Calciatori della Società Sportiva Lazio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Società Sportiva Lazio.

Giuseppe Wilson, difensore della Lazio dal 1969 al 1980, detiene il record di partite come capitano del club.

A partire dalla fondazione del club, oltre 800 calciatori hanno vestito la maglia della Società Sportiva Lazio, società calcistica italiana per azioni con sede a Roma.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Silvio Piola, centravanti della Lazio dal 1934 al 1943, campione del mondo nel 1938 e calciatore biancoceleste più prolifico con la nazionale italiana.

Solo nel primo trentennio di attività, furono circa 200 i calciatori a vestire la casacca biancoceleste, su tutti Sante Ancherani, uno dei pionieri della sezione calcio della polisportiva romana, per anni capitano e uomo-simbolo della squadra, nonché allenatore-giocatore delle Aquile fino al 1906, quando arrivò il tecnico Guido Baccani; Ancherani poté così dedicarsi esclusivamente al suo "mestiere" di centrattacco. Il nome dell'allora attaccante laziale rimane nella storia, oltre che per il ruolo che ha assunto nella nascita e consacrazione della sezione calcio biancoceleste. In epoche diverse, ma nello stesso ruolo, hanno rappresentato per i colori laziali due simboli di rinascita, di crescita e di vittorie: Silvio Piola e Giorgio Chinaglia. Piola, il più prolifico centravanti italiano di tutti i tempi, ha vestito la casacca laziale tra gli anni 1930 e 1940, portando i capitolini a competere per lo Scudetto e la Nazionale azzurra a vincere la Coppa del Mondo 1938, come fece il compagno di reparto, l'oriundo Anfilogino Guarisi, campione del mondo nel 1934; Chinaglia invece, arrivato a Roma agli inizi degli anni 1970, oltre a essere stato il bomber del primo Tricolore laziale e uno dei leader della formazione guidata all'epoca da Tommaso Maestrelli, ha rappresentato l'emblema della rinascita della Lazio dopo i difficili anni 1960.

Giuseppe Favalli, difensore della Lazio dal 1992 al 2004, detiene il record di trofei vinti con il club.

Ezio Sclavi è considerato uno dei migliori portieri del primo dopoguerra, mentre un paio di decenni più tardi si distinse tra i pali biancocelesti Lucidio Sentimenti IV. Tra i numerosi calciatori di rilievo che hanno militato nella Lazio figura l'estremo difensore Roberto Lovati, riconosciuto come il personaggio più rappresentativo e longevo della storia della società, essendo stato nel corso degli anni capitano della squadra e successivamente preparatore dei portieri, responsabile delle giovanili, dirigente, vice-allenatore e allenatore sia delle giovanili che di prima squadra. Bob (così era soprannominato) ha avuto l'onore di alzare al cielo, con la fascia di capitano al braccio, il primo trofeo ufficiale della storia biancoceleste, ovvero la Coppa Italia 1958. Giuseppe Wilson vanta il maggior numero di stagioni in maglia biancoceleste con la fascia di capitano al braccio, compresa quella del primo Scudetto della Lazio, vinto anche grazie a giocatori del calibro di Felice Pulici, Luigi Martini, Giancarlo Oddi, Sergio Petrelli, Mario Frustalupi, Franco Nanni, Luciano Re Cecconi, Vincenzo D'Amico e Renzo Garlaschelli, alle spalle dei quali stava crescendo in quel periodo un attaccante dalla classe cristallina, che da lì a pochi anni erediterà la maglia che fu di Chinaglia, ovvero Bruno Giordano. Proprio Giordano e D'Amico, oltre al difensore Lionello Manfredonia, al mediano brasiliano Batista e al talentuoso danese Michael Laudrup, rappresentarono negli anni 1980 gli elementi di spicco di una squadra che però vivrà in quelle stagioni momenti assai tormentati, superati anche grazie alla tempra e al talento di giocatori come Gabriele Podavini, Domenico Caso, Giuliano Fiorini, Angelo Gregucci, Raimondo Marino e Paolo Di Canio. Alessandro Nesta, campione del mondo 2006 (ceduto al Milan nel 2002), insieme ai due biancocelesti Massimo Oddo e Angelo Peruzzi, e presente nelle liste del FIFA 100 e dello UEFA Golden Jubilee Poll così come l'ex centravanti laziale Christian Vieri, nonché unico calciatore in Italia a essere stato azionista e membro del CdA del club in cui giocava (la Lazio appunto), è tuttora il capitano più vincente della storia biancoceleste e uno dei simboli della squadra romana. Da citare sono anche l'attaccante uruguagio Rubén Sosa e i tedeschi Karl-Heinz Riedle e Thomas Doll, oltre al tanto istrionico quanto talentuoso centrocampista inglese Paul Gascoigne, all'olandese Aron Winter, all'attaccante croato Alen Bokšić, al ceco Pavel Nedvěd, vincitore del premio come calciatore europeo dell'anno nel 2003, all'ala portoghese Sérgio Conceição, al bomber cileno Marcelo Salas, detto El Matador, ai serbi Siniša Mihajlović e Dejan Stanković, agli argentini José Chamot, Matías Almeyda, Diego Simeone, Juan Sebastián Verón, inserito da Pelé all'interno del FIFA 100, la speciale classifica che include i più forti calciatori viventi al momento della stesura della storia di questo sport, e Hernán Crespo, ovvero il calciatore più pagato nella storia del club, oltre al brasiliano César e all'olandese Jaap Stam, al macedone Goran Pandev, miglior cannoniere straniero della storia laziale, Tommaso Rocchi e al centravanti tedesco Miroslav Klose, campione del mondo con la Germania nel 2014.

