The Ultimate Fighter: Team Joanna vs. Team Claudia Finale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Ultimate Fighter: Team Joanna vs. Team Claudia Finale
Jędrzejczyk vs. Gadelha.png
Prodotto daUltimate Fighting Championship
BrandUFC
Data8 luglio 2016
SedeMGM Grand Garden Arena
CittàStati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Spettatori8.115
Cronologia pay-per-view
UFC Fight Night: dos Anjos vs. AlvarezThe Ultimate Fighter: Team Joanna vs. Team Claudia FinaleUFC 200: Tate vs. Nunes
Progetto Wrestling

The Ultimate Fighter: Team Joanna vs. Team Claudia Finale è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship svolto l'8 luglio 2016 all'MGM Grand Garden Arena di Las Vegas, Stati Uniti.[1]

Retroscena[modifica | modifica wikitesto]

Nel main event della card si affrontarono, per il titolo dei pesi paglia femminili UFC, la campionessa Joanna Jędrzejczyk e Cláudia Gadelha. Le due si affrontarono precedentemente all'evento UFC on Fox: dos Santos vs. Miocic del 2014, dove la polacca vinse l'incontro per decisione non unanime.

Scott Askham avrebbe dovuto affrontare Anthony Smith, ma venne rimosso dalla card il 28 aprile per infortunio e sostituito dal vincitore del reality show The Ultimate Fighter: Brazil Cézar Ferreira.

Stevie Ray doveva vedersela con Jake Matthews, ma il 2 giugno a causa di problemi con il visto d'ingresso venne rimpiazzato da Kevin Lee.

James Krause avrebbe dovuto scontrarsi con il vincitore del reality show The Ultimate Fighter: United States vs. United Kingdom Ross Pearson. Tuttavia, il 13 giugno, Krause venne rimosso dalla card e sostituito dall'ex campione dei pesi leggeri Bellator Will Brooks.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Divisione Metodo Round Tempo Premio
Card Principale (Fox Sports 1)
Sfida valida per il titolo di campione indiscusso Pesi Paglia (F) Polonia Joanna Jędrzejczyk (c) batte Brasile Cláudia Gadelha Decisione unanime (48-46, 48-45, 48-46) 5 5:00 FOTN
Finale del torneo The Ultimate Fighter 23 Pesi Mediomassimi Stati Uniti Andrew Sanchez batte Stati Uniti Khalil Rountree Decisione unanime (30-25, 30-25, 30-26) 3 5:00
Finale del torneo The Ultimate Fighter 23 Pesi Paglia (F) Stati Uniti Tatiana Suarez batte Stati Uniti Amanda Cooper Sottomissione (D'Arce Choke) 1 3:43 POTN
Pesi Leggeri Stati Uniti Will Brooks batte Inghilterra Ross Pearson Decisione unanime (29-28, 29-28, 29-28) 3 5:00
Pesi Piuma Corea del Sud Doo Ho Choi batte Brasile Thiago Tavares KO (pugni) 1 2:42 POTN
Pesi Leggeri Brasile Joaquim Silva batte Stati Uniti Andrew Holbrook KO (pugni) 1 0:34
Card Preliminare (Fox Sports 1)
Pesi Piuma Stati Uniti Gray Maynard batte Brasile Fernando Bruno Decisione unanime (30-27, 30-27, 30-27) 3 5:00
Pesi Mosca Brasile Matheus Nicolau batte Stati Uniti John Moraga Decisione non unanime (29-28, 28-29, 29-28) 3 5:00
Pesi Mediomassimi Stati Uniti Josh Stansbury batte Stati Uniti Cory Hendricks Decisione di maggioranza (29-27, 29-27, 28-28) 3 5:00
Pesi Medi Brasile Cézar Ferreira batte Stati Uniti Anthony Smith Decisione unanime (29-28, 29-28, 29-28) 3 5:00
Card Preliminare (UFC Fight Pass)
Pesi Leggeri Stati Uniti Kevin Lee batte Australia Jake Matthews KO Tecnico (pugni) 1 4:06
Pesi Welter Cina Li Jingliang batte Australia Anton Zafir KO (pugno) 1 2:46

Premi[modifica | modifica wikitesto]

I lottatori premiati ricevettero un bonus di 50.000 dollari.

Legenda:

  • FOTN: Fight of the Night (vengono premiati entrambi gli atleti per il miglior incontro dell'evento)
  • POTN: Performance of the Night (viene premiato il vincitore per la migliore performance dell'evento)

Incontri Annullati[modifica | modifica wikitesto]

Divisione Motivo
Pesi Medi Inghilterra Scott Askham contro Stati Uniti Anthony Smith Askham subì un infortunio
Pesi Leggeri Australia Jake Matthews contro Scozia Stevie Ray Rat ebbe problemi con il visto
Pesi Leggeri Inghilterra Ross Pearson contro Stati Uniti James Krause Krause venne rimosso dalla card

Note[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling