UFC 175

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UFC 175: Weidman vs. Machida
Prodotto da{{{Prodotto da}}}
BrandUFC
Data5 luglio 2014
SedeMandalay Bay Events Center
CittàStati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Spettatori10.088
Cronologia pay-per-view
UFC Fight Night: Swanson vs. StephensUFC 175: Weidman vs. MachidaThe Ultimate Fighter 19 Finale: Edgar vs. Penn
Progetto Wrestling

UFC 175: Weidman vs. Machida è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship il 5 luglio 2014 al Mandalay Bay Events Center di Las Vegas, Stati Uniti.

Retroscena[modifica | modifica wikitesto]

Il main match tra il campione dei pesi medi Chris Weidman ed il contendente Lyoto Machida avrebbe dovuto svolgersi in maggio con l'evento UFC 173, ma Weidman s'infortunò ad un ginocchio e l'incontro venne posticipato.

La sfida tra i due coach della terza stagione brasiliana del reality show The Ultimate Fighter, ovvero Chael Sonnen e Wanderlei Silva, venne annullata in quanto Silva non si presentò all'udienza per ottenere la licenza per combattere e Sonnen fallì un test antidoping, in seguito al quale prese la decisione di ritirarsi dalle MMA.

L'incontro di pesi massimi tra Stefan Struve e Matt Mitrione venne annullato il giorno stesso dell'evento in quanto Struve accusò un malore poco prima l'inizio della sfida.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Divisione Metodo Round Tempo Premio
Card principale
Sfida valida per il titolo di campione indiscusso Pesi Medi Stati Uniti Chris Weidman (c) batte Brasile Lyoto Machida Decisione unanime (49-45, 48-47, 49-46) 5 5:00 FOTN
Sfida valida per il titolo di campione indiscusso Pesi Gallo Femmine Stati Uniti Ronda Rousey (c) batte Canada Alexis Davis KO (colpi) 1 0:16 POTN
Pesi Medi Giamaica Uriah Hall batte Brasile Thiago Santos Decisione unanime (29-28, 29-28, 30-27) 3 5:00
Pesi Gallo Stati Uniti Russell Doane batte Stati Uniti Marcus Brimage Decisione non unanime (29-28, 28-29, 30-27) 3 5:00
Card preliminare
Pesi Gallo Stati Uniti Urijah Faber batte Stati Uniti Alex Caceres Sottomissione (rear naked choke) 3 1:05
Pesi Welter Stati Uniti Kenny Robertson batte Brasile Ildemar Alcântara Decisione unanime (30-26, 30-26, 30-26) 3 5:00
Pesi Medi Brasile Bruno Santos batte Stati Uniti Chris Camozzi Decisione non unanime (29-28, 28-29, 29-28) 3 5:00
Pesi Gallo Stati Uniti Rob Font batte Stati Uniti George Roop KO (pugni) 1 2:19 POTN
Pesi Medi Stati Uniti Luke Zachrich batte Brasile Guilherme Vasconcelos Decisione unanime (30-27, 30-27, 29-28) 3 5:00
Pesi Medi Stati Uniti Kevin Casey batte Stati Uniti Bubba Bush KO Tecnico (gomitate) 1 1:01

Premi[modifica | modifica wikitesto]

I lottatori premiati ricevettero un bonus di 50.000 dollari[1].

Legenda:

  • FOTN: Fight of the Night (vengono premiati entrambi gli atleti per il miglior incontro dell'evento)
  • POTN: Performance of the Night (viene premiato il vincitore per la migliore performance dell'evento)

Incontri annullati[modifica | modifica wikitesto]

Divisione Motivo
Pesi Mediomassimi Stati Uniti Chael Sonnen contro Brasile Wanderlei Silva Silva non richiese la licenza
Pesi Medi Stati Uniti Chael Sonnen contro Brasile Vítor Belfort Sonnen fallì un test antidoping
Pesi Mediomassimi Stati Uniti Daniel Cormier contro Stati Uniti Dan Henderson Incontro spostato a UFC 173
Pesi Welter Argentina Santiago Ponzinibbio contro Brasile Ildemar Alcântara Ponzinibbio infortunato
Pesi Massimi Paesi Bassi Stefan Struve contro Stati Uniti Matt Mitrione Struve accusò un malore poco prima del match

Note[modifica | modifica wikitesto]