Ciro Immobile, centravanti della Lazio dal 2016, detiene il record assoluto di reti nella storia del club.

Altri calciatori biancocelesti da menzionare sono il portiere, divenuto poi centrocampista, Fulvio Bernardini, il più giovane debuttante della storia biancoceleste con soli 13 anni, 10 mesi e 9 giorni d'età, sceso in campo in una partita valevole per il Torneo Canalini contro l'Audace; "Fuffo" ha collezionato poco meno di 100 presenze e più di 70 reti in prima squadra fino al 1926, inoltre è stato il primo calciatore della Lazio, romano e del Centro-Sud a essere convocato in Nazionale. Oltre a lui, sono da menzionare i fratelli Saraceni, Fernando e Luigi, pochi tra i tanti giocatori nella storia del calcio italiano ad aver indossato nel corso della loro carriera la maglia di una sola società, quella biancoceleste in tal caso, con Fernando che ha vissuto ben diciassette stagioni con le Aquile, sette in più del fratello minore Luigi, fermo a dieci.

Da citare, nel periodo del secondo dopoguerra, l'oriundo Enrique Flamini insieme all'argentino Salvador Gualtieri, oltre ad Aldo Puccinelli, militante in prima squadra per 13 stagioni, intervallate da un'annata trascorsa alla Massese e dall'interruzione delle attività per cause belliche, dal 1940 al 1955, al difensore Leandro Remondini, allo svedese Arne Selmosson e al brasiliano Humberto Tozzi. Negli anni 1960 e 1970 un importante contributo alla Lazio venne dall'argentino Juan Carlos Morrone, divenuto in seguito anche allenatore delle giovanili e della prima squadra laziale, presente in quasi 240 partite ufficiali delle Aquile fino al 1971, da Paolo Carosi, uno dei più noti centrocampisti italiani biancocelesti, Francesco Janich, Diego Zanetti, Arrigo Dolso e da Nello Governato, futuro dirigente di successo biancoceleste, che negli anni 1990 porterà a vestire la casacca biancoceleste calciatori quali Pierluigi Casiraghi, Luca Marchegiani e Giuseppe Signori, protagonisti al mondiale del 1994, oltre a Roberto Cravero, Roberto Di Matteo, Giuseppe Favalli, record-man di trofei vinti nella storia del club (8 in 12 stagioni), Roberto Mancini, Paolo Negro, Giuseppe Pancaro e Simone Inzaghi, calciatore con più reti realizzate nelle Competizioni UEFA per club nella storia della Lazio (20), insieme a Ciro Immobile.

Ștefan Radu, difensore della Lazio dal 2008, detiene il record assoluto di presenze nella storia del club.

Il maltese Silvio Mizzi e il portoghese Francisco dos Santos furono i primi calciatori di nazionalità non italiana a giocare nella Lazio, rispettivamente a partire dal 1904 e dal 1906. Insieme a loro giocò per un solo anno anche lo svizzero Oscar Frey. Il primo era un attaccante possente, il quale vinse con la squadra molti titoli cittadini, regionali e interregionali, divenendo anche collaboratore del tecnico Baccani; dos Santos era invece uno studente dell'Accademia di belle arti di Roma che nel 1906 entrò a far parte della compagine capitolina, divenendone uno dei titolari inamovibili fino al 1910, anno del suo ritiro, nonché il primo capitano non italiano.

Il difensore romeno Ștefan Radu, giunto alla corte biancoceleste nel gennaio 2008 e ancora in attività, è il primo calciatore per numero di presenze nella storia della Lazio (426). Finora con i laziali Radu ha vinto, tra l'altro, tre Coppe Italia ed altrettante Supercoppe italiane.

Ciro Immobile, membro attivo della compagine romana dal 2016 e centravanti della Nazionale italiana, è attualmente il giocatore-simbolo della squadra nonché colui che detiene il record assoluto di reti nella storia del club (187), oltre ad essere l'attuale capitano biancoceleste.

