che gli valgono la vittoria del torneo dei pesi welter e un contratto con la UFC.

UFC[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 2015 e il 2017 mette insieme quattro vittorie consecutive per decisione unanime contro Leon Edwards,[1] Alexander Yakovlev,[2] Warlley Alves[3][4] e Sean Strickland,[5] trionfando nettamente via decisione unanime; chiude il 2017 mettendo KO al primo round il brasiliano Sérgio Moraes.

Nel 2018 infila altre vittorie consecutive per decisione unanime contro Emil Weber Meek, contro l'ex campione del mondo di jiu jitsu brasiliano Demian Maia (Performance of the Night)[6] e contro l'ex campione dei pesi leggeri UFC Rafael dos Anjos.[7]

Campione dei pesi welter UFC[modifica | modifica wikitesto]

Sulla scia della sua imbattibilità in UFC, nel 2019 viene scelto come sfidante al titolo di categoria detenuto da Tyron Woodley: l'incontro tra i due si tiene il 2 marzo a UFC 235 e Usman ne esce nuovamente vincitore per decisione unanime, dominando il match con il suo wrestling asfissiante.[8] Tale successo lo rende il primo lottatore di origine africana a vincere un titolo nella UFC.

Risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Vittoria 15-1 Stati Uniti Tyron Woodley Decisione (unanime) UFC 235: Jones vs. Smith 2 marzo 2019 5 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Vince il titolo dei pesi welter UFC
Vittoria 14-1 Brasile Rafael dos Anjos Decisione (unanime) The Ultimate Fighter: Heavy Hitters Finale 30 novembre 2018 5 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Performance of the Night
Vittoria 13-1 Brasile Demian Maia Decisione (unanime) UFC Fight Night: Maia vs. Usman 19 maggio 2018 5 5:00 Cile Santiago del Cile, Cile
Vittoria 12-1 Norvegia Emil Weber Meek Decisione (unanime) UFC Fight Night: Stephens vs. Choi 14 gennaio 2018 3 5:00 Stati Uniti St. Louis, Stati Uniti
Vittoria 11-1 Brasile Sérgio Moraes KO (pugni) UFC Fight Night: Rockhold vs. Branch 16 settembre 2017 1 2:48 Stati Uniti Pittsburgh, Stati Uniti
Vittoria 10-1 Stati Uniti Sean Strickland Decisione (unanime) UFC 210: Cormier vs. Johnson 2 8 aprile 2017 3 5:00 Stati Uniti Buffalo, Stati Uniti
Vittoria 9-1 Brasile Warlley Alves Decisione (unanime) UFC Fight Night: Bader vs. Nogueira 2 19 novembre 2016 3 5:00 Brasile San Paolo, Brasile
Vittoria 8-1 Russia Alexander Yakovlev Decisione (unanime) UFC on Fox: Holm vs. Shevchenko 23 luglio 2016 3 5:00 Stati Uniti Chicago, Stati Uniti
Vittoria 7-1 Inghilterra Leon Edwards Decisione (unanime) UFC on Fox: dos Anjos vs. Cerrone 2 19 dicembre 2015 3 5:00 Stati Uniti Orlando, Stati Uniti
Vittoria 6-1 Stati Uniti Hayder Hassan Sottomissione (triangolo di braccio) The Ultimate Fighter: American Top Team vs. Blackzilians Finale 12 luglio 2015 2 1:19 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Vince il torneo dei pesi welter TUF 21, Performance of the Night
Vittoria NU Stati Uniti Steve Carl Decisione (unanime) The Ultimate Fighter: American Top Team vs. Blackzilians 17 giugno 2015 2 5:00 Stati Uniti Coconut Creek, Stati Uniti Semifinale del torneo dei pesi welter TUF 21
Vittoria NU Stati Uniti Michael Graves Decisione (maggioranza) The Ultimate Fighter: American Top Team vs. Blackzilians 22 aprile 2015 2 5:00 Stati Uniti Coconut Creek, Stati Uniti Quarti di finale del torneo dei pesi welter TUF 21
Vittoria 5-1 Stati Uniti Marcus Hicks KO tecnico (pugni) Legacy FC 33 18 luglio 2014 2 5:00 Stati Uniti Allen, Stati Uniti
Vittoria 4-1 Lenny Lovoto KO tecnico (pugni) Legacy FC 30 4 aprile 2014 3 1:04 Stati Uniti N/A, Stati Uniti
Vittoria 3-1 Steven Rodriguez KO tecnico (pugni) Legacy FC 27 31 gennaio 2014 1 1:31 Stati Uniti Houston, Stati Uniti
Vittoria 2-1 Rashid Abdullah KO tecnico (pugni) VFC 41 14 dicembre 2013 1 3:49 Stati Uniti Ralston, Stati Uniti
Sconfitta 1-1 Jose Caceres Sottomissione (rear-naked choke) CFA 11 24 maggio 2013 1 3:47 Stati Uniti Coral Gables, Stati Uniti
Vittoria 1-0 David Glover KO tecnico (pugni) RFA 5 30 novembre 2012 2 4:50 Stati Uniti Kearney, Stati Uniti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ John Morgan, UFC on FOX 17 results: Kamaru Usman grinds out Leon Edwards, mmajunkie.com, 19 dicembre 2015. URL consultato il 19 dicembre 2015.
  2. ^ Steven Marrocco, UFC on FOX 20 results: Kamaru Usman dominates Alexander Yakovlev in grappling heavy affair, mmajunkie.com, 23 luglio 2016. URL consultato il 23 luglio 2016.
  3. ^ Guilherme Cruz, UFC Fight Night 100 gets Warlley Alves vs. Kamaru Usman, mmafighting.com, 4 ottobre 2016. URL consultato il 4 ottobre 2015.
  4. ^ Steven Marrocco, UFC Fight Night 100 results: Kamaru Usman dominates Warlley Alves for wide decision win, mmajunkie.com, 19 novembre 2016. URL consultato il 19 novembre 2016.
  5. ^ Steven Marrocco, UFC 210 results: Kamaru Usman dominates Sean Strickland, still perfect in UFC, mmajunkie.com, 8 aprile 2017. URL consultato l'8 aprile 2017.
  6. ^ (EN) UFC Fight Night 129 results: Kamaru Usman denies Demian Maia takedowns, cruises to decision win, in MMAjunkie, 20 maggio 2018. URL consultato il 20 maggio 2018.
  7. ^ (EN) TUF 28 Finale results: Kamaru Usman relentless, stakes title claim with shutdown of Rafael dos Anjos, in MMAjunkie, 1º dicembre 2018. URL consultato il 1º dicembre 2018.
  8. ^ Massimiliano Rincione, MMA, UFC 235: Jon Jones vince, Kamaru Usman campione tra i fischi, Fox Sports, 3 marzo 2019. URL consultato il 4 marzo 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]