UFC 6

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UFC 6: Clash of the Titans
Prodotto da Ultimate Fighting Championship
Brand Ultimate Fighting Championship
Data 14 luglio 1995
Sede Casper Events Center
Città Casper, Stati Uniti
Spettatori 6.000
Cronologia pay-per-view
UFC 5: The Return of the Beast UFC 6: Clash of the Titans UFC 7: The Brawl in Buffalo
Progetto Wrestling

UFC 6: Clash of the Titans è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship il 14 luglio 1995 al Casper Events Center di Casper, nel Wyominh.

Retroscena[modifica | modifica wikitesto]

L'evento vide incoronare il primo campione Superfight e di conseguenza il primo detentore di un titolo UFC in assoluto, in quanto la sfida tra Royce Gracie e Ken Shamrock nel precedente evento UFC 5: The Return of the Beast valevole per il medesimo titolo terminò in parità. In assenza di Royce Gracie, il quale lasciò definitivamente l'UFC, come sfidante di Ken Shamrock venne scelto il vincitore del torneo UFC 5 Dan Severn.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Macias sconfisse Gipson per sottomissione (pugni) a 3:06.
  • Eventuale ripescaggio nel torneo: Stati Uniti Joel Sutton contro Stati Uniti Jack McLaughlin
Sutton sconfisse McLaughlin per sottomissione (pugni) a 2:01.
Taktarov sconfisse Beneteau per sottomissione (strangolamento) a 0:57.
  • Quarti di finale del torneo: Stati Uniti Patrick Smith contro Stati Uniti Rudyard Moncayo
Smith sconfisse Moncayo per sottomissione (strangolamento da dietro) a 1:08. Smith non poté proseguire il torneo a causa di crampi allo stomaco e venne sostituito da Anthony Macias.
Varelans sconfisse Worsham per KO (gomitata) a 1:02.
Abbott sconfisse Matua per KO (pugno) a 0:20.
Taktarov sconfisse Macias per sottomissione (strangolamento a ghigliottina) a 0:09.
Abbott sconfisse Varelans per KO tecnico (pugni) a 1:53.
Taktarov sconfisse Abbott per sottomissione (strangolamento da dietro) a 17:45 e vinse il torneo UFC 6.
Shamrock sconfisse Severn per sottomissione (strangolamento a ghigliottina) a 2:14 e divenne il primo campione UFC Superfight.

Note[modifica | modifica wikitesto]