Lista dei capitani[modifica | modifica wikitesto]

La figura del capitano iniziò a comparire nel calcio italiano nei primi anni 1920. Fino al 2022, 57 calciatori hanno portato la fascia di capitano della Lazio. Da menzionare Anfilogino Guarisi negli anni 1930 ed Enrique Flamini negli anni 1940, gli unici capitani stranieri di nascita (anche se poi acquisirono la nazionalità italiana, essendo discendenti di emigrati) nella storia del club capitolino. Gli unici capitani di nazionalità non italiana sono stati Francisco dos Santos, Jenő Ligeti, Salvador Gualtieri, Humberto Tozzi, Batista, Fernando Couto, César, Lucas Biglia e Senad Lulić, calciatori rispettivamente dei primi del Novecento, e degli anni 1920, 1940, 1950, 1980, 1990, 2000 e 2010.

Il periodo più lungo con la fascia di capitano della squadra biancoceleste è stato quello di Sante Ancherani: dieci stagioni tra il 1901 e il 1912.[1]

Calciatore Ruolo Stagioni al club Stagioni da capitano Presenze Reti
Italia Sante Ancherani CA 1901-1912 1901-1907 - -
Portogallo Francisco dos Santos CC 1906-1908 1907-1908 - -
Italia Sante Ancherani CA 1901-1912 1908-1912 - -
Italia Giuseppe Fioranti I T/DC 1909-1922 1912-1915 68 32
Italia Fernando Saraceni I T/TZ 1907-1923 1915-1916 124 42
Italia Carlo Maranghi DC/CA 1912-1920 1916-1919 49 21
Italia Giuseppe Fioranti I T/DC 1909-1922 1919-1922 68 32
Italia Augusto Faccani CC 1908-1923 1922-1923 96 10
Italia Augusto Parboni DC 1920-1927 1923-1925 75 4
Italia Fulvio Bernardini P/CA 1919-1926 1925-1926 102 73
Ungheria Jenő Ligeti TS/CC 1926-1927 e 1928-1929 1926-1927 22 3
Italia Renato Bottacini TZ 1927-1931 1927-1928 75 0
Italia Ezio Sclavi P 1923-1925 e 1926-1934 1928-1929 252 0
Italia Piero Pastore CA 1929-1931 e 1932-1934 1929-1930 75 32
Italia Ezio Sclavi P 1923-1925 e 1926-1934 1930-1933 252 0
Italia Brasile Anfilogino Guarisi T 1931-1936 1933-1936 134 43
Italia Silvio Piola CA 1934-1943 1936-1943 227 143
Argentina Salvador Gualtieri M 1940-1949 1943-1949 192 16
Italia Argentina Enrique Flamini T/M 1939-1952 e 1953-1954 1949-1952 272 43
Italia Aldo Puccinelli T 1940-1943 e 1945-1955 1952 339 77
Italia Lucidio Sentimenti IV P 1949-1954 1952-1954 170 3
Italia Aldo Puccinelli T 1940-1943 e 1945-1955 1954 339 77
Italia Pasquale Vivolo CA 1953-1958 1954-1958 121 32
Italia Roberto Lovati P 1954 e 1955-1961 1958-1959 135 0
Brasile Humberto Tozzi CA 1956-1960 1959-1960 92 32
Italia Francesco Janich L 1958-1961 1960-1961 93 0
Italia Gianni Seghedoni DC 1961-1963 1961-1962 49 1
Italia Claudio Bizzarri CA 1958-1963 1962-1963 109 19
Italia Graziano Landoni CC 1961-1964 1963-1964 99 5
Italia Pierluigi Pagni DC 1958-1961 e 1962-1968 1964-1965 172 1
Italia Nello Governato CC 1961-1966 e 1967-1971 1965-1966 235 16
Italia Pierluigi Pagni DC 1958-1961 e 1962-1968 1966-1968 172 1
Italia Diego Zanetti TD 1961-1969 1968-1969 248 2
Italia Ferruccio Mazzola CC 1968-1971 e 1972-1974 1969-1971 86 11
Italia Giuseppe Wilson L 1969-1978 e 1978-1980 1971-1974 324 6
Italia Giorgio Chinaglia CA 1969-1976 1974-1975 209 98
Italia Giuseppe Wilson L 1969-1978 e 1978-1980 1975-1978 324 6
Italia Luigi Martini TS 1971-1979 1978 203 8
Italia Giuseppe Wilson L 1969-1978 e 1978-1980 1978-1980 324 6
Italia Vincenzo D'Amico T 1972-1980 e 1981-1986 1980 276 40
Italia Alberto Bigon CC 1980-1982 1980-1981 57 12
Italia Vincenzo D'Amico T 1972-1980 e 1981-1986 1981-1983 276 40
Brasile Batista R 1983-1985 1983-1984 43 2
Italia Bruno Giordano CA 1975-1985 1984-1985 203 86
Italia Gabriele Podavini TD 1982-1987 1985-1986 149 7
Italia Domenico Caso M 1985-1988 1986-1988 92 7
Italia Raimondo Marino DC 1986-1989 1988-1989 93 5
Italia Gabriele Pin CC 1986-1992 1989-1992 196 15
Italia Angelo Gregucci DC 1986-1993 1992-1993 187 12
Italia Claudio Sclosa M 1988-1994 1993-1994 133 1
Italia Giuseppe Signori CA 1992-1998 1994-1997 152 107
Italia Giuseppe Favalli DC/TS 1992-2004 1997-1998 298 4
Italia Diego Fuser CC 1992-1998 1998 188 35
Italia Giuseppe Favalli DC/TS 1992-2004 1998 298 4
Italia Alessandro Nesta DC 1993-2002 1998-2002 193 1
Italia Giuseppe Favalli DC/TS 1992-2004 2002-2004 298 4
Italia Paolo Negro TD/DC 1993-2005 2004 264 19
Portogallo Fernando Couto DC 1998-2005 2004-2005 145 9
Brasile César TS/T 2001-2006 2005-2006 86 13
Italia Fabio Liverani R 2001-2006 2006 126 6
Italia Massimo Oddo TD 2002-2007 2006-2007 135 17
Italia Luciano Zauri TD/M/T 2003-2008 e 2011-2013 2007-2008 139 4
Italia Tommaso Rocchi CA 2004-2013 2008-2013 244 82
Italia Stefano Mauri CC/T 2006-2016 2013-2015 253 42
Argentina Lucas Biglia R 2013-2017 2015-2017 109 13
Bosnia ed Erzegovina Senad Lulić CC/TS 2011-2021 2017-2021 282 28
Italia Ciro Immobile CA 2016-presente 2021-presente 215 155

Codici:
P: Portiere, L: Libero, DC: Difensore centrale (stopper), TD: Terzino destro, TS: Terzino sinistro, TZ: Terzino, M: Mediano, CC: Centrocampista centrale, R: Regista, T: Trequartista, CA: Centravanti.

Dati aggiornati fino al 18 settembre 2022.

Record[modifica | modifica wikitesto]

Presenze in partite ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

In assoluto
Nei campionati italiani *
In Serie A
Nelle coppe nazionali **

(*) Sono compresi i campionati di Divisione Nazionale, Serie A e Serie B.
(**) Sono comprese la Coppa Italia e la Supercoppa italiana.
(***) Sono comprese: Champions League - Coppe - UEFA - Europa League - Supercoppa - Intertoto - Fiere - Mitropa - Alpi.
In corsivo i giocatori in attività.

Dati aggiornati al 18 settembre 2022.

Marcature in partite ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

In assoluto
Nei campionati italiani *
Nelle coppe nazionali **

(*) Sono compresi i campionati di Divisione Nazionale, Serie A e Serie B.
(**) Sono comprese la Coppa Italia e la Supercoppa italiana.
(***) Sono comprese: Champions League - Coppe - UEFA - Europa League - Supercoppa - Intertoto - Fiere - Mitropa - Alpi.
In corsivo i giocatori in attività.

Dati aggiornati al 18 settembre 2022.

Capocannonieri per singola stagione[modifica | modifica wikitesto]

In competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Fino a maggio 2022, sono sei i giocatori che hanno vinto la classifica dei marcatori del campionato di Serie A quando vestivano la maglia della Lazio. Inoltre, i calciatori laziali hanno vinto tale classifica in un totale di 11 stagioni. Soltanto i calciatori di Milan, Juventus e Inter hanno vinto più volte rispetto ai laziali.

Il miglior marcatore della Lazio in un campionato a girone unico è stato Ciro Immobile, con 36 gol in 37 gare nel campionato 2019-20, eguagliando anche il record di reti in Serie A per singola stagione stabilito precedentemente da Gonzalo Higuaín.

Giuseppe Signori e Ciro Immobile vinsero la classifica marcatori con la maglia biancoceleste per 3 volte (1992-93, 1993-94 e 1995-96 il primo, 2017-18, 2019-20 e 2021-22 il secondo).

Il club romano è l'undicesima squadra per il maggior numero di capocannonieri della Coppa Italia in assoluto (5), mentre sono quattro i giocatori laziali a essersi aggiudicati questo primato, raggiunto per due volte da Beppe Signori.

Capocannonieri in campionato

Fonte:
(EN) Giocatori: Capocannonieri della Serie A, su rsssf.com, The Record Sport Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 4 gennaio 2009.
(EN) Giocatori: Capocannonieri della Serie B, su rsssf.com, The Record Sport Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 4 gennaio 2009.
(EN) Giocatori: Capocannonieri della Coppa Italia, su rsssf.com, The Record Sport Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 4 gennaio 2009.

In competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni UEFA per club[modifica | modifica wikitesto]

Fonte:
(EN) Giocatori: Capocannonieri dell'Europa League, su rsssf.com, The Record Sport Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 16 maggio 2018. (Dati prendendo in considerazione la Coppa delle Fiere tra le competizioni internazionali per club a eliminazione diretta in Europa).

Altre competizioni[modifica | modifica wikitesto]

Fonte:
(EN) Giocatori: Capocannonieri della Coppa delle Alpi, su rsssf.com, The Record Sport Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 18 marzo 2011. (Dati prendendo in considerazione la Coppa delle Fiere tra le competizioni internazionali per club a eliminazione diretta in Europa).

Record anagrafici[modifica | modifica wikitesto]

Debutto in prima squadra
Bernardini.jpg
  1. Italia Fulvio Bernardini: 13 anni; 10 mesi; 9 giorni
  2. Italia Dante Filippi: 15 anni; 6 mesi; 0 giorni
  3. Argentina Luka Romero: 16 anni; 9 mesi; 10 giorni
  4. Italia Luigi Vettraino: 17 anni; 1 mesi; 12 giorni
  5. Italia Lorenzo De Silvestri: 17 anni; 2 mesi; 0 giorni
  6. Italia Stefano Di Chiara: 17 anni; 2 mesi; 10 giorni
  7. Italia Marco Di Vaio: 17 anni; 2 mesi; 14 giorni
  8. Italia Alessandro Manetti: 17 anni; 2 mesi; 16 giorni
  9. Italia Antonio Mattioli: 17 anni; 2 mesi; 25 giorni
  10. Italia Cristiano Di Loreto: 17 anni; 3 mesi; 18 giorni

Altri record individuali[modifica | modifica wikitesto]

Calciatori premiati in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito l'elenco dei giocatori che hanno raggiunto il podio in un campionato mondiale di calcio durante il periodo di militanza nella Lazio:

Edizione
Coppa Jules Rimet Icon.svg Coppa mondiale.svg
1º posto 2º posto 3º posto
Uruguay 1930
Italia 1934 Italia Anfilogino Guarisi
Francia 1938 Italia Silvio Piola
Brasile 1950
Svizzera 1954
Svezia 1958 Svezia Arne Selmosson
Cile 1962
Inghilterra 1966
Messico 1970
Germania Ovest 1974
Argentina 1978
Spagna 1982
Messico 1986
Italia 1990 Argentina Pedro Troglio
Stati Uniti 1994 Italia Pierluigi Casiraghi
Italia Luca Marchegiani
Italia Giuseppe Signori
Francia 1998
Corea del Sud-Giappone 2002
Germania 2006 Italia Massimo Oddo
Italia Angelo Peruzzi
Sudafrica 2010
Brasile 2014 Germania Miroslav Klose Argentina Lucas Biglia
Russia 2018

Campioni continentali[modifica | modifica wikitesto]

Europa[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito l'elenco dei giocatori che hanno raggiunto il podio nel campionato europeo di calcio durante il periodo di militanza nella Lazio:

Edizione
UEFA European Cup.svg
1º posto 2º posto 3º posto[6]
Francia 1960
Spagna 1964
Italia 1968
Belgio 1972
Jugoslavia 1976
Italia 1980
Francia 1984

Danimarca Michael Laudrup

Germania Ovest 1988
Svezia 1992 Germania Thomas Doll
Germania Karl-Heinz Riedle
Inghilterra 1996
Belgio-Paesi Bassi 2000 Italia Paolo Negro
Italia Alessandro Nesta
Portogallo Sérgio Conceição
Portogallo Fernando Couto
Portogallo 2004 Portogallo Fernando Couto Paesi Bassi Jaap Stam
Austria-Svizzera 2008
Polonia-Ucraina 2012 Germania Miroslav Klose
Francia 2016
Europa 2020 Italia Francesco Acerbi
Italia Ciro Immobile

Sud America[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito l'elenco dei giocatori che hanno vinto la Coppa America durante il periodo di militanza nella Lazio:

Africa[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito l'elenco dei giocatori che hanno vinto la Coppa d'Africa durante il periodo di militanza nella Lazio:

Confederations Cup[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito l'elenco dei giocatori che hanno vinto la Confederations Cup durante il periodo di militanza nella Lazio:

Coppa Internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito l'elenco dei giocatori che hanno vinto la Coppa Internazionale durante il periodo di militanza nella Lazio:

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Qui di seguito sono riportati i calciatori che hanno ricevuto le medaglie celebrative delle Olimpiadi, durante la loro militanza nella Lazio:

Le medaglie d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Le medaglie d'argento[modifica | modifica wikitesto]

Calciatori premiati[modifica | modifica wikitesto]

Nella presente sezione vengono solo citati i calciatori vincitori di riconoscimenti calcistici durante la loro militanza nella Lazio.

A livello nazionale[modifica | modifica wikitesto]

In Italia[modifica | modifica wikitesto]

La Società Sportiva Lazio è la quinta società calcistica italiana per il maggior numero di vincitori dell'Oscar del calcio AIC, il premio al miglior calciatore della Serie A (1)[7], tra cui il vincitore nella categoria principale del trofeo[8], per un totale di sette occasioni[9], escluso il premio al migliore allenatore (1) e quello alla migliore squadra (1). Da notare anche il primato della società biancoceleste in cinque categorie su 6 riservate ai giocatori (migliore calciatore assoluto, migliore calciatore straniero, migliore calciatore giovane, migliore portiere e migliore difensore). Il club romano entra nell'albo d'oro dei Premi Lega Serie A alla prima edizione del 2018-2019, grazie al serbo Sergej Milinković-Savić che si aggiudica il premio per la categoria "Miglior centrocampista", mentre l'annata successiva è Ciro Immobile a conseguire quello come "Miglior attaccante", bissando il successo di tale premio anche per la stagione 2021-2022.

La Lazio ha annoverato tra le sue fila uno dei vincitori del Pallone d'oro (fr. Ballon d'Or), il premio al miglior calciatore europeo dell'anno,[10] il ceco Pavel Nedvěd.

  1. Italia Giuseppe Signori: 1992-1993
  2. Argentina Matías Almeyda: 1998-1999
  1. Italia Paolo Negro: 1999-2000

(*) Trofeo assegnato dall'Associazione Italiana Calciatori (AIC) dal 1997 al 2010.
(**) Trofeo assegnato dall'Associazione Italiana Calciatori (AIC) dal 2010.
(***) Trofeo assegnato dalla Lega Serie A dal 2018.
(****) Trofeo istituito dalla rivista Guerin Sportivo nel 1976 al miglior calciatore della Serie A[11].
(*****) Trofeo assegnato dalla Giunta di Presidenza dell'Unione Stampa Sportiva d'Italia (USSI) dal 1999.

In altri paesi[modifica | modifica wikitesto]

  1. Rep. Ceca Pavel Nedvěd, 1998, 2000, 2001
  1. Albania Lorik Cana, 2014
  1. Rep. Ceca Pavel Nedvěd, 1998, 2000
  1. Macedonia del Nord Goran Pandev, 2004, 2006, 2007, 2008
  1. Australia Paul Okon, 1996

A livello internazionale[modifica | modifica wikitesto]

(*) Trofeo istituito dalla rivista francese France Football nel 1967 e assegnato dall'European Sports Media (ESM) dal 1996.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Sono qui riportati i nominativi dei calciatori militanti nella Lazio destinatari di riconoscimenti conferiti dagli organismi calcistici internazionali:

Inserimenti in liste stagionali ed annuali[modifica | modifica wikitesto]

  • Difensori:
  1. Italia Alessandro Nesta, 2002
  • Attaccanti:
  1. Italia Ciro Immobile: 2017-2018
  • Difensori:
  1. Serbia Siniša Mihajlović: 1999-2000
  2. Italia Alessandro Nesta: 2000-2001
  • Centrocampisti:
  1. Serbia Siniša Mihajlović: 1998-1999
  2. Argentina Juan Sebastián Verón: 1999-2000
  3. Rep. Ceca Pavel Nedvěd: 2000-2001
  • Attaccanti:
  1. Argentina Hernán Crespo: 2000-2001
Onze de Onze ****
  1. Italia Christian Vieri: 1999
  2. Italia Alessandro Nesta: 2001, 2002

(*) Elenco dei migliori undici calciatori componenti della squadra dell'anno a livello europeo stabilito dall'Unione delle Federazioni Calcistiche Europee (UEFA) attraverso un sondaggio virtuale dal 2001.
(**) Elenco dei migliori diciotto calciatori componenti della squadra dell'anno nella competizione stabilito dall'Unione delle Federazioni Calcistiche Europee (UEFA) in seguito alla votazione di alcuni osservatori tecnici della federazione, sotto la guida dell'ambasciatore degli allenatori Alex Ferguson, dal 2013.
(***) Elenco dei migliori undici calciatori componenti della squadra dell'anno a livello mondiale stabilito dall'European Sports Magazines (ESM) dal 1994.
(****) Elenco dei migliori undici calciatori componenti della squadra dell'anno a livello europeo stabilito dai lettori della rivista francese Onze Mondial.

Inserimenti in liste secolari o storiche[modifica | modifica wikitesto]

Sono qui riportati i nominativi dei calciatori che militarono nella Lazio e sono stati indotti in liste di carattere storico (principalmente a livello secolare) redatte da organizzazioni sportive internazionali:

Liste di carattere storico
  • Top-100 Mondiali:
    • Les 100 Héros de la Coupe du Monde *****[12]:
  1. Italia Silvio Piola
    • Os 100 Craques das Copas ******[13]:
  1. Inghilterra Paul Gascoigne
  2. Danimarca Michael Laudrup
  3. Italia Silvio Piola
  • Calciatori del XX secolo IFFHS *******:
    • Giocatori:
      • A livello africano[14]:
  1. Sudafrica Mark Fish
      • A livello europeo[15]:
  1. Danimarca Michael Laudrup
  2. Italia Silvio Piola
      • A livello oceaniano[16]:
  1. Australia Paul Okon
      • A livello sudamericano[17]:
  1. Cile Marcelo Salas
    • Portieri:
      • A livello europeo[18]:
  1. Italia Angelo Peruzzi
  • 100 Craques do Século - Placar ********[19]:
  1. Inghilterra Paul Gascoigne
  2. Danimarca Michael Laudrup
  3. Italia Silvio Piola
  • World Soccer 100 Players of the Century *********[20]:
  1. Inghilterra Paul Gascoigne
  2. Danimarca Michael Laudrup
  3. Italia Christian Vieri
  1. Inghilterra Paul Gascoigne
  1. Inghilterra Paul Gascoigne
  2. Danimarca Michael Laudrup
  3. Italia Silvio Piola
  4. Italia Christian Vieri
  • AFS Top-100 Players of All-Time ************[23]:
  1. Italia Demetrio Albertini
  2. Danimarca Michael Laudrup
  3. Rep. Ceca Pavel Nedvěd
  4. Argentina Diego Simeone

(*) Selezione dei 125 migliori calciatori viventi pubblicata dalla Federazione Internazionale del Calcio (FIFA) nel 2004 in occasione del suo 100esimo anniversario di fondazione istituzionale.
(**) Riconoscimento dell'Unione delle Federazioni Calcistiche Europee (UEFA) al migliore calciatore del periodo 1954-2003 per ciascuna delle sue 52 federazioni di calcio affiliate all'epoca.
(***) Ricerca sui 50 migliori calciatori europei del periodo 1954-2004 pubblicata dall'UEFA in occasione del suo 50esimo anniversario di fondazione istituzionale.
(****) Ricerca sui 250 migliori calciatori europei di ogni decennio tra 1954 e 2003 pubblicata dall'UEFA in occasione del suo 50esimo anniversario di fondazione istituzionale.
(*****) Classifica dei 100 migliori calciatori che hanno disputato la fase finale dei Mondiali di calcio tra il 1930 e il 1990, basata sul rendimento nel torneo, pubblicata dalla rivista francese France Football nel 1994.
(******) Classifica dei 100 migliori calciatori che hanno disputato la fase finale dei Mondiali di calcio tra il 1930 e il 2002 pubblicata dalla rivista brasiliana Placar nell'ottobre 2005.
(*******) Classifica dei 50 migliori calciatori del XX secolo stilata nel 2000 dall'Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio (IFFHS), organizzazione riconosciuta dalla FIFA.
(********) Elenco dei 100 migliori calciatori del XX secolo stilato dalla rivista brasiliana Placar nel novembre 1999.
(*********) Elenco dei 100 migliori calciatori di tutti i tempi pubblicato dalla rivista britannica World Soccer nel 1999.
(**********) Elenco dei 100 migliori calciatori di tutti i tempi pubblicato dall'inserto Il Venerdì della Repubblica nel 1997.
(***********) Elenco dei 100 migliori calciatori di tutti i tempi pubblicato dalla rivista britannica World Soccer nel 1999.
(************) Classifica dei 100 migliori calciatori di tutti i tempi pubblicata dalla Association of Football Statisticians (ASF) nel novembre 2007 assegnando dei punteggi a seconda dei gol segnati (per centrocampisti e attaccanti), delle partite senza subire reti (per difensori e portieri), titoli vinti, partite giocate come capitano etc.

Inserimenti in Hall of Fame[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 la Federazione Italiana Giuoco Calcio e la Fondazione Museo del Calcio di Coverciano istituirono per la prima volta una Hall of Fame con l'obiettivo di riconoscere la vita e la carriera di diverse personalità del calcio in Italia.[24] In quell'anno furono riconosciuti tredici personalità in sei categorie diverse, tra le quali quattro calciatori.[25] Tale iniziativa fu riadottata da entrambe le istituzioni dieci anni dopo con la presentazione della Hall of Fame del calcio italiano a Firenze.[26] Anche il Golden Foot dal 2003 ha creato un propria Hall of Fame del calcio internazionale, chiamata leggende del calcio. Ogni anno 3 o 4 giocatori vengono inseriti nella lista. Ad oggi Roberto Mancini è l'unico giocatore inserite nella lista che ha militato nella Lazio. Silvio Piola inoltre è, ad oggi, l'unico ex giocatore biancoceleste ad essere inserito nella Walk of Fame dello sport italiano, istituita dal CONI nel 2015.

Calcio italiano
Giocatore italiano:
  1. Italia Alessandro Nesta: 2021
Riconoscimenti alla memoria:
  1. Italia Fulvio Bernardini: 2011
  2. Italia Silvio Piola: 2011
  3. Italia Giuseppe Viani: 2018
  1. Italia Roberto Mancini: introdotto nel 2017
  1. Italia Silvio Piola: introdotto nel 2015

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito le onorificenze ricevute dai giocatori della Lazio nel corso del loro periodo di militanza in biancoceleste.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sante Ancherani. Il primo capitano, novegennaiomillenovecento.it, 19 dicembre 2016. URL consultato il 19 dicembre 2016.
  2. ^ Giuseppe Signori (Lazio) e Igor Protti (Bari) furono i capocannonieri del campionato italiano di Serie A nella stagione 1995-1996.
  3. ^ Ciro Immobile (Lazio) e Mauro Icardi (Inter) furono i capocannonieri del campionato italiano di Serie A nella stagione 2017-2018.
  4. ^ Ciro Immobile (Lazio) e Aritz Aduriz (Athletic Bilbao) furono i capocannonieri dell'Europa League nella stagione 2017-2018.
  5. ^ Silvio Piola (5 reti nel 1938) è uno dei capocannonieri storici della Nazionale in coppe del mondo.
  6. ^ Dall'edizione 1984 la finale 3º-4º posto non è più disputata. Si considerano i giocatori delle due semifinaliste.
  7. ^ Migliore calciatore italiano: 1 e migliore calciatore straniero: 0.
  8. ^ (EN) AIC Oscar del Calcio, su rsssf.com, The Record Sport Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 25 maggio 2009.
  9. ^ Migliore calciatore in assoluto: 1, migliore calciatore italiano: 1, migliore calciatore giovane: 1, migliore portiere: 1 e migliore difensore: 3.
  10. ^ (EN) Ballon d'Or: Classifica per vittorie secondo le squadre di club, su rsssf.com, The Record Sport Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 26 settembre 2008.
  11. ^ (EN) Premio "Guerin d'oro", su rsssf.com, The Record Sport Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 4 gennaio 2009.
  12. ^ (EN) France Football's World Cup Top-100 1930-1990, su rsssf.com. URL consultato il 5 aprile 2013.
  13. ^ (EN) Os 100 Craques das Copas (Placar Magazine), su rsssf.com. URL consultato il 5 aprile 2013.
  14. ^ Classifica dei 100 migliori calciatori africani del XX secolo stilata nel 2000 dall'Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio. Cfr. anche (EN) Africa - Player of the Century, su rsssf.com, Record Sport Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 14 gennaio 2009.
  15. ^ Classifica dei 100 migliori calciatori europei del XX secolo stilata nel 2000 dall'Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio. Cfr. anche (EN) Europe - Player of the Century, su rsssf.com, Record Sport Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 14 gennaio 2009.
  16. ^ Classifica dei 100 migliori calciatori oceaniani del XX secolo stilata nel 2000 dall'Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio. Cfr. anche (EN) Oceania - Player of the Century, su rsssf.com, Record Sport Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 14 gennaio 2009.
  17. ^ Classifica dei 100 migliori calciatori sudamericani del XX secolo stilata nel 2000 dall'Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio. Cfr. anche (EN) South America - Player of the Century, su rsssf.com, Record Sport Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 14 gennaio 2009.
  18. ^ Classifica dei 50 migliori portieri europei del XX secolo stilata nel 2000 dall'Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio, cfr. anche (EN) Europe - Keeper of the Century, su rsssf.com, Record Sport Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 14 gennaio 2009.
  19. ^ (EN) Placar's 100 Craques do Século, su rsssf.com. URL consultato il 5 aprile 2013.
  20. ^ (EN) World Soccer 100 Players of the Century, su englandfootballonline.com. URL consultato il 5 aprile 2013.
  21. ^ (EN) Marcelo Leme de Arruda, World All-Time Teams, in The Record Sport Soccer Statistics Foundation, 15 maggio 2004. URL consultato l'8 settembre 2010.
  22. ^ (EN) World Soccer's Selection of the 100 Greatest Footballers of All Time, su rsssf.com. URL consultato il 5 aprile 2013.
  23. ^ (EN) AFS Top-100 Players of All-Time, su rsssf.com. URL consultato il 5 aprile 2013.
  24. ^ The Hall of Fame. La FIGC inaugura la galleria dei campioni del calcio italiano, su www2.raisport.rai.it, Rai Sport, 17 gennaio 2001. URL consultato il 18 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  25. ^ (EN) Hall of Fame - I magnifici del calcio italiano, su forza_azzurri.homestead.com. URL consultato il 21 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale l'11 aprile 2012).
  26. ^ Oggi la consegna dei premi “Hall of Fame” del calcio italiano, su figc.it, 5 novembre 2011. URL consultato il 18 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2011).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Liste[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio